Home / Europa con i bimbi / Germania / Cosa fare a Norimberga con bambini

Cosa fare a Norimberga con bambini

Chi mi segue già da un po’, sa che dopo il nostro viaggio a Legoland, Norimberga e Vienna la mia vita è stata parecchio movimentata a causa della malattia che ho già raccontato qui.
Una volta tornata a casa, dopo il “soggiorno” in ospedale, ho cercato di raccogliere il materiale per scrivere e distrarmi ma, come potete capire, ero abbastanza confusa e ho perso qualche pezzo.

Locanda a Norimberga

Ieri, andando a riproporre su Facebook il post sul PlaymobilPark, mi sono accorta di non aver mai scritto niente sulle cose da fare a Norimberga con bambini e le foto le avevo dimenticate in una cartella del pc.

Allora eccomi qua, dopo tanto tempo a consigliarvi assolutamente questa città, sulla quale non avevamo nessun tipo di aspettative e che invece ci ha piacevolmente conquistato. Noi ci siamo andati solo per il PlaymobilPark e invece vale davvero la pena fermarsi qualche giorno per visitare la città.

Il tempo non è stato dei migliori, nonostante fosse agosto, tanto che i colori delle foto sembrano autunnali.
Eppure, proprio il clima e l’atmosfera tipica dei paesi nordici, regalano a Norimberga un fascino speciale forse perché inaspettato. Noi avevamo in mente una città moderna, fredda e grigia, senza storia da raccontare se non tristi vicende legate alla guerra. Invece la città è antica, ha colori caldi che vanno dal rosso mattone al marrone del legno che orna le casette della parte vecchia, appena arrivati ci siamo lasciati stupire e incantare dalle mura fortificate che la circondano. Ne abbiamo seguito il profilo andando a piedi per qualche centinaia di metri dalla stazione centrale fino al Five Reason dove alloggiavamo con i nostri bambini.

Ottima sistemazione, assolutamente consigliata per le famiglie sia per l’arredamento molto accogliente, diverso dai soliti ostelli per giovani, che per le dimensioni delle stanze. Proprio niente da invidiare ai classici hotel molto più costosi per 4 persone. Le nostre foto e le informazioni sull’ostello le trovate nell’articolo sul Playmobilpark.
Ma torniamo alla città e alle cose da vedere e da fare con la famiglia.

