Home / Ricette / Biscotti con zucchero di canna integrale

Biscotti con zucchero di canna integrale

Quando avete un po’ di tempo libero e volete distogliere i bambini dall’Ipad, potete provare a coinvolgerli nella preparazione di biscotti con zucchero di canna integrale.
I miei li adorano proprio perché sono scuri e profumati, la ricetta me la diede tempo fa un’amica del GASPER, il gruppo di acquisto solidale di Ascoli Piceno, dove oltre ad acquisti bio si condividono anche le proprie esperienze in cucina.
Ingredienti per 2 teglie di biscotti: 500 gr. di farina di tipo 2 (quella meno raffinata), 200 gr. di zucchero di canna integrale mascobado o dulcita, 1 bustina di lievito per dolci, 2 uova bio, 150 gr. di burro.
Se volete una variante più leggera potete fare come me, cioè sostituire il burro con l’olio di mais (150 gr.) e usare meno zucchero (100 gr.) , vengono buoni lo stesso sono solo meno friabili.

Per la decorazione:  marmellata di prugne, mandorle a fettine, crema alle nocciole Teo & Bia o Luca Montorsino (la nutella senza grassi vegetali aggiunti).

 

Mescolare il burro già ammorbidito a temperatura ambiente con lo zucchero, unirvi la farina e il lievito preventivamente mescolati e infine le uova. Impastare fino ad ottenere un composto scuro ma omogeneo e morbido. Stendere metà della pasta con lo spessore di mezzo centimetro e ritagliare con gli stampini per i biscotti. Decorare con le mandorle a fettine.

biscotti con lo zucchero mascobado

Con l’altra metà formare delle palline grandi come una ciliegia, su una metà premere con il dito al centro e mettere nella fossetta un cucchiaino da caffè di marmellata di prugne. Le altre palline tagliarle a metà con il coltello e cuocerle adagiandole sulla parte tagliata come delle piccole calotte (serviranno poi per formare i baci di dama ripieni di nutella).
Cuocere a 180° nel forno già caldo per circa 20/30 minuti dipende dallo spessore, dalla grandezza degli stampi e dal forno (non mettere sul ventilato che si seccano troppo).
Una volta cotti, lasciarli raffreddare e spalmare la crema alle nocciole sulla parte piatta  delle palline, quella che avevamo tagliato, poi unire insieme le due metà per formare una sfera.
Non importa se non sono perfetti, i miei li hanno fatti i bimbi e sono troppo grandi, anche un po’ storti ma si sono divertiti molto e questo è quello che conta.

About Luisa Roncarolo

E’ più facile dire quello che non sono, piuttosto che quello che sono diventata. Non sono single, non sono trendy e non sarò mai una fashion blogger. Non fotografo tutto quello che mangio e non ho il fisico per i viaggi estremi. Non amo le automobili, preferisco i treni e quando posso vado in bicicletta.
La mia famiglia viaggia sempre con me e questo voglio raccontare.

Check Also

hamburger di pollo e tacchino pronti

Hamburger di pollo e tacchino

Da quando sono più attenta all’alimentazione, sono sempre alla ricerca di idee per cucinare piatti …

Commenti

Loading Disqus Comments ...
Loading Facebook Comments ...