Crociera: tutto quello che c’è da sapere.

Sarà capitato anche a voi di pensare: ma perché non facciamo una crociera?

Ci sbattiamo su una nave di lusso e ci facciamo portare a spasso per il Mediterraneo, senza pensare a nulla se non a goderci il confort del viaggio su questi giganti del mare.

Detto e fatto!

Qualche tempo fa, subito dopo Santo Stefano, ci siamo imbarcati a Venezia sulla Costa Deliziosa per una crociera nel Mediterraneo Orientale.

Nonostante qualche imprevisto, è stata un’esperienza simpatica, i ragazzi si sono divertiti e il marito ha sognato di sbarcare da qualche parte durante il periplo del Peloponneso.

In veste di normali ospiti paganti, che avevano acquistato i biglietti con largo anticipo, siamo stati coccolati al pari di tutti gli altri passeggeri.

Ci siamo goduti le gite accompagnati da guide locali, la tranquillità della nostra cabina, i tramonti sul mare, i bellissimi spettacoli serali messi in scena da veri professionisti.

Infine, incontrare un pezzetto di mondo sulla nave è stata un’esperienza formativa per i ragazzi.

Perché se è vero troverete molti italiani, avrete la possibilità di confrontarvi con persone provenienti da altri paesi europei, ma anche dalla Russia, dall’Asia, dal Giappone, dagli Stai Uniti e dal Sudamerica… solo per fare qualche esempio delle famiglie che abbiamo incontrato noi.

Crociera - nave costa deliziosa

Le tappe della nostra crociera

Premesso che le rotte solcate da questi giganti del mare sono le più disparate e variano di stagione in stagione a seconda dei trend di viaggio, la nostra è una delle più classiche.

VENEZIA, BARI E MATERA

Noi, nel cuore dell’inverno siamo salpati da Venezia raggiungendo dapprima il Porto di Bari.

Qui avevamo due possibilità: o visitare la città pugliese o raggiungere in pullman la bellissima Matera. Abbiamo optato per la seconda e non ce ne siamo pentiti.

Crociera - gita a Matera

Crociera - Matera arco

CORFÚ

Seconda tappa a Corfù che vi assicuro, in una tiepida giornata d’inverno somiglia ad un paradiso.

Crociera - Corfù

ATENE

Atene poi ci ha accolto a braccia aperte svelando i segreti delle sue antichità, anche se il 1 gennaio l’acropoli è sempre chiusa (ci sarebbe piaciuto saperlo prima di prenotare questa rotta in quella data).

Comunque, quel piccolo assaggio di Grecia ci ha fatto venire voglia di organizzarci un viaggio… anche perchè ad Atene in 1 giorno che vedi?

Crociera - gita ad Atene

KOTOR E LE BOCCHE DI CATTARO

Sulla via del ritorno siamo approdati in Montenegro a Kotor o Cattaro, una bella città fortificata che forse pochi conoscono.

La cittadina sorge alla fine del fiordo più grande del sud Europa, un luogo naturale di una bellezza sorprendente.

Crociera Kotor

Crociera - Kotor

DUBROVNIK

Ultima tappa prima di rientrare in Italia: Dubrovnik, la Perla dell’Adriatico.

La città più a sud della Croazia forse meritava un paio di giorni di visita e ci saremmo persi volentieri tra i suoi vicoli, le piazze, le mura medievali e i giardini nascosti.

Crociera - Dubrovnik

Crociera - Dubrovnik porto

VENEZIA

Tornati a Venezia, i croceristi stranieri hanno prenotato una visita guidata, mentre noi abbiamo preferito girare per le calli godendoci la città passeggiando senza fretta.

Crociera - Venezia

Crociera - partenza da Venezia

Perché fare una crociera?

Penso che il segreto del successo delle crociere sia nella possibilità di fare una vacanza itinerante senza guidare l’auto per migliaia di chilometri o doversi districare tra coincidenze di treni e voli.

I figli sono contenti perchè fanno amicizia con i coetanei, i genitori possono visitare destinazioni affascinanti senza troppo sforzo.

Lo iodio presente in quantità maggiori in alto mare fa il resto e abbondanti produzioni di serotonina sono garantite.

Una volta tanto, anche il più avventuroso dei viaggiatori “zaino in spalla”, proverà piacere nel lasciarsi coccolare dalle comodità del tutto organizzato.

Diciamo che ai nostri giorni la crociera è un rito collettivo che può riservare belle sorprese, non ultima quella di fare amicizia con i commensali che, per tutte le cene saranno al vostro fianco.

Vale la pena portare anche i nonni che, più dei nipoti potranno gustare ogni attimo della vacanza tra tornei di carte e balli di gruppo.

Se poi avete la fortuna delle ferie fuori stagione, la crociera diventa molto conveniente dal punto di vista economico, ci sono offerte super scontate in alcuni periodi dell’anno, specialmente se si prenota con molto anticipo.

Pensate che alcuni nostri conoscenti la prenotano più di un anno prima!!!

Crociera - sala da ballo

Crociera - casinò

Perché NON fare una crociera?

Certo, se amate la tranquillità, i viaggi slow, le mete alternative e odiate le file… la crociera non fa per voi.

Se per voi l’ideale di vacanza è un’isola deserta come quella delle barzellette della Settimana Enigmistica, non fate una crociera.

Se soffrite molto il mal di mare, chiaramente non fate una crociera.
Perché se è vero che la nave è un gigante sull’acqua e spesso ti dimentichi di essere in mare aperto, a volte il rollio lo senti e come.

Se rabbrividite guardando il film su Titanic, non fate una crociera.

Per il resto è un’esperienza che consigliamo a chi ama le vacanze organizzate, i grandi alberghi e i villaggi turistici… la situazione è molto simile con la differenza che qui avete la possibilità di  visitare posti nuovi ogni giorno.

Le cose da sapere prima di partire per la crociera

Imbarco

L’imbarco era alle 14 ma già alle 13.30 molte persone avevano fatto il check-in, perciò andate prima dell’orario indicato, farete meno fila!

Fate attenzione a non sbagliare coda: se avete la cabina 5350 dovete mettervi dove c’è scritto ponte 5 (il primo numero della cabina è il ponte).

Una volta saliti sulla nave  si diretti in cabina che troverete aperta (le chiavi sono sul letto), le valigie vi vengono consegnate poco dopo e i  biglietti delle escursioni inseriti nella cassetta della posta della vostra cabina.

Crociera - nave Costa Deliziosa

La scelta della cabina

Le cabine standard non sono molto grandi, il mio consiglio se siete in 4 è pagare un po’ di più per prenderne una con finestra e balcone.

Meglio avere un piccolo sfogo esterno e poi godrete di una vista mare  che nessun albergo sulla terraferma vi potrà dare.

Scegliete sulla mappa quella più vicina agli ascensori per evitare di percorrere ogni volta i lunghi corridoi fino in fondo.
I piani alti hanno una vista migliore, ma in basso e più al centro si sente meno il rollio della nave.

Vi starete chiedendo:-“Ma si si sente l’0ndeggiare della nave in cabina?”
Quando il mare è mosso sì.

Crociera - cabina

Crociera - cabina altro lato

Ristoranti, bar e spettacoli

Il giorno dell’imbarco potete pranzare a bordo, i ristoranti sono aperti fino alle 16.

A cena avete il tavolo assegnato all’orario prescelto, mentre a pranzo c’è da sgomitare un po’. Nei ristoranti con buffet vale la regola:  chi prima arriva meglio alloggia.

Evitate gli orari di maggiore ressa e cercate di capire quali sono le zone meno affollate (per noi erano i tavoli più lontano dagli ascensori centrali).

Sulla nostra nave i turni per la cena erano 18.30 e 21. Lo spettacolo serale era in 2 turni: chi cenava alle 18.30 andava in teatro alle 21, mentre chi aveva scelto l’orario delle 21, andava in teatro alle 19.30.

Ricordate di essere puntuali e mettete in conto un po’ di tempo per la cena, non sono veloci. Ci sono 3 scelte per formare un menu completo composto da:

  • 1 antipasto
  • 1 primo
  • 1 secondo
  • 1 dolce
  • formaggio
  • insalata

Le bevande ai pasti sono escluse, a meno che non abbiate acquistato uno dei pacchetti specifici.

A cena si mangia mediamente bene. A pranzo, avendo una clientela internazionale, i sapori di alcuni piatti al buffet sono un po’ particolari, bisogna saper cercare quelli che incontrano di più i gusti della vostra famiglia. Ad esempio la pasta non sempre viene cucinata alla nostra maniera.

Oltre ai vari ristoranti, sulla nave non mancano bar di ogni tipo e perfino le gelaterie.

Crociera - ristorante

Crociera - gelateria

I pacchetti bevande

Noi ci siamo pentiti di aver acquistato il pacchetto Brindiamo (ora si chiama My Drinks), alla fine non abbiamo consumato quello che pensavamo anche perchè durante il giorno spesso siete a terra.

Sono incluse solo 1 bottiglietta d’acqua piccola a persona al giorno (vi assicuro che è poco) e non si possono prendere bottiglie di succhi e bibite ma solo bicchieri che ovviamente non potete portare a terra, in giro per la nave o in cabina. Anche il minibar è escluso.

Per questo, noi abbiamo pagato un supplemento per le bottiglie d’acqua. Quando mio figlio è stato male e gli portavamo i pasti in camera, non potevamo trasportare l’acqua dal ristorante dove c’erano solo bicchieri!

Se dovessi rifare una crociera, prenderei solo il pacchetto con le bevande incluse ai pasti pagando caffè e aperitivi come extra. Anche perchè il pacchetto si deve acquistare per tutti e 4, alla fine i ragazzi non lo sfruttano proprio perchè bevono più a terra che sulla nave.

Crociera - scala e bar centrale

Il personale e l’animazione

Una parte dei camerieri non parla italiano e qualcuno neanche inglese, quindi non sempre è facile farsi capire. In generale nei ristoranti non ho trovato personale particolarmente gentile.

