Home / Collaborazioni e Blog Tour / Val di Fassa con bambini

Val di Fassa con bambini

Oggi parliamo di montagne, quelle vere.
Non degli ostacoli che ci troviamo davanti nella vita, come ho fatto nell’ultimo post.
Il nostro amore per la montagna è come quello per la bicicletta.
Non siamo alpinisti, così come non siamo ciclisti.
Non abbiamo il fisico e non siamo allenati.
Siamo una famiglia di città, nata e cresciuta al mare, che forse proprio per questo ama la montagna.
Perché ci si innamora di quello che è diverso da sé.

Val di Fassa con bambini - Rifugio Micheluzzi

Ogni estate ce ne andiamo a spasso per le località alpine, alla ricerca di  aria pulita e di paesaggi che riempiono gli occhi di meraviglia, di colori e di profumi. Per ristabilire in pochi giorni un contatto con quella natura oramai lontana dalle nostre case, fatte di cemento e mobili che sanno di vernice, invece che di legno.

Voi cosa fate in montagna d’estate?
Noi cerchiamo passeggiate non troppo impegnative, percorsi tematici, ciclabili pianeggianti, bei parchi giochi in quota ed esperienze che coinvolgano i bambini.
Quest’anno siamo tornati per pochi giorni in Val Di Fassa dove siamo rimasti molto colpiti, non solo dalla bellezza delle Dolomiti, ma anche dall’ampia scelta di attività per famiglie e dalle attrezzature dedicate ai bambini.

Il nome evocativo di Fassalandia si traduce in animazione ed eventi per bambini in tutte le località della Val di Fassa: Canazei, Campitello, Mazzin, Campestrin, Fontanazzo, Pozza, Vigo, Soraga, Moena.
I possessori della Val di Fassa Card, cioè gli ospiti delle strutture ricettive socie dell’Apt Val di Fassa, possono partecipare alle escursioni di avvicinamento all’arrampicata, ai laboratori sui minerali e alle visite alle malghe.

Passeggiata alla malga Aloch
Passeggiata alla Malga Aloch
Marmotte in Val di Fassa
Marmotte in Val di Fassa

Parco giochi a Campitello di Fassa

Mulino di Pera
Mulino di Pera di Fassa

Tante sono poi le attività in quota per le famiglie che si svolgono all’arrivo della funivia del Ciampac o della cabinovia Buffaure.
Fare il burro, cercare le tane delle marmotte, geo-caccie al tesoro, costruire i calchi delle impronte degli animali, sperimentare la mungitura… tanto per citarne qualcuna.
Se i vostri bambini sono grandi e amanti della bicicletta, potete fare solo all’andata, la ciclabile delle Dolomiti (48 km circa) che arriva fino alla Val di Fiemme. Si va in bici in discesa da Alba di Canazei a Molina e poi si prende il bus Bike Express Fassa-Fiemme al ritorno.
Infine per chi ama le gite a cavallo diversi sono i centri d’equitazione dove si possono cavalcare pony e puledri.

E se piove? Le attività al museo Ladino di Vigo di Fassa compresa la visita al vecchio mulino che abbiamo fatto anche noi, il centro acquatico Dolaondes di Canazei e lo stadio del ghiaccio sono una buona soluzione per tenere occupati i bimbi in caso di cattivo tempo.
Se invece splende il sole tutti a scatenarsi nei parchi avventura e parchi giochi, ce ne sono in ogni paese della Val di Fassa e vi assicuro che non hanno niente a che vedere con quelli di città.

Parco giochi a Campitello di Fassa scivolo
Parco giochi a Campitello di Fassa
Val di Fassa con bambini parco giochi di Campitello
Parco giochi a Campitello di Fassa
Parco avventura a Campitello di Fassa
Parco avventura a Campitello di Fassa
Canazei Park alla sciovia
Canazei Park alla sciovia

Il mio consiglio è sempre quello di organizzare la vacanza inserendo momenti in cui si sperimenta qualcosa di diverso da quello che si fa di solito perché arricchisce sia i bambini che i genitori.
Lo so, per chi lavora tutto l’anno e vorrebbe starsene un po’ tranquillo a non fare niente costa un po’ di fatica, ma vale la pena sforzarsi di superare i propri limiti.