Cose da fare a Norimberga con bambini

  • Il Museo del giocattolo di Norimberga è il regno dei bambini. Bambole, giocattoli di legno, sorprendenti congegni di ogni genere, case per le bambole e tanto altro attendono voi ed i vostri bambini insieme ad un “Mondo di latta”, imponente collezione di giocattoli di latta di ogni genere.  Vi suggeriamo quindi di passare in questo luogo incantato più del tempo dovuto, trattenendovi dopo la visita nell’area di gioco esterna o nel caffè punto di ristoro. Noi purtroppo non ci siamo stati perché lo abbiamo trovato chiuso, siamo rimasti veramente male ma sarà la scusa per tornare a Norimberga. Se volete maggiori informazioni sul museo del giocattolo le trovate qui.  
  • Il Museo della ferrovia. In pieno centro città, ospitato all’interno di un imponente edificio degli anni ’20 a pochi passi dalla stazione ferroviaria, il museo della ferrovia è uno di quei posti da non perdere anche se non amate i treni come noi. Dentro c’è tutta la storia della ferrovia e poi le leggendarie locomotive a vapore che trainavano le sontuose carrozze del treno di Ludovico II di Baviera. Il museo è enorme e c’è solo l’imbarazzo della scelta. Non poteva mancare una curatissima area dedicata al modellismo ferroviario con oltre 30 treni che sfrecciano attraverso la riproduzione in miniatura di un paesaggio fatto di colline, valli, montagne con gallerie e stazioni. Infine segnaliamo Kibala, la nuova sezione interamente dedicata ai bambini. Qui oltre a tanti giochi interattivi, c’è anche una vera e propria ferrovia a scartamento da 5 pollici che si snoda all’interno dell’area riservata. Ad orari prestabiliti, il Kibala express, un piccolo treno, accoglie a bordo i bambini in partenza per il paese delle meraviglie ferroviarie. Si passa anche dentro una fantastica galleria, guardate la foto sotto.
    Questo, come si vede dalle foto, lo abbiamo visitato e ci è piaciuto tantissimo!
  • Giro della città vecchia in mini treno. Questo giro lo abbiamo fatto proprio il giorno che dovevamo andare a visitare il museo dei giocattoli perché la Piazza del Mercato (Hauptmarkt), da cui parte, si trova a pochi metri di distanza ed è stata una valida alternativa. Spesso prendiamo trenini o open bus perché permettono di farsi un’idea d’insieme della città senza far stancare troppo i bambini che a piedi non ce la farebbero a girare in lungo e in largo per ore. Da sapere che la visita è in lingua tedesca ma viene fornito un foglietto e una mappa con tutti i punti di interesse. Si passa davanti alla Fontana Bella (Schoner Brunnen), all’ex Deposito del vino (Weinstadel mit Henkersteg), all’antica torre di Weißer Turm, l’antica Locanda Historische Bratwurstuche Zum Gulden Stern, il Germanisches Nationalmuseum, la Via dei diritti umani (Strasse der Menschenrechte), l’Ospedale di Santo Spirito, la pittoresca Weissgerbergasse con le casette colorate e il Castello Imperiale (Kaiserburg).
  • Giro del centro città a piedi. Dal nostro ostello in 10 minuti si poteva arrivare in centro quindi siamo sempre usciti a piedi e questo ci ha permesso di conoscere meglio la città anche se ci siamo trattenuti solo pochi giorni. Proprio vicino alla stazione si trova il pittoresco cortile degli artigiani (Handwerkerhof), subito dietro le mura della città e vicino al nostro ostello. Tante piccole casette con laboratori per la lavorazione del vetro, del peltro, pellami e gioielli, dolci e giocattoli. Da lì camminate verso il centro gustandosi i locali, i negozi e le case tutte da guardare e fotografare. Uno degli edifici più caratteristici è l’Ospedale di Santo Spirito (Heilig-Geist-Spital) costruito nel 1332 per la cura degli anziani, si estende lungo il ramo meridionale del fiume e vicino alla Chiesa dell’Ospedale.
  • Il Tiergarten Nürnberg . Un grande giardino zoologico che ospita delfini, leoni marini, lamantini, orsi polari, per i più piccoli lo Zoo dei bambini dove dar da mangiare agli animali e giocare nel grande parco giochi. Lo Zoo di Norimberga partecipa al Programma Europeo per la Salvaguardia delle Specie in via d’Estinzione (EEP) con oltre 30 specie di animali.
  • Planetario e Museo dei bambini. Sono compresi nella Nurnberg Card quindi se avete tempo andate a dare un’occhiata, anche se sicuramente ci sarà un po’ di difficoltà con la lingua per i bimbi. Il nostro soggiorno è stato breve per poter fare anche questo, non dimenticate che arrivavamo da Monaco e dovevamo proseguire alla scoperta di Vienna!

Informazioni utili per visitare Norimberga con bambini

Utile e conveniente fare la Nurnberg Card + Furth che vi permetterà di usufruire gratuitamente dei mezzi pubblici e di entrare gratuitamente in tutti i musei e le attrazioni compresi lo zoo, il Planetario e il Museo dei bambini.  Dura 2 giorni e costa 25 euro a persona  per gli adulti, 5 euro per i bambini dai 6 agli 11 anni ed è gratuita per quelli fino a 5 anni.

Per raggiungere Norimberga potete fare come noi e utilizzare il treno, è ben collegata con Monaco da treni veloci che impiegano circa 1 ora oppure treni regionali più economici che impiegano 1 ora e mezza. Forse molti italiani che vanno a Monaco non considerano di visitare anche Norimberga, invece è talmente vicina che secondo me si possono visitare entrambe (anche se siete arrivati in aereo a Monaco provate fate provare l’esperienza ai vostri bambini di prendere un treno tedesco).
Tutte le informazioni sui treni OBB e DB le trovate sul sito OBB Italia e sul sito DB entrambi in italiano.

Per dormire a Norimberga come già detto consigliatissimo l’ostello  Five Reason dove oltre ad avere una spaziosa camera quadrupla con cucinotto con microoonde per la colazione, avrete a disposizione un salottino e una cucina comune al piano terra.

 

 

About Luisa Roncarolo

E’ più facile dire quello che non sono, piuttosto che quello che sono diventata. Non sono single, non sono trendy e non sarò mai una fashion blogger. Non fotografo tutto quello che mangio e non ho il fisico per i viaggi estremi. Non amo le automobili, preferisco i treni e quando posso vado in bicicletta.
La mia famiglia viaggia sempre con me e questo voglio raccontare.

Check Also

ingresso del parco Playmobil Germania

Il parco Playmobil in Germania

Prima di visitare il parco Playmobil che si trova vicino a Norimberga, pensavamo che i parchi …