Home / Europa con i bimbi / Legoland: attrazioni e informazioni utili

Legoland: attrazioni e informazioni utili

Quest’anno volevo che il compleanno di mio figlio più piccolo fosse speciale. Così è stato.
Ecco perché la mattina di ferragosto, invece che essere in spiaggia a tirare gavettoni, eravamo pronti davanti al cancello di Legoland, uno dei parchi meglio organizzati che abbia mai visitato.
Non voglio raccontarvi la nostra giornata a Legoland, simile a quella di tutte le famiglie che visitano il parco, quanto darvi informazioni utili per una vostra eventuale visita.

legoland 3

Legoland Germania: le attrazioni più interessanti

Appena entrati dirigendosi sulla destra si incontra la zona denominata LEGO X-TREME con montagne russe, navicelle sull’acqua e alcuni giochi a pagamento.

legoland 1

legoland 2

Nella parte più interna si trova Atlantis by Sea Life, segnatela tra le imperdibili.

Dopo il video sulla città sommersa, si segue un percorso che vi permetterà di vedere i pesci nelle vasche che nuotano insieme ai personaggi e agli oggetti costruiti con i mattoncini LEGO.

Ci sono anche dei piccoli acquari verticali dove solo i bambini possono entrare e osservare i pesci dall’interno… senza bagnarsi ovviamente!

legoland 20

Procedendo si arriva nell’area denominata PIRATE LAND dove non riuscirete a dissuadere i bambini dal salire sulle barche dei pirati (qui ci si bagna, meglio portare un cambio o un poncho).
Sempre nella stessa zona c’è anche un piccolo parco giochi a tema.

legoland 18

legoland 21

Ora è la volta di ADVENTURE LAND con le canoe che scivolano sull’acqua, il safari con piccole jeep su rotaia alla scoperta degli animali in mattoncini, un originale parco giochi, una barca che vi lancerà su una cascata di 12 metri.
Qui vicino si trova anche il KINGDOM OF THE PHARAHOS dove si sale a gruppi di tre sulle macchinine e ci si sfida a colpire i bersagli che si incontrano all’interno della costruzione a tema egizio.
Se volete fare come noi, cioè visitare per ultimo MINILAND che si trova nella zona centrale del parco, potete procedere sempre verso l’esterno e raggiungere KNIGHTS’ KINGDOM. Incontrerete il bellissimo castello, il simpatico percorso con i cavallini su rotaia per i più piccini, la montagna russa più piccola Dragon Hunt e quella più adrenalinica Fire Dragon.

legoland 11

legoland 24

Nella stessa zona si trova anche IMAGINATION dove i papà potranno dimostrare ai loro figli quanto sono forti, sollevando il seggiolino sulla torre con la sola forza delle braccia, poi i bimbi potranno diventare poliziotti alla stazione di polizia, salire sul piccolo trenino Duplo Express, bagnarsi completamente ai giochi d’acqua, infine riposare guardando il parco dall’alto sulle Pedal-A-Car.

Qui i più piccini potranno scatenarsi nel parco giochi con le casette Lego che sembra veramente disegnato da un bambino per quanto è colorato, creativo e originale.

legoland 5         legoland 6

Ritornando verso l’ingresso, sempre sulla parte più esterna si incontra LEGO CITY dove, nella fabbrica della Lego, si può vedere come vengono realizzati i mattoncini.
Alla fine del giro c’è un negozio fornitissimo con migliaia di pezzettini colorati, di tutti i tipi e di tutte le forme, venduti a peso. Sono divisi in vaschette a cui attingere secondo i gusti e la fantasia del bambino, sarà molto difficile scegliere un regalino da portare a casa.

legoland

Sempre in questa zona del parco ci sono una specie di giostra con aereoplanini colorati, un parco giochi, una pista con le macchinine e delle barchette sull’acqua. Da qui parte anche il trenino Legoland Express che vi darà una visione d’insieme sulla zona centrale e noi l’abbiamo sfruttato in un momento di pioggia visto che è  ben coperto.

Quando la pioggia è diventata leggera siamo riusciti a visitare a piedi quell’incredibile opera di paziente costruzione che è MINILAND: il mondo in miniatura costruito con i LEGO.
La particolarità è che ci sono bottoni da premere per far partire i trenini, le navi, far cantare gli animali e farli muovere, far camminare i pupazzetti. In questo modo anche i bambini più piccoli, che non conoscono i monumenti e le città rappresentate, si divertiranno a interagire con questo mondo alla loro altezza.
Infine, da segnalare, un’ampia zona dedicata al film Guerre Stellari per gli appassionati del genere.

legoland 13

legoland 12

legoland 14

legoland 15

INFORMAZIONI PRATICHE
Il parco si trova a Günzburg, a circa un’ora di treno, o auto, da Monaco di Baviera (autostrada A8).
Dalla stazione di  Günzburg c’è una comoda navetta che porta davanti all’entrata del parco ed è gratuita con il biglietto del treno (ogni 15 minuti in alta stagione e ogni 30 in bassa stagione).
I biglietti sono scontati del 25% se li comprate on-line sul sito ufficiale  (ad esempio il biglietto famiglia per 4 persone costa 108,57 invece di 154 euro).
Dopo l’ingresso sulla sinistra potete acquistare l’Express Pass per evitare le file, che costa 15 euro a testa (quello base). Noi non lo abbiamo comprato perché non era una giornata di particolare affluenza.
Il giorno del compleanno, i bambini entrano gratis con documento di identità.
Il parcheggio costa 6 euro al giorno. In estate portate il costume per i bimbi e un cambio, negli altri periodi un poncho per le attrazioni dove ci si bagna. Ci sono diversi punti ristoro in tutto il parco.
I bagni sono puliti e c’è il fasciatoio.
Il parco è aperto da marzo a novembre ma gli orari variano in base al periodo.

legoland 16

legoland 17

LEGOLAND GERMANIA DOVE DORMIRE

Potete dormire a Monaco, a Ulm, a Günzburg o nell’Holiday Village, che si trova a pochi minuti a piedi ma ha costi abbastanza elevati. Noi abbiamo scelto di soggiornare a Ulm che dista circa 15 minuti di treno ed è una cittadina incantevole che, con il caratteristico quartiere dei pescatori con le case storte, è assolutamente da vedere. Abbiamo alloggiato al Golden Tulip, un hotel moderno con vista sul Danubio, la camera quadrupla è enorme, la posizione ottima per raggiungere a piedi sia il centro della città vecchia che di quella nuova. Unico difetto la colazione si paga a parte ed è abbastanza costosa, anche se molto ricca e varia, se volete risparmiare potete farla fuori. Il ristorante invece è di ottimo livello e i prezzi non sono più alti della media. E’ stato veramente rinfrancante poter cenare in hotel dopo aver trascorso l’intera giornata a Legoland.

 

golden-tulip-ulm-3golden-tulip-ulm-4

golden-tulip-ulmColazione Hotel a Ulm

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici e se poi sei curioso di scoprire un altro parco Legoland, siamo stati anche in quello che si trova a meno di un’ora di treno da Londra, puoi sapere tutto su Legoland Windsor cliccando qui.

About Luisa Roncarolo

E’ più facile dire quello che non sono, piuttosto che quello che sono diventata. Non sono single, non sono trendy e non sarò mai una fashion blogger. Non fotografo tutto quello che mangio e non ho il fisico per i viaggi estremi. Non amo le automobili, preferisco i treni e quando posso vado in bicicletta. La mia famiglia viaggia sempre con me e questo voglio raccontare.

Check Also

Italia in miniatura di Rimini

Parchi per bambini in Emilia Romagna: consigli e novità 2017

Probabilmente i parchi per bambini in Emilia Romagna sono noti a tutti, eppure per chi ha i figli …

Commenti

Loading Disqus Comments ...
Loading Facebook Comments ...