Genova

La città dei bambini di Genova

A Genova si va per l’acquario, ma per le famiglie è d’obbligo un passaggio anche alla Città dei Bambini e dei Ragazzi.

Un imperdibile spazio interattivo che farà la gioia dei vostri figli. Una realtà che esisteva da tempo nell’area degli ex magazzini del cotone ma che l’anno scorso si è spostata vicino all’acquario (l’ingresso è adiacente) con un percorso completamente rinnovato.

Che cos’è la Città dei bambini di Genova

La città dei bambini è un’area di gioco educativa che si sviluppa su 2000 mq di spazio al coperto con oltre 40 exhibit: attraverso un percorso educativo e sensoriale i bimbi dai 2 ai 12 anni possono andare alla scoperta di udito, tatto, vista, gusto e olfatto.

Si tratta del primo Experience Museum dedicato ai 5 sensi in Italia!

Dove si trova la nuova Città dei bambini e dei ragazzi

La nuova sede è nel Porto Antico di Genova, l’ingresso è proprio di fianco a quello dell’Acquario, sul lato sinistro rispetto ad esso.
Il nuovo spazio è senza barriere architettoniche in quanto si sviluppa interamente al piano terra e le sue aree sono accessibili anche a passeggini e carrozzine.

L’ingresso ai passeggini è libero con la possibilità (non obbligatoria) di lasciarli all’entrata nello spazio dedicato all’interno del museo.

Sono a disposizione di tutti le chiavi gratuite per gli armadietti dove lasciare i propri oggetti personali come giubbini, zaini e cappotti. All’ingresso c’è uno shop dove è possibile acquistare gadget e souvenir.  Inoltre l’area è fornita di bagni sia per i più piccoli che per i genitori.

Percorso Kids

Alla destra dell’ingresso trovate la “SPLASH AREA” destinata ai bimbi dai 2 ai 4 anni per giocare e divertirsi. Ci sono anche un bar, tavolini, il bagno con il fasciatoio, l’area nursery, un punto ristoro e un’area libera per poter disegnare. Ogni bimbo può poi appendere il proprio disegno alle pareti.

In quest’area gioco entrano sia i bimbi dai 2 ai 4 anni che i genitori, ma mi raccomando tutti senza scarpe!
Ci sono proprio per questo grandi tappeti colorati con tanti animali marini (portatevi i calzini adatti).

Percorso sui 5 sensi

Un percorso senza limiti d’età. I padiglioni si aprono a fianco dell’ampio corridoio centrale e anche qui l’accesso è comodo per carrozzine e passeggini.

Non c’è un ordine da seguire, si può passare liberamente da un padiglione all’altro a seconda delle preferenze del vostro bambino.

Ecco come è suddiviso il percorso:

Sala UDITO

Una grande cuffia blu all’ingresso per capire subito di che senso si tratta. Ci sono più postazioni per sperimentare il suono nelle sue forme:

  • il tubo PASSAPAROLA in cui la voce si diffonde dal primo tubo all’ultimo; si parla e si ascolta attraverso i tubi,
  • l’ACCHIAPPAVOCE in cui attraverso un microfono si può parlare, cantare o raccontare una barzelletta per pochi secondi e la voce viene riprodotta uscendo in diverse forme (voce da mostro, voce da grande, voce da robot, etc… ),
  • il SOUND SURFER in cui ci si sfida a mantenere l’equilibrio indossando speciali cuffie (si indossano le cuffie, si sale sulla pedana e muovendo il peso da una parte all’altra si prova a trovare l’equilibrio perfetto),
  • lo STRILLOMETRO è quello che ci ha divertiti di più: una cabina di registrazione chiusa in cui vengono registrati i decibel dell’urlo che si produce,
  • SINFONIA AL CUBO in cui attraverso dei cubetti vengono riprodotti i suoni degli strumenti (si indossano le cuffie e si diventa dj intorno ad un tavolo interattivo).
    Al centro grandi cartelloni spiegano il funzionamento delle vibrazioni dell’orecchio.

Sala TATTO

All’ingresso trovate grandi tubi morbidi e colorati di un bel rosa acceso all’ingresso e anche qui ci sono più postazioni per sperimentare il tatto e l’area sensoriale.

Come le SCATOLE MISTERIOSE in cui inserire le manine per cercare e riconoscere gli oggetti con il tatto. Come sono? Lisci, ruvidi, caldi o freddi?

E poi le FORME IN 3D: in una grande parete, simile al tradizionale gioco dei chiodini, da una parte si schiaccia con il corpo e dall’altra invece esce la forma in 3d.

Sala GUSTO E OLFATTO

I bimbi saranno attratti dai grandi lecca lecca colorati all’ingresso, ma attenzione non si mangiano!
In quest’area le postazioni spiegano il mondo del gusto.

Tra i più carini segnaliamo il GUSTOMETRO in cui si evidenzia, attraverso una grande lingua viola, la mappa dei gusti in cui è divisa la lingua appunto.

E poi il GRANDE NASONE per sperimentare le proprie capacità olfattive: una grande vasca con palline che profumano di essenze da odorare e giocare ad indovinare. Per verificare se avete indovinato l’essenza o il profumo dovete inserire la palla nel nasone. Una voce metallica poi rivela l’essenza corretta.

