Home / Le nostre dritte / Come organizzare un viaggio con i mezzi pubblici

Come organizzare un viaggio con i mezzi pubblici

Siamo di nuovo in partenza.

Visto che di assenze a scuola non possiamo più farne dopo che ci siamo presi una settimana per il nostro viaggio a Londra, non potevamo perdere l’occasione di partire durante le vacanze di Pasqua perché poi si resta a casa fino a giugno.
Le previsioni sono buone, le attività da fare tutte organizzate, le valigie quasi pronte… ma dove andremo di bello questa volta? Se dico “pizza” indovinate?

Veduta del Golfo di Napoli

Questo è il periodo miglior per visitare Napoli, noi ci siamo già stati, ma vogliamo portare i nostri figli a vedere una delle città più affascinanti al mondo. Quando parti per Napoli devi lasciare a casa tutti i preconcetti e lasciarti incantare dalla città, dalle persone e dai personaggi che puoi incontrare, dal disordine e dalla leggerezza, ubriacarti di sole e di sapori buoni, di quelli che a mangiarli ci si sporca le dita.
Perché come disse Stendhal “In Europa ci sono due capitali: Parigi e Napoli.”

Naturalmente l’auto la lasceremo a casa, come nostro solito, e nella fase organizzativa ci si è posto il problema se andare in autobus o in treno, visto che dalle Marche non siamo collegati benissimo con l’altro lato dell’Italia.
Per fare questa scelta abbiamo utilizzato un’App che permette di selezionare il miglior mezzo per raggiungere una destinazione, confrontando tempi di percorrenza e prezzi.

Ho scaricato sul telefonino MyCicero ed ho inserito solo la città di destinazione, in questo caso Caserta prima tappa del nostro viaggio (quella di partenza la mette in automatico in base alla posizione dove vi trovate). Cliccando sulla lente azzurra l’App mi ha tirato fuori tutte le soluzioni in bus e quelle in treno, sia sulla linea per Foggia che quelle per Roma e per Sulmona.

 

Cercare un bus sull'App myCicero

La cosa bella è che ci sono tutti i prezzi, i cambi, i tempi di percorrenza, gli orari di arrivo e di partenza, in modo da fare le proprie valutazioni e scegliere velocemente la soluzione migliore invece di vagare da un sito all’altro su internet perdendo un sacco di tempo tra aprire e chiudere finestre e fare ricerche incrociate. Insomma per organizzare un viaggio con i mezzi pubblici io vi consiglio di usare questa App specialmente se non siete pratici e avete poco tempo.

Si possono anche acquistare direttamente i biglietti dall’App con carta di credito e riceverli sullo Smartphone. Insomma viaggiare con i mezzi pubblici così è alla portata di tutti, tra l’altro l’App combina anche i vari mezzi di trasporto con la Metropolitana se presente in quella città e capire come spostarsi una località che non si conosce diventa più facile e veloce. Il servizio MyCicero è gratuito e si può pagare il biglietto con carta di credito, conto corrente bancario, contanti presso le ricevitorie SisalPay tutto nella massima sicurezza.

Se invece voi siete di quelli che non si muovono senza l’auto dietro, nessun problema, sappiate che con MyCicero avete anche la possibilità di  pagare il parcheggio sia nella vostra città, che in vacanza risparmiando tempo e soldi perché si paga solo per i minuti effettivi. Nelle Marche è attivo su Ascoli Piceno,  Ancona, Senigallia e Pesaro ma ci sono anche le principali città italiane.
Utilizzarlo è facile: basta scaricare l’App su telefonino, registrarsi inserendo il numero di targa e attivare un metodo di pagamento.

Ora quindi vi consiglio di scaricare l’App e sappiate che per i miei lettori c’è un codice promozionale di 2 euro che può essere utilizzato da tutti i nuovi iscritti per ricaricare il credito myCicero.

Codice Promo € 2,00
Scarica l’app gratuitamente e utilizza il seguente codice promozionale: MYC87625

Potrai utilizzarlo per ricaricare il credito myCicero seguendo questi passaggi: dall’app accedi
alla sezione ‘Ricarica Credito’ –> ‘Hai un coupon?’ e inserisci il codice.
In questo modo avrai diritto a 2€ di ricarica omaggio, valido solo per i nuovi iscritti!

Post in collaborazione con myCicero

Buzzoole

About Luisa Roncarolo

E’ più facile dire quello che non sono, piuttosto che quello che sono diventata. Non sono single, non sono trendy e non sarò mai una fashion blogger. Non fotografo tutto quello che mangio e non ho il fisico per i viaggi estremi. Non amo le automobili, preferisco i treni e quando posso vado in bicicletta. La mia famiglia viaggia sempre con me e questo voglio raccontare.

Check Also

Olio per bambini Silvestri Rosina

Specialità marchigiane: olio per bambini “a me mi piace”!

Nelle Marche, dove vivo io, l’olio extravergine d’oliva è una cosa seria. Molti nel Piceno …