Home / Europa con i bimbi / Olanda / I Amsterdam City Card: quando conviene, dove si compra, trasporti

I Amsterdam City Card: quando conviene, dove si compra, trasporti

Anche quando non avevamo il blog, la prima cosa che facevamo arrivando in una città europea era acquistare la City Card perchè, generalmente, ti permette di risparmiare sugli ingressi dei musei e di muoverti liberamente con i mezzi pubblici (metropolitana, autobus e tram). Vuoi mettere la comodità?

mulini Zaanse Schans Oland

L’unica differenza, quando si viaggia con i bambini, è valutare se è utile acquistarla anche per loro, quando non è inclusa in quella del genitore. Anche per la card della città di Amsterdam, andremo a valutare insieme se e quando conviene, ma prima vediamo come funziona.

Come funziona la I Amsterdam City Card

La card vi permette di utilizzare, liberamente e senza limiti, tutti i mezzi pubblici della città: autobus, tram e metropolitana della rete cittadina.

Non è valida sui treni, come quello dall’aeroporto Schipol al centro città, i biglietti per questo spostamento potete acquistarli una volta arrivati in aeroporto alle macchinette che si trovano davanti ai caffè e alle scale mobili per scendere ai binari.
Dovete ricordarvi di passare tutti i biglietti, compresa la City Card, sui lettori che si trovano sui mezzi di trasporto, sia quando salite che quando scendete (altrimenti non si apre il passaggio per scendere).

La Card comprende l’entrata gratuita nei musei più visitati, nelle attrazioni della città che fanno parte del circuito (potete entrare 1 sola volta) e una crociera sui canali. Ci sono poi degli sconti in alcuni negozi e locali che hanno aderito come ristoranti, caffè e negozi.

City Card Amsterdam e mappa

City Card di Amsterdam

La durata

Ci sono 4 tipi di card a seconda della validità: 24, 48, 72, e 96 ore.

Su questo non posso darvi consigli, dipende da quanto tempo vi trattenete ad Amsterdam.
Noi avevamo quella da 72 ore ed è stata sufficiente perchè nelle giornate in cui ci siamo dedicati ai dintorni di Amsterdam, tipo per andare al Keukenhof che sta a Lisse e non ha l’ingresso incluso, non l’abbiamo usata, quindi calcolate i giorni in cui effettivamente sarete in città per decidere quale scegliere e destinate i giorni in cui la card è già scaduta ai dintorni visto che la durata è continuativa e inizia dal primo utilizzo.
È anche utile sapere che, al di fuori di Amsterdam, il Museo e i bei mulini di Zaanse Schans sono compresi nella card e anche i musei Frans Hals, Teylers e Dolhuys nella cittadina di Haarlem.

Haarlem Olanda

Zaanse Schans

La I Amsterdam City Card conviene?

Tenete presente che i biglietti dei mezzi pubblici acquistati singolarmente sono abbastanza costosi (3 euro quelli con validità di un’ora) e anche i biglietti dei musei non sono proprio economici, quindi basta fare un rapido calcolo per capire che per gli adulti conviene farla.

Facciamo una simulazione per gli adulti.
Se voleste visitare  4 musei come il Van Gogh Museum, il Rijkmuseum, il Nemo eil Museo marittimo nazionale Scheepvaartmuseum spendereste 18 + 17,50 + 16,50 + 16,00;
+ l’abbonamento per i mezzi pubblici per 72 ore costa 17,50 euro (i biglietti singoli 3 euro per un’ora di viaggio);
+ fare una crociera sul canale vi costerebbe 17,00 euro;
+ per visitare Zaanse Schans si deve acquistare una card che costa 15,00 euro per gli adulti;
Il totale speso sarebbe 117,50 euro mentre la I Amsterdam Card per 72 ore costa 87 euro quindi vi farebbe risparmiare già 30,00 euro per ogni adulto.  

canali di Amsterdam

canali ad Amsterdam

 

 

 Van-Gogh-Museum

Rijksmuseum Amsterdam

Inoltre tra i vari sconti da segnalare c’è quello del 25% sul noleggio biciclette, sulla barca Hop-on Hop-off (come i classici autobus turistici ma sui canali), sugli ingressi a Madame Tussauds, all’Heineken Experience e su alcuni locali tra cui la catena Wagamama, The Pancake Bakery e Pancake Amsterdm.
A  questo proposito vi segnalo che la lista dei locali sta in quel piccolo quadernino rosso, in alto a sinistra, dentro alla mappa che vi consegnano con la City Card, noi non l’abbiamo notato e da Wagamama non abbiamo chiesto lo sconto!

Cena da Wagamama stazione centrale di Amsterdam




Facciamo una simulazione per i bambini
Per quanto riguarda i bambini il discorso è un po’ diverso, sicuramente non conviene acquistarla per quelli che hanno meno di 12 anni visto che dai 4 agli 11 anni l’abbonamento per i trasporti costa solo 3,75 per 24 ore, 7,50 euro per 48 ore e 11,25 euro per 72 ore.
Se per esempio volete portarli al Nemo il biglietto costa 16,50 dai 4 anni, mentre per il Museo Marittimo si pagano 7,50 dai 5 ai 17 anni, la crociera costa 10,00 euro dai 4 ai 12 anni, la card per Zaanse Schans costa 10,00 euro e il Van Gogh Museum fino a 18 anni è gratis. Non credo che si arrivi facilmente alla cifra di 87 euro visto che c’è uno sconto sulla City card per i bambini e i prezzi sono gli stessi degli adulti.

Dopo tutti questi calcoli e ragionamenti il mio consiglio è quello di acquistare le I Amsterdam City Card solo per gli adulti mentre per i bambini potete prendere gli abbonamenti per i trasporti da 48 o 72 o 96 ore a seconda di quanto vi trattenete in città e poi pagare i singoli biglietti.

Museo Nemo di Amsterdam

Museo marittimo di Amsterdam Het Scheepvaartmuseum

Dove si compra la I Amsterdam City Card

La potete acquistare:

  • nell’Ufficio Turistico dell’Areoporto di Schiphol;
  • nello Store dentro alla Stazione Centrale;
  • all’Ufficio Turistico di fronte alla Stazione Centrale
  • sul sito iamsterdam.com/citycard  guardate se ci sono delle offerte, adesso per esempio quella da 72 ore costa 84 invece che 87 euro.

Nei prossimi articoli vi racconterò meglio cosa c’è da fare e da vedere in questa città che ci ha letteralmente conquistato e i musei che abbiamo visitato noi, stay tuned!
Ringraziamo l’Ente per il turismo olandese per aver fornito le I Amsterdam City Card e il materiale informativo sulla città.

 scritta I Amsterdam




About Luisa Roncarolo

E’ più facile dire quello che non sono, piuttosto che quello che sono diventata. Non sono single, non sono trendy e non sarò mai una fashion blogger. Non fotografo tutto quello che mangio e non ho il fisico per i viaggi estremi. Non amo le automobili, preferisco i treni e quando posso vado in bicicletta. La mia famiglia viaggia sempre con me e questo voglio raccontare.

Check Also

Efteling Re dei Troll

Efteling il parco da fiaba d’Olanda: attrazioni, prezzi, come arrivare

Cosa vi viene in mente se dico Olanda? Io penso subito ai tulipani, i mulini …

Commenti

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *