Home / Musei per bambini / Torino con bambini: Juventus Museum e tour dello stadio

Torino con bambini: Juventus Museum e tour dello stadio

La nostra amica Sabrina, torinese di nascita e sambenedettese d’adozione, è andata a visitare lo Juventus Museum con la sua famiglia, ci ha inviato delle bellissime foto e non potevamo che condividerle con voi.
Il Museo dedicato alla Juventus e inaugurato nel 2012, si trova sul lato est dello Juventus Stadium ed occupa un’area di oltre 2.000 metri quadrati.
Se andate a Torino con i bambini segnatelo tra le cose da fare, specialmente se i vostri bimbi sono appassionati di calcio. Anche se la Juventus non fosse la loro squadra del cuore vale comunque la pena andare a scoprire la storia di una delle più grandi squadre italiane.

Troverete cimeli e reperti unici come maglie dei giocatori e coppe vinte dalla Juventus nella sua lunga carriera calcistica, perfino il quaderno della fondazione; ma anche video interattivi e la possibilità effettuare la visita guidata dello stadio, degli spogliatoi e di scendere a bordo campo.

Lo Juventus Museum si avvale di moderne tecnologie multimediali e questo lo rende interessante anche per i bambini che sono sempre attratti da questo tipo di allestimenti. Ma sono sicura che alla vista dei goal più emozionanti, saranno coinvolti anche i papà più appassionati. Il tour inizia proprio con il filmato dei goal, poi si passa alle coppe, ai vari cimeli, agli allenatori e ai giocatori, al racconto di oltre cento anni di storia che è anche un po’ quella del nostro paese.

I biglietti si possono acquistare online oppure direttamente alla biglietteria dello Juventus Museum. Tutte le informazioni su orari, biglietti e varie possibilità di tour da fare, le trovate sul sito ufficiale della Juventus.
Se volete altri spunti per organizzare il vostro viaggio a Torino le trovate in Cosa vedere a Torino con i bambini.

Tutte le informazioni su come è suddiviso il museo della Juventus e la sua storia la trovate qui.

“Sono nato juventino. Da piccolo hanno persino provato a lavarmi ma le strisce non sono mai venute via.”
Ezio Greggio

About Luisa Roncarolo

E’ più facile dire quello che non sono, piuttosto che quello che sono diventata. Non sono single, non sono trendy e non sarò mai una fashion blogger. Non fotografo tutto quello che mangio e non ho il fisico per i viaggi estremi. Non amo le automobili, preferisco i treni e quando posso vado in bicicletta. La mia famiglia viaggia sempre con me e questo voglio raccontare.

Check Also

Muse museo della scienza di Trento

I musei per bambini in Italia

Musei per bambini in Italia? Qualcuno penserà che siano i soliti posti noiosi dove i più …

Commenti

Loading Disqus Comments ...
Loading Facebook Comments ...