Al desk invece le hostess parlavano italiano ed erano disponibile con tutti, solo che c’era sempre un po’ di fila da fare. Scegliete il momento giusto per andare a chiedere informazioni, tipo quando tutti sono impegnati a fare altro.

Ballerini, cantanti e presentatori sono molto bravi, dei veri professionisti. Gli show serali sono la parte che più abbiamo apprezzato dell’animazione.

Pochi giorni fa ho visto che in alcune date ci sarà perfino lo spettacolo di Angelo Pintus sulle navi Costa.

Crociera - teatro

Crociera - spettacolo serale

Mini club e teen club

Il primo giorno in discoteca si fa l’iscrizione dei bambini al mini club e dei ragazzi al teen club, in generale ci sono molti ragazzi tra gli 11 e i 17 anni e anche se non ci sono molte attività, è un modo per farli conoscere e ritrovare tra loro.

Quando siamo andati noi nel periodo di Natale, c’erano più adolescenti che bambini!

Crociera - piscina

Le escursioni

Sicuramente è meglio prenotare le escursioni prima di partire per evitare le lunghe file sulla nave e poi perchè si rischia di non trovare posto.

Inoltre, sappiate che non ti chiamano loro, ma sei tu che devi presentarti al punto d’incontro all’orario stabilito.

Attenzione ai fusi orari per le escursioni!

Crociera - Kotor

Documenti

Controllate bene i documenti prima della partenza: passaporto o carta di identità (a seconda della destinazione) devono essere validi per almeno altri 6 mesi rispetto alla data della crociera e verificate bene che non ci siano visti da fare per i paesi dove andrete.

Stampate tutta la documentazione: conferma della prenotazione, biglietti, gite e pacchetti extra prenotati, eventuale assicurazione di viaggio.

Portate sempre con voi la carta d’imbarco, vi serve per scendere ma soprattutto per risalire sulla nave!

Abbigliamento e valigie

A cena ci si veste un po’ carini come in un hotel di livello, ma a parte qualche strano personaggio, non ho notato un’eleganza eccessiva. A volte richiedono di indossare un particolare colore (ad es. tutti in bianco) e ci può essere una serata più elegante delle altre in cui gli uomini mettono la giacca.

Meglio utilizzare delle valigie rigide perchè, come in aereo, si possono rovinare durante le operazioni di carico e scarico.

Nelle escursioni sono raccomandate scarpe comode e abbigliamento pratico. Non dimenticate il costume da bagno (c’è sempre una piscina, anche in inverno al chiuso).

In ogni caso, se avete dimenticato qualcosa,  i negozi a bordo sono piuttosto forniti.

Cosa portare

Documenti, medicine, caricabatterie, costumi, crema solare, occhiali da sole, balsamo per i capelli, crema idratante, pannolini e oggetti per neonati, un vestito elegante, un abito per la serata in bianco, un libro.

Cosa non portare

Lenzuola, asciugamani, sapone, shampoo, bagnoschiuma, phon, telo mare, ferro da stiro, phon, piastra, scalda biberon, bollitore, macchinetta del caffè, fucili subacquei, forbici grandi, sostanze infiammabili, over board, droni.

Sul sito della compagnia di navigazione trovate l’elenco completo degli oggetti proibiti.

Crociera - gallerie negozi

Crociera - negozio

Assicurazione

Per me è indispensabile fare un’assicurazione prima di partire per qualsiasi viaggio. Sulla nave c’è il medico e forniscono le medicine, ma sono servizi a pagamento.

Se avete fatto l’assicurazione, conservate le ricevute per chiedere il rimborso di visite mediche e medicinali.

Per maggiori informazioni sull’argomento, potete leggere: come funzionano le assicurazioni di viaggio  dove c’è uno sconto riservato ai nostri lettori.

Crociera - tramonto dalla cabina

Come prenotare una crociera

Potete prenotare la vostra crociera in agenzia, sui siti aggregatori di offerte, ma il più conveniente è sempre il sito ufficiale della compagnia.

Ricordate: prima prenotate, più risparmiate (noi circa 6 mesi prima).

Ad esempio la Costa adesso sta facendo l’offerta “L’estate continua” per le prenotazioni fatte entro il 17 agosto a 399 euro a persona per alcune destinazioni:  Costacrociere.it

Inoltre se vi iscrivete al C/club avete diritto ad alcune agevolazioni.


Questo articolo è frutto di un viaggio effettuato a nostre spese, ma contiene collegamenti in collaborazione con aziende del settore turistico.

About Luisa Roncarolo

E’ più facile dire quello che non sono, piuttosto che quello che sono diventata. Non sono single, non sono trendy e non sarò mai una fashion blogger. Non fotografo tutto quello che mangio e non ho il fisico per i viaggi estremi. Non amo le automobili, preferisco i treni e quando posso vado in bicicletta. La mia famiglia viaggia sempre con me e questo voglio raccontare.

Check Also

treno - Milano - Parigi

W la primavera: offerte e idee di viaggio in treno

Tante idee di viaggio in treno: Parigi, Amsterdam Bruxelles, da raggiungere in treno a poco prezzo con le offerte di primavera.

Commenti

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *