Home / Eventi per famiglie / Mostre / Dinosaur Invasion: la mostra sui dinosauri a Roma

Dinosaur Invasion: la mostra sui dinosauri a Roma

Dopo aver visitato la mostra dedicata alle esplorazioni spaziali, Cosmos Discovery, per dovere di cronaca sono stato nella stessa giornata a vedere anche BrickmaniaDinosaur Invasion.
Tra le cinque mostre in programma al Guido Reni District, questa è quella assolutamente riservata ai più piccoli, grandissimi fan dei dinosauri da sempre.

Dinosaur Invasion mostra a Roma

Abbiamo già visitato altre mostre di questo tipo e, ad essere onesti, si somigliano un po’ tutte, ma qui la particolarità è che, grazie a sofisticati sistemi robotici, i 30 dinosauri a grandezza naturale si animano con movimenti meccanici del corpo e fanno anche dei versi abbastanza realistici.

Il percorso è tutto in penombra e questo lo rende più suggestivo, ogni dinosauro è immerso in un’ambientazione costituita da fondali e piante artificiali.
Il buio, l’ambientazione, i rumori emessi dai dinosauri e i loro movimenti della testa e della bocca, contribuiscono a rendere la visita più divertente per i bimbi.
Il biglietto comprende anche di entrare nella sala cinema 3D da 300 posti, dove viene proiettato un documentario sui dinosauri di circa 30 minuti.

dinosaur invasion Roma

Dinosaur Invasion mostra di dinosauri di Roma

dinosauri al Guido Reni District Roma

dinosauri della mostra Dinosaur Invasion Roma

dinosaur-invasion_roma

dinosaur-invasion_roma

La mostra non è molto grande, la visita dura meno di un’ora, termina con il grande Tyrannosaurus Rex lungo 12 metri e alto 9. Alla fine del percorso i bimbi potranno scatenarsi nell’area giochi al chiuso, fornita di due grandi vasche di sabbia per cercare i reperti fossili e tanti tavolini per disegnare e giocare insieme.
C’è un set fotografico dove ci si può fare la foto sul Velociraptor (costo 8 euro).

Insomma la mostra è perfetta per trascorrere un pomeriggio con i bambini della scuola materna, o primi anni delle elementari, specialmente in caso di cattivo tempo visto che è tutta al chiuso, anche l’area giochi.
Mi sento di consigliarla alle famiglie con bambini piccoli perchè credo che per i più grandi non sia adatta, tra l’altro i bambini sotto a 90 cm di altezza entrano gratis.
Se avete figli di età diverse vi consiglio di dividervi e visitare con i grandi Cosmos Discovery mentre con i piccoli questa dei dinosauri.

area giochi della mostra Dinosaur Invasion di Roma

area giochi della mostra Dinosaur Invasio

prezzi Dinosaur Invasion mostra al Gudi

Quanto costa la mostra Dinosaur Invasion di Roma

Biglietto singola mostra
Adulti 13 euro
Bambini 9 euro (fino a 12 anni)
I bambini sotto a 90 cm entrano gratis.

Biglietto combinato per 3 mostre
Adulti 32 euro (anziché 49)
Bambini 26 euro anziché 39
Per ora potete abbinarci la visita di Cosmos Discovery e Brickmania perchè Scientopolis aprirà solo il 1 novembre.
Di Real Bodies, quella sul corpo umano, non posso dire nulla perchè io non l’ho visitata sia per questioni di tempo che perchè non mi sembrava adatta ai bambini visto che ho letto che è abbastanza impressionante.

Orari e giorni di apertura

Aperto tutti i giorni, tranne il lunedì, dalle ore 10 alle 20.
Verificate sul sito ufficiale delle mostre per eventuali variazioni dei giorni e degli orari di apertura.

dinosaur-invasion_roma

Come raggiungere la mostra Dinosaur Invasion di Roma

Tutte e cinque le mostre in programma (Scientopolis aprirà il primo novembre le altre quattro sono già aperte) si trovano al Guido Reni District, a pochi passi dal Museo MAXXI, in Via Guido Reni 7.
Facilmente raggiungibile dalla Stazione Termini: Metro A fermata Flaminio, Tram linea 2 (Mancini) fermata Apollodoro.
Dalla stazione Tiburtina è molto comodo prendere l’autobus Atac della linea 168 (fermata MAXXI) come ho fatto io  che arrivavo da fuori Roma.

dinosaur-invasion_roma

Ringrazio l’organizzazione del Guido Reni District per avermi ospitato e permesso così di raccontare la mostra sul nostro blog.

About Paolo Merlini

Merlini è uno che entra nelle autostazioni come un pellegrino nella cattedrale di Compostela attendendo la benedizione. Come e meglio di Benigni, potrebbe mandare a memoria tutte le sigle delle aziende di trasporto pubblico, dall’Autostradale alla Zani Viaggi, con gli occhi chiusi e con le mani legate, compresi i relativi indirizzi web

Commenti

Loading Disqus Comments ...
Loading Facebook Comments ...