Home / Sardegna / Parco Sardegna in miniatura: una splendida scoperta!

Parco Sardegna in miniatura: una splendida scoperta!

In posizione strategica nel comune di Tuili (CA), a pochi passi dall’altopiano della Giara di Gesturi e dell’importante sito nuragico di Barumini, nasce il Parco Sardegna in miniatura, che da 20 anni fa divertire grandi e piccini.

Abbiamo visitato questo parco il giorno dopo l’annuale apertura, ed è stata una bella sorpresa per tutta la famiglia. All’ingresso siamo stati accolti da personale cortese e disponibile che ci ha spiegato le innumerevoli attività che ci attendevano.

Sardegna in miniatura - ingresso del parco

Cosa c’è da vedere nel parco Sardegna in miniatura

Sì perché il parco non è solo la riproduzione della nostra Sardegna, ma comprende anche:

  • Il Padiglione Nuragico
  • Il Parco Natura
  • Il Parco dei Dinosauri
  • Il Planetario
  • Il Museo dell’Astronomia

Sardegna in miniatura

Dopo un veloce confronto familiare, abbiamo deciso di iniziare la nostra avventura dalla Sardegna in Miniatura.

Nel percorso, lungo circa 400 metri, abbiamo ammirato i principali ed importanti monumenti presenti nell’isola, scorci costieri e montani, ed angoli caratteristici di paesi e città, tutti ricostruiti con grande scrupolosità.

In questo itinerario siamo stati aiutati da postazioni audio-guida, che ci hanno spiegato le caratteristiche e la storia di ciò che stavamo osservando. Praticamente avevamo una guida turistica a nostra disposizione.

Per la gioia dei più piccoli, ma non solo, il mare che circonda la Sardegna, riprodotto da un corso d’acqua, può essere navigato tramite delle barche con conducente.

Sardegna in miniatura - area dedicata alla Sardegna

Sardegna in miniatura - area verde

Sardegna in miniatura - la Sardegna

Sardegna in miniatura - fiume navigabile

Padiglione Nuragico

Completato il tour in lungo e in largo della nostra terra, abbiamo fatto un salto a ritroso di circa 3000 anni e ci siamo ritrovati all’interno di un vero e proprio villaggio nuragico, dove le fedeli ricostruzioni in scala reale delle abitazioni dell’età del ferro ospitano scene di vita quotidiana del tempo.

Il ciuf-ciuf del vecchio trenino ci ha ricondotto ai nostri tempi, e per la gioia delle bimbe siamo saliti a bordo, per un piacevole e rilassante (per noi genitori) tour del parco, che ci ha permesso di vedere le innumerevoli attrazioni che ancora ci aspettavano!

Sardegna in miniatura - nuraghe

Sardegna in miniatura - nuraghe dentro

Parco dei dinosauri

Questa volta la macchina del tempo ci ha portato nell’era Mesozoica, quando comparvero i primi dinosauri.
Nel Parco dei Dinosauri Era Glaciale abbiamo ripercorso l’intero arco evolutivo di questi enormi rettili, ammirando le 34 riproduzioni in scala reale di dinosauri in grado di muoversi e ruggire, insomma tornare in vita!

Dopo tutti questi salti nelle varie ere la fame si è fatta sentire, e grazie alle squisiti piatti del ristorante del parco ci siamo potuti rifocillare e riprendere la nostra gita più carichi che mai.

Sardegna in miniatura - dinosauri

Sardegna in miniatura - dinosauro

Sardegna in miniatura - mammut

Sardegna in miniatura - dinosauri

Parco Natura

In quest’area ci siamo immersi nell’atmosfera di una foresta pluviale, tra le varie specie animali che la popolano come camaleonti, tartarughe ed insetti giganti. Inoltre grazie ad un tunnel subacqueo, unico in Sardegna, abbiamo ammirato, con un po’ di terrore, gli innumerevoli piranha che si trovano al suo interno. In tutto questo percorso siamo stati accompagnati da una bravissima guida, che in modo semplice ma efficace ha saputo coinvolgere grandi e piccini.

 Sardegna in miniatura - piranha

Sardegna in miniatura - carpe

Il Planetario Digitale

Il Planetario è il più importante della Sardegna e ai primissimi posti in Italia per dimensioni e tecnologia.

Al suo interno, grazie ad emozionanti immagini ed animazioni a 360° abbiamo osservato le fasi lunari, il fenomeno dell’eclissi e abbiamo viaggiato alla scoperta dei pianeti del nostro sistema solare.

Il Museo dell’Astronomia

Al museo le bambine sono rimaste entusiaste nell’osservare vere tute spaziali, meteoriti e satelliti artificiali, il tutto arricchito dalle informazioni di guide appositamente formate.

Il Planetario digitale e il Museo dell’Astronomia sono stati l’ultima tappa della nostra giornata al Parco Sardegna in Miniatura.



 

Recensione del parco Sardegna in miniatura

La nostra valutazione del Parco Sardegna in Miniatura, dopo l’intera giornata trascorsa alla sua esplorazione, è ottima!

Questo grazie anche ai suoi innumerevoli servizi a misura di bambino come bar, ristorante, parco giochi ed area pic-nic, il tutto accessibile ai passeggini ed alle persone diversamente abili.

L’ultima sorpresa che ci attendeva all’uscita sono stati dei biglietti donati dal personale a tutti i visitatori, che permettono l’ingresso gratis al Parco durante tutto l’anno.
Dunque pagherete una solo volta e vi varrà per l’intera stagione di apertura.

Sardegna in miniatura - fiume

Informazioni utili per visitare il parco

Il Parco Sardegna in Miniatura è aperto al pubblico tutti i giorni dal mese di Marzo ad Ottobre dalle ore 9 alle ore 18 in orario continuato, mentre il mese di Novembre è aperto solo il sabato e la domenica.

E’ disponibile un grande parcheggio gratuito riservato agli ospiti del parco.

I tempi di attesa alla biglietteria nelle giornate più affollate non superano mai i 20 minuti.

Quanto costa il parco Sardegna in miniatura

Biglietto intero: € 18,00

Biglietto ridotto (dal metro di altezza fino agli 11 anni): € 16,00

Sotto il metro di altezza si entra gratis.

Gli amici a quattro zampe sono i benvenuti!

Tutte le info su riduzioni, piani famiglia e offerte gruppi li trovate sul sito ufficiale del parco oppure potete chiamare i numeri: Cellulare 347/1537035 – Fisso 070/9361004.

Come raggiungere il Parco Sardegna in Miniatura

Il Parco Sardegna in Miniatura si trova a Tuili in provincia di Cagliari.

Per chi arriva da Cagliari il Parco dista 63 Km. Consiglio di percorrere la SS131 direzione Sassari per 33 Km e prendere l’uscita SS197 di San Gavino e del Flumini.

Per chi arriva da Sassari il Parco dista 176 Km. Consiglio di percorrere la SS131 direzione Cagliari e al Km 145 prendere l’uscita SS442 direzione Laconi.

Lungo entrambe le uscite troverete diversi cartelli che vi indicheranno la strada verso Tuili ed il Parco Sardegna in Miniatura.

Sardegna in miniatura - bambina con dinosauro



About Paola Carta

Veneta trapiantata in Sardegna, amante dei viaggi, dello sport e della natura in tutte le sue forme. Provo a trasmettere queste mie passioni alle mie bimbe, portandole alla scoperta della Sardegna e quando si può del mondo. Difficile trovarci in un centro commerciale, più semplice invece avvistarci nel cucuzzolo di una montagna o in mezzo al mar. Nel mio blog Mamma in Sardegna racconto le nostre avventure e disavventure, alla ricerca di luoghi e strutture family-friendly.

Commenti

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *