Home / Consigli di viaggio / Libri di viaggio da regalare a Natale

Libri di viaggio da regalare a Natale

Si dice che regalare un libro sia come regalare un mondo intero e questo è vero a patto di scegliere bene il libro giusto per la persona giusta.
Ma quali sono i libri giusti? Qui di seguito vi segnalo alcuni grandi classici della narrativa di viaggio, libri per viaggiare anche restando tra le pareti della nostra camera da letto, al calduccio sotto il piumone.

Naturalmente sono tutti libri che ho letto e conosco molto bene, non mi sognerei di consigliarveli solo per sentito dire, potete vederlo dalle foto. Alcuni sono libri vissuti, dalla copertina scolorita, che già da qualche anno mi fanno compagnia sul comodino.

Partiamo da In viaggio con Erodoto scritto dall’immortale Ryszard Kapuściński, a parer nostro il più grande reporter della seconda metà del ‘900.
Stiamo parlando di un grande libro, di un viaggio intorno al mondo e a tutto quello che esso contiene, intervallato con l’autobiografia del giornalista polacco arricchita da gustosi retroscena delle sue storie.

ryszard-kapuscinski

Ma i libri di Kapuściński sono come le ciliegie: uno tira l’altro e così per quanti avessero un budget più corposo, segnaliamo il Meridiano Mondadori che raccoglie la sua opera omnia.

All’amico che non fa altro che parlare di Un altro giro di giostra di Tiziano Terzani, io regalerei un altro libro straordinario di quando Terzani era solo, si fa per dire, l’inviato nell’estremo oriente di un settimanale tedesco. Mi riferisco a Un indovino mi disse.

La profezia di un indovino cinese induce Terzani, a quel tempo ateo ed illuminista, a non prendere l’aereo per un intero anno. La cosa non avrebbe comportato alcun problema se il nostro eroe fosse stato un impiegato del catasto, ma Terzani faceva il reporter ed era abituato a salire e scendere dagli aeroplani di mezzo mondo… Curioso come un gatto, Terzani si arma di buona volontà e ci regala questo resoconto a bassa velocità.

Un altro giro di giostra di Tiziano Terzani

Un indovino mi disse di Tiziano Terzani


Agli amanti di Bruce Chatwin, quelli che hanno sempre sul comodino il suo indimenticabile In Patagonia 
io regalerei Che ci faccio io qui?
Il titolo enigmatico cela in realtà una raccolta di alcuni suoi brani sparsi, racconti a volte intimi e a volte sotto forma di reportage affidati negli anni a riviste o a quotidiani… giudizio della critica: una figata!

In-Patagonia-di-Bruce-Chatwin

Che ci faccio io qui? di Bruce-Chatwin

Un altro titolo sulla Patagonia?
Il mitico, e non esagero, Patagonia Express dello scrittore cileno Luis Sepulveda che si apre a Barcellona dove, allo Zurich Cafè di plaza Catalunya, a metà degli anni ’80 si diedero appuntamento Sepulveda e Chatwin per organizzare un viaggio fino alla fine del mondo sulle tracce dei fuorilegge americani Butch Cassidy and the Sundance Kid… per chi non lo ha ancora letto, sarà un vero regalo di Natale!

Patagonia Express di Luis Sepulveda

E per quelli che amano i grandi raid automobilistici? Semplice Paolo Rumiz 10 anni fa’ viaggiò su e giù per l’Appennino alla guida di una Topolino donandoci il prezioso La leggenda dei monti naviganti.

La leggenda dei monti naviganti di Paolo Rumiz

Ma Rumiz girò l’Italia anche in treno. Il viaggio è raccontato in L’Italia in seconda classe, libro arricchito dai disegni di Checco Altan.

L'Italia in seconda classe di Paolo Rumiz

Ma a chi ha già letto tutti i libri qui segnalati, che cosa regalate?
Regalate un grande classico che fa sempre la sua bella figura Danubio di Claudio Magris

Danubio di Claudio Magris

“Paesaggi, umori, incontri, riflessioni, racconti di un viaggiatore che scende con pietas e con humour lungo il vecchio fiume, dalle sorgenti al Mar Nero”… quasi un breviario mitteleuropeo come il mio amatissimo Vado a vedere se di là è meglio di Francesco M. Cataluccio.

Vado a vedere se di là è meglio di Francesco Maria Cataluccio



E poi bene augurante per i vostri viaggi nell’anno che verrà, vi consiglio la guida Lonely Planet Best in Travel che ci suggerisce le destinazioni Top da visitare nel 2018.

Best in Travel 2018

Ma per i bambini?
Ecco una serie di guide perfette per loro da mettere sotto l’albero insieme alla promessa di portarli a visitare quelle città:
Roma

Venezia

Milano

Mantova

Regalate libri a Natale perchè come dice un antico proverbio arabo, un libro è un giardino che puoi custodire in tasca!

 

 

About Paolo Merlini

Merlini è uno che entra nelle autostazioni come un pellegrino nella cattedrale di Compostela attendendo la benedizione. Come e meglio di Benigni, potrebbe mandare a memoria tutte le sigle delle aziende di trasporto pubblico, dall’Autostradale alla Zani Viaggi, con gli occhi chiusi e con le mani legate, compresi i relativi indirizzi web

Check Also

con le valigie alla stazione di Copenaghen

Come fare le valigie per tutta la famiglia

Pronti a partire per le vacanze? Magari state aspettando da tanto questo momento, ma siete …

Commenti

Loading Disqus Comments ...
Loading Facebook Comments ...