Home / Musei per bambini / Trieste con bambini: Immaginario Scientifico e Castello di Miramare

Trieste con bambini: Immaginario Scientifico e Castello di Miramare

Se andare a Trieste con bambini non vi sembra una scelta azzeccata, cambierete idea dopo aver letto il racconto della nostra esperienza. In pochi giorni siamo riusciti a visitare la città e a scovare tante cose da fare con i bambini a Trieste, che nemmeno noi pensavamo di trovare. Iniziamo dalle prime due, che sono proprio imperdibili.
Capisci cosa è stato l’impero austroungarico quando arrivi al Castello di Miramare .
E’ sì, ma come ci arrivi? In autobus naturalmente!

La linea n°6 (Piazzale Gioberti – Grignano ogni 15 minuti) della mitica Trieste Trasporti arriva nelle vicinanze del parco all’interno del quale c’è il castello.

Se prendiamo come riferimento la stazione ferroviaria, sappiate che la fermata è sulla via laterale vicino al supermercato Pam in via Miramare 1.
Si sale a bordo e il bus risale tutto viale Miramare su fino a Barcola facendo capolinea a Grignano, direttamente sul porto turistico.

Grignano è ai margini del rigoglioso parco del Castello di Miramare, ricco di pregiate specie botaniche, ma sarebbe un errore avviarsi immediatamente verso il castello.

Trieste con bambini Immaginario Scientifico

Infatti, il capolinea del n°6 è di fronte all’Immaginario Scientifico  , museo della scienza interattivo pensato per i più piccoli. Dopo che i vostri figli si saranno divertiti a “giocare imparando” con le decine di applicazioni scientifiche delle sezioni Fenomena, Kaleido e Cosmo ecco il momento di affrontare la breve passeggiata fino al castello.

Trieste con bambini Immaginario Scientifico

Non vi spaventi il primo tratto di una breve salita, il resto del percorso è tutto in pianura con ampi tratti di lieve discesa. D’estate, la frescura assicurata dalle centinaia di rigogliosi alberi secolari e arrivare  al castello è un vero piacere.

Per chi va a Trieste con bambini al seguito è d’obbligo una visita a questa imponente dimora nobiliare voluta a metà dall’Ottocento dall’arciduca Ferdinando Massimiliano d’Asburgo per abitarvi insieme alla consorte Carlotta del Belgio e conservata con i suoi arredi interni originari.

Trieste con bambini Castello di Miramare

Piaceranno anche ai bimbi la sala del trono, le camere da letto, la fontana e i salottini orientali.
Poi rinfrancati da tanta bellezza, avrete ancora voglia di godervi questo parco proteso sul mare cristallino del golfo di Trieste e allora vi suggeriamo di continuare la promenade panoramica sulla strada costiera fino a raggiungere (poco più di 1 km) il capolinea del bus n°36 (Bivio Miramare – via Giulia) che vi riporterà in centro città.

Vista dal castello di Miramare di Trieste

INFORMAZIONI PRATICHE
Da giugno a settembre si può arrivare anche via mare con il Delfino Verde che collega Trieste a Grignano:
Sia l’immaginario scientifico che la visita all’interno del castello sono gratis con la FVG Card.
Per info sugli sconti riservati ai turisti che acquistano la card leggete il post precedente su Trieste.

 

 

About Paolo Merlini

Merlini è uno che entra nelle autostazioni come un pellegrino nella cattedrale di Compostela attendendo la benedizione. Come e meglio di Benigni, potrebbe mandare a memoria tutte le sigle delle aziende di trasporto pubblico, dall’Autostradale alla Zani Viaggi, con gli occhi chiusi e con le mani legate, compresi i relativi indirizzi web

Check Also

Monaco di Baviera con i bambini

Cosa fare a Monaco con i bambini II

Nella prima parte del nostro racconto di cosa fare a Monaco con i bambini, abbiamo …

Commenti

Loading Disqus Comments ...
Loading Facebook Comments ...