Home / Collaborazioni e Blog Tour / Corsi per blogger: formazione, sogni e opportunità

Corsi per blogger: formazione, sogni e opportunità

Quando ho deciso di aprire un blog non sapevo nulla di questo mondo. Mi ci sono buttata dentro con un po’ di incoscienza, pensando che gli avrei dedicato qualche ora nei ritagli di tempo.
Povera illusa, un blog non si può gestire a tempo perso, un blog ti succhia il sangue, ti chiede l’anima, vuole tutto te stesso, notte e giorno.
E questo non per diventare ricco… solo per sopravvivere, per conquistarti la tua piccola o grande fascia di lettori.
Che poi diventano la tua nuova famiglia, quelli a cui pensi quando ti svegli la mattina e a cui dedichi il tuo ultimo pensiero prima di dormire.
I tuoi familiari diventano delle ombre che si aggirano per casa, si trasformano in dei disturbatori.
Quelli che ti fanno perdere il filo del discorso mentre stai scrivendo, quelli che hanno fame quando tu dovresti finire l’articolo per pubblicarlo nell’orario in cui c’è più gente sui social, quelli che devi accompagnare a basket proprio nel momento in cui stai chattando con un’altra blogger che ti sta dando delle dritte giuste e così via…

Tantissimi sono i blog in circolazione: dalle supermamme con la casa Pinterest a quelle imperfette e ironiche, da chi fa viaggi avventurosi a chi prepara cupcakes, dallo shabby al cucito creativo, dai lettori seriali ai patiti di fitness… in rete si parla e si scrive di tutto. Emergere in questo mare di foto, parole, hashtag è veramente difficile.

 

Halloween cupcakes

 

E allora come fare? Non lo so qual è la ricetta giusta per voi, che magari appena avete cominciato e dopo qualche mese vi state deprimendo a causa delle statistiche, posso solo dirvi come ho fatto io.
Quando ho capito che bisognava fare rete ho iniziato ad iscrivermi ai gruppi su Facebook e ad interagire con altri, anche di “settori” diversi dal mio. E’ così che mi sono imbattuta in un vulcano in perenne eruzione, una forza della natura, un caterpillar del blogging: Silvia Ceriegi. Subito ho contattato la Signora Trippando per proporle un guest post. Che furbata: in questo modo il mio blog avrebbe avuto una bella visibilità!
Peccato che la Signora Trippando non mi abbia nemmeno preso in considerazione, ci ho messo poco a capire che essendo alle prime armi non potevo ambire a scrivere per lei.  Non mi sono persa d’animo e, se non potevo entrare dalla porta principale, potevo farlo da quella di servizio. Dovevo studiare e capire meglio come funzionava questo cavolo di mondo del blogging. Perciò mi sono comprata il suo manuale Sei un blogger? Viaggia sponsorizzato e ho provato a metterlo in pratica con alcuni enti turistici, sottoponendo loro il mio progetto di viaggio tra Austria e Germania con i bambini.  Ammetto che qualcuno non mi ha nemmeno risposto, ma altri si sono fatti in quattro per aiutarmi, ho ricevuto cartelle stampa, gratuità in alcuni casi e in altri dei considerevoli sconti.
E non avevo i numeri che ho ora, ma già solo il fatto che il mio progetto fosse piaciuto, mi ha convinto a non mollare.orsetto al computer

Da lì ho capito che la Ceriegi era una da seguire. Appena è uscito il suo libro, Pillole di Blogging, l’ho comprato subito ed ho imparato le nozioni di base sui social network, il personal branding, le affiliazioni di prodotti e i banner, le opportunità e le collaborazioni.
Il bello è che alla fine ci sono riuscita a scrivere sul suo blog, ho partecipato al progetto #insiders di Trippando e ho iniziato a far parte della sua squadra. Silvia è una donna schietta, con pochi fronzoli e smancerie, ma se stai dalla sua parte ti da il cuore.
Quando ha lanciato i suoi corsi per blogger a Viareggio volevo assolutamente andare, ma avevo già prenotato un altro impegno a Milano la settimana successiva e poi il viaggio dalle Marche in treno era lungo. Così mi è venuta l’idea di acquistarlo per il marito scrittore, amante dei viaggi slow… lui è un po’ antico, allergico ai social ed estraneo al mondo del blogging. Quando scrive per il nostro blog ancora mi manda il pezzo scritto in Word. Della serie:- Wordpress che è, se magna? Non poteva che fargli bene.
Unico uomo in mezzo a tante donne più la mitica Silvia “caterpillar”. Inutile dire che è stato un successo, quei due a momenti mi si fidanzano!!! Tant’è che, da questo grande amore, è nata una proposta di collaborazione e il marito è stato assunto come facilitatore, una specie di intermediario tra Silvia e gli studenti per i prossimi corsi per blogger avanzati del 22 e 23 ottobre. Senza dimenticare che lui ci metterà del suo, è l’esperto di vie traverse… mica pizza e fichi!
E’ appena uscito il suo quarto libro di viaggio e ne ha altri due in cantiere, vi assicuro che non è proprio facile farsi pubblicare da un editore serio e la sottoscritta ne sa qualcosa. Perché voi non ce lo avete un libro nel cassetto? Io si e per ora resta lì… poi si vedrà.

