Home / Eventi per famiglie / Natale / La casa di Babbo Natale di Montecatini

La casa di Babbo Natale di Montecatini

Se fino a poco tempo fa bisognava andare in Lapponia, per visitare il villaggio di Babbo Natale, ora anche in Italia ce ne sono diversi, nati negli ultimi anni per la gioia di tutti i bambini.
Anche quest’anno torna dal 4 novembre 2016 al 6 gennaio 2017 la Casa di Babbo Natale di Montecatini Terme, molto comodo da raggiungere in auto ma ancora meglio in treno. Un’idea carina per trascorrere un weekend di svago con i bimbi più piccoli.


In una delle passate edizioni la nostra amica Michela è stata per noi in questo posto magico, dove le famiglie possono vivere tutta la magia dell’atmosfera natalizia. Lei ci ha raccontato di aver trascorso un weekend con la sua famiglia davvero divertente e ne è tornata entusiasta, nonostante le file e un po’ di fatica.

Il Letto di Babbo Natale nella sua casa Montecatini

Nella Casa di Babbo Natale completa di tutti gli arredi (il camino, il letto e la scrivania), oltre all’omino dalla barba bianca a disposizione di tutti i bambini, troverete anche l’ufficio postale degli elfi con una strana macchina  per  recapitare la letterina, laboratori per costruire giocattoli in legno, lavorare la pasta di sale o il pongo. A pochi metri si trova poi il Villaggio del Bosco dove si possono visitare le casette degli elfi e divertirsi con l’animazione dei folletti (giochi, babydance e trucca bimbi). Il Villaggio si paga a parte perciò potete decidere di fare anche solo la Casa di Babbo Natale, anche perché forse il tempo per fare tutto non c’è se i bimbi sono piccoli e sono già stanchi.

Oggetti Natalizi presenti nella casa di Babbo Natale a Montecatini

La Casa di Babbo Natale di Montecatini

Villaggio di Babbo Natale Montecatini

Cose da sapere per visitare la Casa di Babbo Natale di Montecatini

La Casa di Babbo Natale di Montecatini sarà aperta dal 4 novembre 2016 al 22 dicembre2017  dal venerdì alla domenica ponti inclusi (7, 8, 9, 10 dicembre); mentre dal 23 dicembre 2016 al 6 gennaio 2017 tutti i giorni.
Biglietti: adulti 13 euro, bambini 12 euro. Il Villaggio degli Elfi ha un biglietto a parte di 5 euro a persona.
Sul sito potete prenotare i pacchetti delle varie agenzie comprensivi di hotel in trattamento di mezza pensione, ingressi alla Casa di Babbo Natale e al Villaggio degli Elfi. Entrambi sono aperti dalle 10 alle 21 ma bisogna fare due biglietti diversi, potete anche farne uno solo se non avete molto tempo a disposizione.  Se invece vi fermate a dormire in hotel, alcune strutture organizzano per l’occasione eventi e animazione per i bambini come la colazione con i vari personaggi.
La nostra amica Michela ha soggiornato in uno di questi hotel ed è stata molto contenta di tutta l’organizzazione.
Tutte le informazioni le trovate sul sito La Casa di Babbo Natale
L’unica cosa tenere presente è che nei giorni festivi e nei ponti la Casa di Babbo Natale è molto affollata e le file per partecipare alle varie attività sono notevoli. Il mio consiglio è di evitare i periodi di maggiore affluenza come l’8 dicembre e in ogni caso di armarvi di santa pazienza perché un po’ quando si va nei parchi di divertimento, una tantum un sacrificio per far felici i bambini si può fare.

La Casa di Babbo Natale di Montecatini
Se vi trovate a Montecatini non potete mancare una gita al Parco di Pinocchio che si trova a Collodi, un paesino raggiungibile in pochi minuti in auto o con la navetta. Un posto che amo particolarmente forse perché è legato al ricordo dei miei nonni con cui andavo in vacanza nella città termale e non mancava mai una visita al parco dove rivivere le avventure del celebre burattino. Non è così moderno e tecnologico come i parchi di nuova generazione, ma forse proprio per questo conserva il suo fascino.  Ogni tanto, a noi che eravamo bambini negli anni ’80, emoziona far rivivere ai nostri figli i divertimenti della nostra infanzia. Il racconto della nostra visita al Parco di Pinocchio di Collodi la trovate qui.

il-pescecane-al-parco-di-pinocchio

 

 

 

About Luisa Roncarolo

E’ più facile dire quello che non sono, piuttosto che quello che sono diventata. Non sono single, non sono trendy e non sarò mai una fashion blogger. Non fotografo tutto quello che mangio e non ho il fisico per i viaggi estremi. Non amo le automobili, preferisco i treni e quando posso vado in bicicletta. La mia famiglia viaggia sempre con me e questo voglio raccontare.

Check Also

Natale a Cattolica

Natale in Romagna: gli eventi per bambini a Cattolica

Prosegue il nostro viaggio virtuale tra gli eventi e i mercatini di Natale adatti ai …

Commenti

Loading Disqus Comments ...
Loading Facebook Comments ...