Noi quest’anno l’abbiamo fatto partecipando ad Albe in Malga mentre eravamo in missione speciale in Val di Fassa come inviati di Playground Around The Corner ed è stata un’esperienza molto coinvolgente. Se volete saperne di più sull’emozione che si prova a svegliarsi all’alba in un rifugio e accompagnare le mucche alla mungitura potete leggere il nostro racconto qui. 
Come ho scritto nel post sta a voi scegliere cosa volete fare delle vostre vacanze: “Possiamo prenotare un hotel con tutti i servizi alternando pigre passeggiate a buona tavola, oppure far vivere alla nostra famiglia delle esperienze diverse, emozioni e ricordi che resteranno per sempre nel cuore nei nostri figli.”
Io scelgo la seconda. E voi?

passeggiata verso azienda Mach Aloch per Fassa Happy Milk

Pozza di Fassa parco giochi
Pozza di Fassa parco giochi
parco giochi Pozza di Fassa
Parco giochi di Pozza di Fassa

parco giochi a Pozza di Fassa

Parco giochi di Pozza di Fassa

 

Informazioni utili per chi va in Val di Fassa con bambini

Negli uffici di informazione turistica trovate il dépliant Fassalandia con tutto il programma dettagliato delle attività e gli indirizzi dei parchi avventura, dei parchi giochi e delle strutture sportive che potete visitare anche in autonomia.
La Val di Fassa Card si può richiedere in hotel se la vostra struttura è associata all’Apt Val di Fassa. Le attività vanno prenotate il giorno prima nell’ufficio turistico del paesino dove vi trovate entro le ore 18.00. Alcune attività, come quelle con degustazione di prodotti sono a pagamento.
Il Panorama Pass vi permette di usufruire degli impianti di risalita e dei principali mezzi di trasporto pubblico nei giorni prescelti. I bambini viaggiano gratis.
Se avete bisogno di prendervi del tempo per voi, ci sono i babypark a pagamento dove potete lasciare i bambini per qualche ora: Fiabilandia a Prà di Sorte di Moena, il Kinderpark Ciampediea in quota a Vigo, il minigolf Panorama e Pra de Sauta Martin a Pozza, Baby Ischiapark a Campitello, Fassa Park a Canazei e Kinder Park al Ciampac di Alba.
Sul sito ufficiale della Val di Fassa c’è un’intera sezione dedicata ai bambini dove trovate tutte le informazioni necessarie a programmare al meglio il vostro soggiorno, ci sono perfino le escursioni che si possono fare con il passeggino.
Se volete il punto di vista di una mamma che di montagna se ne intende andate a leggervi Otto splendide escursioni per bambini in Val di Fassa su Babytrekking per scoprire i percorsi migliori da fare con i bimbi.

Val di Fassa panorama

Val di Fassa

20160709_131922

Dove dormire in Val di Fassa con bambini

Durante la nostra esperienza ad Albe in Malga e Fassa Happy Milk abbiamo soggiornato all’Hotel Panorama a Campitello e al rifugio Sasso Piatto a 2300 metri. Due tipologie di alloggio completamente diverse ma entrambe molto positive.

Il primo si trova a pochi minuti dal centro del paese ed è un hotel rinnovato con camere ampie e ben arredate, cucina molto curata e programma di animazione per i bimbi.

Camera hotel Panorama a Campitello di Fassa
Camera hotel Panorama a Campitello di Fassa
Camera Hotel Panorama a Campitello di Fassa
Camera Hotel Panorama a Campitello di Fassa

Il secondo è un nuovissimo rifugio che si trova sul sentiero Friedrich August ai piedi del Sassopiatto, si raggiunge con 2/3 ore di camminata ma il percorso, benché pianeggiante, presenta alcune difficoltà specialmente nella parte finale quindi lo consiglierei solo ai bimbi più grandicelli e allenati.
Ha camere per famiglie con 4 letti, bagni in comune, cucina genuina e una vista dalle stanze sulla montagna che quando ti svegli al mattino ti lascia senza parole.
Da sapere che: ci sono i sacchi piumini ma non la biancheria, perciò bisogna portarsi il sacco lenzuolo, gli asciugamani e il sapone. In tutta la struttura non si possono indossare le scarpe quindi è bene portare ciabattine. Per chi non avesse mai provato quest’esperienza, i sacchi lenzuolo sono in vendita in tutti i negozi di sport e costano dai 10 ai 15 euro a seconda del materiale.

Rifugio Sasso Piatto

Camera rifugio Sasso Piatto
Camera al rifugio Sasso Piatto

 

About Luisa Roncarolo

E’ più facile dire quello che non sono, piuttosto che quello che sono diventata. Non sono single, non sono trendy e non sarò mai una fashion blogger. Non fotografo tutto quello che mangio e non ho il fisico per i viaggi estremi. Non amo le automobili, preferisco i treni e quando posso vado in bicicletta. La mia famiglia viaggia sempre con me e questo voglio raccontare.

Check Also

Di corsi di blogging e di guadagni… non facili.

Il marito è partito stanotte alle due per raggiungere Viareggio in tempo per assumere il …

Commenti

Loading Disqus Comments ...
Loading Facebook Comments ...