Home / Europa con i bimbi / Austria – Klagenfurt, Minimundus ed Europapark

Austria – Klagenfurt, Minimundus ed Europapark

Qualche mese fa ho conosciuto il blog e l’utilissima App di  Mary Franzoni, Playground Around The Corner , che ti permette di trovare il parco giochi più vicino quando sei in viaggio con la famiglia. Subito ho cercato di ricordare quale fosse il parco pubblico che più avesse entusiasmato i miei bambini e non ho avuto dubbi: l’Europapark di Klagenfurt.

Lo abbiamo scoperto per caso l’estate scorsa, durante il nostro girovagare tra l’Italia e l’Austria. Nonostante il nome del nostro blog, confesso che nei viaggi più lunghi capita anche di passare il confine, e a volte bastano pochi chilometri per far scoprire ai bambini stili di vita differenti.

MinimundusDopo indimenticabili passeggiate ed escursioni a Dobbiaco, Sesto e San Candido, siamo saliti sul primo treno diretti a Lienz, poi Villach e infine Klagenfurth. Dopo pochi giorni siamo tornati in Italia alla volta di Udine e Trieste, ma questa è un’altra storia, se volete saperne di più potete leggerla qui.
La cittadina austriaca ci aveva incuriosito più che altro per il famoso lago Wörthersee e il Minimundus.
Per chi non lo conoscesse, si tratta di un parco a pagamento del tutto simile alla nostra Italia in miniatura di Rimini.
 rettilario k9Ma la vera scoperta è stato l’Europapark, assolutamente poco conosciuto, è uno dei più grandi parchi pubblici dell’Austria.
 Si trova appena fuori da Klagenfurt, vicinissimo a Minimundus e al rettilario zoo, che si raggiungono comodamente in autobus dal centro città.
 Il parco è veramente enorme e non siamo nemmeno riusciti a girarlo tutto visto che ha iniziato a piovere. Non manca veramente nulla, ci sono l’area giochi per bambini da 1 a 6 anni, quella dai 6 ai 14, giochi d’acqua e di sabbia, la zona per adolescenti, fontane con europaparkacqua potabile, skatepark, campo da beachvolley e perfino lo spazio per il gioco degli scacchi.
L’altra particolarità sono i giochi davvero coinvolgenti, tanto da interessare anche mio figlio undicenne, ormai fuori target per scivolo e altalena. Percorsi da veri equilibristi ed il più originale una specie di castello con doppio scivolo attrezzato con varie carrucole per trasportare legnetti, sabbia e acqua (foto sopra).
Mi viene da dire che ogni tanto bisogna metterlo il naso fuori di casa per confrontarsi, imparare e perché no, copiare quello che fanno i nostri vicini.
Non si potrebbe avere un parco così anche da noi?

About Luisa Roncarolo

E’ più facile dire quello che non sono, piuttosto che quello che sono diventata. Non sono single, non sono trendy e non sarò mai una fashion blogger. Non fotografo tutto quello che mangio e non ho il fisico per i viaggi estremi. Non amo le automobili, preferisco i treni e quando posso vado in bicicletta. La mia famiglia viaggia sempre con me e questo voglio raccontare.

Check Also

La ciclabile del Danubio e Passau con i bambini

La domanda nasce spontanea: – Ma che ci vai a fare a Passau se la …

Commenti

Loading Disqus Comments ...
Loading Facebook Comments ...

2 comments

  1. ciao Luisa e grazie per questa interessante segnalazione.. bellissimo questo playground! e mi trovi molto in sintonia soprattutto con la tua ultima affermazione.. ma ti dirò, anche in Italia qualcosa sta cambiando e sempre più spesso trovo aree meritevoli di nota.. speriamo!!