Libro di Paolo Merlini per Ediciclo

 

libri di Paolo Merlini per Exorma

Inoltre collabora con la Scuola del Viaggio e con il Touring Club Italiano, sia per le Guide Verdi, che per le pubblicazioni per i soci. Avete presente quelle che stanno nel pacco che il TCI regala a Natale con tante belle foto e idee di viaggio che ti fanno venire voglia di partire subito? Ecco lui scrive quella roba lì.Ma andiamo al dunque, se volete partecipare anche voi a questo evento imperdibile che si terrà ad ottobre a Viareggio, sappiate che c’è un regalo per i nostri lettori: uno sconto del 10% sul prezzo dei corsi per blogger.
Basta inserire il codice italiaconibimbiblog al momento dell’acquisto. I corsi sono due e potete partecipare ad entrambi, o sceglierne uno solo, qui sotto trovate i link per l’acquisto e ricordatevi di inserire il codice sconto. I corsi comprendono le dispense, la welcome box, il welcome coffe e un light lunch entrambi i giorni, aperitivo in terrazza il sabato e merenda di saluto la domenica.
Se vi prenotate entro il 9 ottobre potete usufruire della tariffa Early Bird: 149 euro per uno dei due corsi a scelta oppure 279 euro per tutti e due i giorni. Inserendo il codice sconto Italiaconibimbiblog pagherete 134,10 euro per una giornata e 251,10 euro per due.

Cliccate qui per iscrivervi a Blogging Projects il 22 ottobre: come redigere il tuo progetto, presentarti agli enti e alle aziende, scrivere il media kit, redigere le pagine CHI SONO e COLLABORAZIONI del tuo blog.

Cliccate qui per iscrivervi a Blogging Advanced il 23 ottobre: per capire come proporsi e rispondere alle proposte di collaborazione, valutare le opportunità  di collaborazione e le possibilità di guadagno attraverso il blog, preparare un tuo listino.

Cliccate qui per iscrivervi  a Blogging Projects + Blogging Advanced: corso completo avanzato che si sviluppa nelle due giornate (22 e 23 ottobre).

Non mi resta che augurarvi in bocca al lupo per il vostro progetto. Come dice sempre Silvia: gogogo!

About Luisa Roncarolo

E’ più facile dire quello che non sono, piuttosto che quello che sono diventata. Non sono single, non sono trendy e non sarò mai una fashion blogger. Non fotografo tutto quello che mangio e non ho il fisico per i viaggi estremi. Non amo le automobili, preferisco i treni e quando posso vado in bicicletta. La mia famiglia viaggia sempre con me e questo voglio raccontare.

Check Also

Foto del corso Instagram a Viareggio

Instagram questo sconosciuto: facciamo un corso?

Voi avete capito come funziona Instagram? Io no. Un anno dopo aver aperto il blog …

Commenti

Loading Disqus Comments ...
Loading Facebook Comments ...

3 comments

  1. italiaconibimbi.it

    Se è per questo ho dimenticato le cene bruciate per finire un post… sarà capitato anche a te!!!
    Secondo me la Signora Trippando e il Facilitatore faranno faville insieme. Mi dispiace non esserci, ma la colpa è sempre dei disturbatori di famiglia.

  2. Ciao Luisa, io sarò nel nuovo gruppetto della sig.ra Trippando di fine ottobre, e sinceramente non vedo l’ora! L’unica cosa che mi dispiace davvero è di riuscire ad essere presente soltanto domenica 23…però sto già pensando ad un po’ di domande da “sottoporre” a tuo marito, perché il discorso su come scrivere un libro/ebook (anch’io ne ho un paio nel cassetto anche se sono un po’ indietro!) mi interessa davvero molto! 🙂

    • italiaconibimbi.it

      Che bello! Potrai condensare tutte le domande il 23, sono sicura che Paolo cercherà di trasmettere al meglio la sua esperienza e in bocca al lupo per i tuoi libri. Io ci spero sempre di riuscire… ma come te ci sto lavorando!