Sala VISTA

Qui all’ingresso troverete un grande occhio blu. Il percorso prosegue con gli specchi deformanti appena entrati e il caleidoscopio.
Poi c’è la lampada rossa di grandi dimensioni: ad intervalli temporizzati la luce va e viene per illuminare gli ambienti con lampade di
diverso colore.

Ma la Città dei bambini non finisce qui, ci sono anche:

Casa in costruzione

Un cantiere a cui si accede con caschetti gialli, pettorine e carriole per divertirsi con mattoncini colorati e gru. Divertente per i più piccoli: dai 3 ai 5 anni.
Lo slogan è “Benvenuti nella città del futuro, una città migliore in tutti i sensi”.

Illusioni Ottiche

A lato del corridoio ci sono alcuni esperimenti sempre basati sui sensi come giochi di illusione ottica o la grande parete colorata con le palline blu e gialle.

Spazio Feste

Questo grande salone è a disposizione per feste ed eventi.

Aula didattica

In questa sala si può partecipare, in determinati orari, ad esperimenti guidati.

Orari, biglietti e tempi di visita

La Città dei bambini e dei ragazzi di Genova è aperta tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00 con ultimo ingresso alle ore 16:00.
È possibile prenotare l’ingresso ogni ora dalle 10 alle 16.
Da aprile a settembre si aggiunge l’orario delle 17 con chiusura alle 19.00.

Quanto dura la visita?

Non ci sono limiti di tempo di visita e la durata varia in base a quanto si fermano i vostri bambini nelle varie attrazioni, diciamo che si va da 1 ora e mezzo a 2 ore circa.

Da sapere che…  l’ingresso è a numero chiuso, è obbligatoria la registrazione della data e dell’orario di ingresso, sia per i biglietti a data fissa che per i biglietti open, prima della visita. Conviene acquistare i biglietti online per evitare code alla biglietteria ma soprattutto per essere sicuri di trovare posto. Si possono acquistare biglietti combinati con l’acquario e, dalle simulazioni che ho fatto, si ottiene un piccolo risparmio acquistandoli insieme.

I bimbi sotto ai 2 anni non pagano, quelli dai 2 ai 3 anni pagano un biglietto ridotto, dai 4 anni pagano come gli adulti (è necessario acquistare un biglietto anche per i genitori/accompagnatori).

Tutti i prezzi e gli orari di apertura aggiornati li trovate sul sito ufficiale: Cittàdeibambini.net 

Dove dormire a Genova

Italiaconibimbi ha testato per voi un hotel tre stelle della catena Best Western: Best Western Metropoli.

Lo consigliamo perchè ha un ottimo rapporto qualità/prezzo e si trova nel centro storico vicino a Via Garibaldi, al Teatro dell’Opera e al Palazzo Ducale ed è quindi molto comodo per girare Genova a piedi.

Se state organizzando una gita in questa bellissima città forse vi può essere utile il nostro articolo Cosa fare con i bambini a Genova con tante informazioni su cosa vedere, dove dormire, dove mangiare.

Ringraziamo la Città dei Bambini e dei Ragazzi di Genova per aver ospitato Roberta Ravasini e la sua famiglia.
I nostri “inviati speciali” li trovate su Tre Cuori e una valigia… anche se ora i cuori sono diventati 4!

 

 

Roberta Ravasini

La curiosità e l’amore per la vita sono i due grandi motori che mi spingono a viaggiare. Sognatrice, gioisco per l‘azzurro del cielo, adoro la quiete del mare, mi commuovo per l’incanto di un tramonto. Adoro scoprire il mondo con la mia dolce metà e da 4 anni si è aggiunto alla squadra il nostro piccolo tatino, i cui piccoli piedini hanno già fatto tanti passi intorno al mondo. Dall'entusiasmo di viaggiare in tre è nato il mio blog Tre cuori e una valigia, all'interno del quale scrivo e condivido le nostre esperienze.

Vedi Commenti

Condividi
Pubblicato da
Roberta Ravasini

Articoli recenti

Le migliori spiagge per bambini in Italia

Le migliori spiagge per bambini in Italia con sabbia fine e fondali bassi, animazione, mini…

5 giorni fa

Vacanza a Porto Cesareo con i bambini: guida alle spiagge

Porto Cesareo con bambini: le spiagge, il borgo, dove alloggiare, l'Isola dei Conigli, che cosa…

2 settimane fa

Dove alloggiare in Val Pusteria? All’Obermoarhof!

Dove alloggiare in Val Pusteria? Al Residence Obermoarhof che offre 8 appartamenti, piscina riscaldata, aree…

2 settimane fa

Il nostro eBook su Roma con bambini e adolescenti

Il nostro eBook Roma con bambini e ragazzi adolescenti: cosa fare, cosa vedere, dove dormire…

3 settimane fa

New York con bambini e adolescenti: itinerario 7 giorni

New York con bambini e con adolescenti: itinerario completo per 7 giorni, consigli sulle cose…

3 settimane fa

Il Mammut del castello a L’Aquila

Siamo stati a vedere il Mammut a L'Aquila: dove si trova, cosa c'è da vedere,…

1 mese fa
Booking.com