Home / Europa con i bimbi / Olanda / A spasso per l’Olanda con l’auto a noleggio: il nostro itinerario

A spasso per l’Olanda con l’auto a noleggio: il nostro itinerario

Chi ci segue già da un po’ sa che noi viaggiamo prevalentemente con i mezzi pubblici, entrambi non amiamo guidare per molte ore e difficilmente partiamo per viaggi lunghi in automobile.

Durante l’organizzazione del nostro viaggio in Olanda ci siamo resi conto che il tempo a nostra disposizione era poco, le temperature abbastanza rigide (infatti al mattino alle 8 avevano 1 grado) e le attività programmate tante.

Corpus-a-Leiden-Olanda

Tutti questi fattori ci hanno fatto propendere per il noleggio di un’automobile che ci permettesse di far riposare i bambini tra una visita e l’altra, evitasse le attese di bus e treni al freddo, velocizzasse i tempi degli spostamenti nelle aree adiacenti le città di Amsterdam e Rotterdam, specialmente per raggiungere due attrazioni imperdibili per chi va in Olanda con i bambini: il Parco di divertimenti Efteling e il Museo Corpus di Leiden.
Quest’ultimo, poco conosciuto, è un emozionante viaggio all’interno del corpo umano ricostruito dentro al gigante che vedete qui sopra.
Di seguito invece le foto delle montagne russe di Efteling e la nave del parco giochi Linnaeushof, sui quali ci sarà molto da raccontare.

Parco Efteling Olanda

Parco-giochi-Linnaeushof-Olanda

Qualche tempo fa eravamo stati contattati da NoleggioAuto.it, un sito di comparazione prezzi tra le varie ditte di noleggio. Ci avevano chiesto se volevamo testare il loro servizio, quale occasione migliore di questa?

Abbiamo utilizzato l’auto a noleggio per 3 giorni per girare un po’ i dintorni di Amsterdam e poi per arrivare fino al parco Efteling, passando per Leiden e Rotterdam; di seguito il nostro itinerario se volete lasciarvi ispirare per il vostro viaggio in Olanda.
Ovviamente le cose da fare nel paese dei tulipani con i bambini sono molte di più, ma come prima volta, direi che ci possiamo ritenere soddisfatti.

Grote-Markt-Haarlem

L’itinerario del nostro viaggio in Olanda

1° giorno: volo Roma – Amsterdam e visita del centro della città;
2° giorno Amsterdam: Nemo, Van Gogh Museum, Museo navale;
3° giorno dintorni: Parco dei tulipani Keukenhof mattino, Parco Giochi Linnaeushof pomeriggio, visita del centro di Haarlem con cena.
Pernotto ad Amsterdam.
4° giorno: mattinata a Zaanse Schans e poi pomeriggio al museo Corpus a Leiden.
Cena e pernotto a Rotterdam.
5° giorno: intera giornata parco di divertimento Efteling.
Cena a Dordrecht e pernotto a Rotterdam.
6° giorno: da Rotterdam ad Amsterdam, riconsegna auto in areoporto e volo per Roma.
Come potete vedere, il terzo giorno del nostro viaggio siamo riusciti a visitare ben tre posti diversi che si trovano a distanza di circa 8/10 chilometri l’uno dall’altro, ma che sarebbe stato impossibile raggiungere in treno + vari  bus in una sola giornata.

mulino-a-Zaanse-Schans

I nostri consigli per il noleggio auto

Abbiamo deciso di ritirare l’auto il terzo giorno all’aeroporto di Amsterdam, visto che per i primi due giorni saremmo rimasti all’interno della città e in centro era più agevole muoversi con tram e metropolitana. Questo è il primo consiglio che mi sento di darvi: non noleggiate l’auto dal primo giorno se inizialmente prevedete di muovervi all’interno di una grande città, ma prenotatela per la seconda parte del viaggio, risparmierete anche il costo del parcheggio se il vostro hotel non lo fornisce incluso nel prezzo (questo vale per Amsterdam ma anche per tutte le altre città europee).
Alle 9.00, orario fissato per il ritiro, abbiamo raggiunto il terminal da cui partono le navette degli hotel, che si trova a pochi metri dall’uscita degli arrivi, e lì c’era ad aspettarci il bus della compagnia di noleggio che in 10/15 minuti ci ha portato nell’ufficio dove abbiamo ritirato l’auto prenotata. Tutto perfetto, tutto è filato liscio e non c’è stato nessun intoppo, dopo poco eravamo già in viaggio verso il Parco Keukenhof, il paradiso dei tulipani, che tra l’altro era proprio in quella direzione.

tulipani al Keukenhof

tulipani del Keukenhof Olanda

zoccoli di legno in Olanda

Da sapere che per il noleggio viene richiesta una carta di credito intestata al guidatore a garanzia, come è normale prassi, anche se in caso di danni ci penserà l’assicurazione a risarcire la compagnia di noleggio. Quindi aggiungete sempre il supplemento per l’assicurazione.

Attenzione, lo dico per i meno esperti di noleggio, l’auto va riconsegnata sempre con il pieno altrimenti vi fanno pagare molto di più del normale costo per la benzina. Lì era molto comodo perchè il distributore era proprio adiacente all’ufficio della compagnia di noleggio, quindi subito prima di riconsegnarla abbiamo fatto il pieno.

Un altro consiglio che mi sento di darvi è quello di valutare bene la dimensioni dell’auto e quelle dei vostri bagagli, noi ci siamo entrati giusti, giusti, ma se avessimo avuto due valigie grandi, invece di una, sarebbe stato un problema. Quindi valutate di prenotare una macchina delle dimensioni sufficienti per viaggiare comodi. Per i bimbi hanno anche i seggiolini auto, potete richiederli.

mulino al Keukenhof

auto a noleggio in Olanda

mulino al Keukenhof

Infine l’ultima considerazione da fare è sulla scelta della compagnia di noleggio, quelle più note hanno una sede in aeroporto, mentre la maggior parte di quelle low-cost ha l’ufficio a breve distanza e quindi bisogna usufruire del servizio navetta, sia il giorno del ritiro che quello fissato per la riconsegna. Specialmente per la partenza considerate di mettere a monte un po’ più di tempo perchè il bus potrebbe non essere disponibile subito e comunque l’auto, giustamente, viene controllata con cura.

Ecco, secondo me, la grande comodità di poter comparare prezzi è proprio questa: in unico sito trovate tutte le compagnie, le tariffe e i servizi che offrono.
Basta inserire la città dove volete noleggiare l’auto, la data di inizio e quella di fine, eventuale sede diversa per la riconsegna e il gioco è fatto: cliccate sul tasto verde Cerca e avrete subito tutte le compagnie disponibili e il calcolo dei prezzi.

Ringraziamo NoleggioAuto.it per averci fatto testare il loro servizio. Mi raccomando, voi se lo usate, fateci sapere come vi siete trovati!

zoccoli a Zaanse Schans

 




About Luisa Roncarolo

E’ più facile dire quello che non sono, piuttosto che quello che sono diventata. Non sono single, non sono trendy e non sarò mai una fashion blogger. Non fotografo tutto quello che mangio e non ho il fisico per i viaggi estremi. Non amo le automobili, preferisco i treni e quando posso vado in bicicletta. La mia famiglia viaggia sempre con me e questo voglio raccontare.

Commenti

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *