Home / Europa con i bimbi / Danimarca / Danimarca con bambini: il museo delle navi vichinghe di Roskilde

Danimarca con bambini: il museo delle navi vichinghe di Roskilde

Voi lo sapete chi è Vicky il Vichingo? Non parlo del rifacimento cinematografico del 2013, ma dei cartoni animati per la Tv degli anni 80′ con il ragazzino dai capelli rossi, le lentiggini e l’elmo con le corna, come protagonista principale.
Con il rischio di lasciar indovinare la mia età, confesso che io non mi perdevo una puntata e dalla mia cittadina sulla costa marchigiana, sognavo di salire su una di quelle gigantesche navi di legno per salpare verso i fiordi della Scandinavia in cerca di avventure.

escursione in barca al Museo delle navi vichinghe di Roskilde

Quando ho letto sulla guida che a Roskilde c’era un museo che ospitava “5 navi vichinghe riportate in superficie dai fondali del Roskilde Fjord” con il cantiere navale, i laboratori per bambini e la possibilità di effettuare escursioni con una barca a vela come dei veri vichinghi, ho aggiunto una tappa intermedia al nostro viaggio tra Copenaghen e Odense.
Chi ci segue sa che abbiamo utilizzato il treno per spostarci in Danimarca con un biglietto particolare che ci permetteva di viaggiare per 7 giorni nell’arco di un mese, se volete saperne di più trovate tutte le info sull’articolo dedicato Interrail per famiglie: come funziona?
Questo ci ha imposto di fare una sosta di poche ore a Roskilde per poi raggiungere Odense in serata, visto che i giorni in cui potevamo utilizzare il treno, inclusi nel biglietto, erano limitati.
Altrimenti vi dico che un soggiorno più lungo a Roskilde l’avrei fatto volentieri perché il paese è grazioso, abbastanza grande da essere interessante e offre dei bei paesaggi, specialmente nella zona del fiordo dove si trova il museo.

centro di Roskilde

centro di Roskilde

Dal centro del paese si può raggiungere a piedi il Museo delle navi vichinghe di Roskilde, è una passeggiata abbastanza lunga, ma noi l’abbiamo fatta tranquillamente.
Se i vostri figli sono piccoli consiglio il passeggino o uno zaino porta-bimbo.
Si passa davanti alla maestosa cattedrale, considerata la più bella della Danimarca, tanto che è stata inserita nella lista dei siti Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Costruita nel 1170 è un bel mix dei diversi stili di architettura danese, visto che nel corso dei secoli è stata modificata più volte.
Particolarità: ospita al suo interno le tombe di 37 re e regine danesi.
Se restate a dormire a Roskilde di giovedì vi sarà utile sapere che nei mesi estivi in questo giorno della settimana alle ore 20 si può assistere a concerti gratuiti nella cattedrale.
Continuando la discesa verso il Museo delle navi vichinghe, si attraversa anche il Roskilde Park, perfetto per una sosta per far giocare i bimbi.

Roskilde parco

cattedrale di Roskilde

Cosa offre il Museo delle navi vichinghe di Roskilde

Appena entrati vi troverete davanti l’area con i laboratori per i bambini, il cantiere navale, i capannoni per la costruzione delle imbarcazioni, gli artigiani dediti alla lavorazione di reti e corde, il porticciolo da cui salpano le navi a remi con frotte di turisti che si sentono per qualche minuto veri vichinghi.
Dal 1 maggio al 30 settembre si può fare un giro turistico di cinquanta minuti circa sul Fiordo di Roskilde, pagando un supplemento sul prezzo del biglietto.

escursione in barca a Roskilde

navi vichinghe di Roskilde

Museo delle navi vichinghe di Roskilde 1

Museo delle navi vichinghe Roskilde 3

Museo delle navi vichinghe di Roskilde escursioni

Noi non siamo riusciti a fare quest’esperienza perché i bambini si sono piazzati dentro alla falegnameria a costruire la propria barchetta di legno e non volevano più venire via. In questo spazio ci sono pezzi di legno, seghe, martelli, grossi chiodi, carta, colori e bastoncini per le vele in modo che tutti possano liberamente dare sfogo alla propria creatività. Ovviamente i bimbi vanno supervisionati da un adulto perché gli strumenti sono tutti abbastanza pericolosi. Una volta terminato il proprio capolavoro, si può testarlo in una vasca piena d’acqua e lì quando la nave affonda inesorabilmente si riesce finalmente a entrare nel museo vero e proprio.
C’è anche un laboratorio a pagamento per costruire il proprio scudo di legno ma siamo riusciti ad evitarlo visto che avevamo già trascorso più di un’ora a costruire la barchetta.

museo delle navi vichinghe di Roskilde

museo delle navi vichinghe di Roskilde

museo delle navi vichinghe di Roskilde

cantiere navale al Museo delle navi vichi

Museo delle navi vichinghe Roskilde

museo delle navi vichinghe di Roskilde

Dopo aver fatto un giro sulle colorate ricostruzioni che arredano il porticciolo, poco più avanti, attraversando il ponte, raggiungerete la parte chiusa del museo con la Sala delle Navi Vichinghe. 

Nel 1962 le navi sono state ritrovate nel fiordo e riportate in superficie in soli 4 mesi, le chiglie si erano frantumate e quindi sono state ricostruite con mooolta pazienza!
La sala delle navi è spoglia e molto rustica al suo interno, ma questo da più risalto alle imbarcazioni, tanto che risulta poco attraente per i bambini. Per i grandi, invece, è abbastanza piacevole poter osservare meglio le vere protagoniste della scena senza distrazioni. In ogni caso non aspettatevi chissà che, altrimenti rimarrete delusi, secondo me la parte più bella è all’esterno e in una bella giornata di sole è assolutamente godibilissima.

Museo delle navi vichinghe a Roskilde

Sala delle navi vichinghe a Roskilde

 navi vichinghe di Roskilde

Quanto costa il Museo delle navi vichinghe di Roskilde

Il biglietto di ingresso al museo per gli adulti costa 130 corone danesi mentre per i bambini da 0 a 17 è gratuito!
Il giro in barca costa 100 corone danesi e i bambini con meno di 4 anni non possono partecipare.
Orari di apertura
Il museo è aperto dalle 10 alle 17.

Infine un’ultima curiosità su Roskilde è che ogni anno qui si svolge il più importante festival di musica del Nord Europa, dura 4 giorni, in genere avviene tra la fine di giugno e i primi di luglio. In questo periodo ci sono tanti divertimenti in più come il laghetto per nuotare, laboratori di cucina, rassegne di arte e tanti stand con oggettistica e cibo di strada.
Noi fortunati siamo capitati proprio in quei giorni ed è stato un po’ un peccato non poter rimanere anche di sera, anche se i biglietti per il festival erano esauriti da tempo e penso che trovare a dormire sia abbastanza difficile.

Museo delle navi vichinghe di Roskilde sul fiordo

 

 

About Luisa Roncarolo

E’ più facile dire quello che non sono, piuttosto che quello che sono diventata. Non sono single, non sono trendy e non sarò mai una fashion blogger. Non fotografo tutto quello che mangio e non ho il fisico per i viaggi estremi. Non amo le automobili, preferisco i treni e quando posso vado in bicicletta. La mia famiglia viaggia sempre con me e questo voglio raccontare.

Check Also

vasca grande acquario di Copenaghen

Acquario di Copenaghen: un tuffo nel pianeta blu

Il Den Blaa Planet, o Pianeta Blu, è il più grande acquario del Nord Europa …