Home / Ricette / Come fare la piadina con i bambini

Come fare la piadina con i bambini

Dove imparare a fare la vera piadina romagnola se non in Romagna?

Durante il blogtour BIMforkids che si è tenuto a Bellaria Igea Marina, abbiamo partecipato con i nostri bambini ad un divertente corso di piadina presso la Fattoria Belvedere, tenuto dalla simpaticissima Chef Albarosa Zoffoli.

Riportiamo qui la ricetta originale della piadina romagnola e se volete saperne di più sul procedimento potete guardare il video, lo trovate in fondo.

Corso di piadina con la Chef Albarosa Zoffoli alla Fattoria Belvedere di Bellaria Igea Marina

Ingredienti per fare la piadina

  • 1 kg di farina tipo “00
  • 200 gr. di strutto (o olio)
  • 100 gr. di latte
  • 25 gr. di sale dolce
  • 20 gr. di lievito chimico
  • 15 gr. di miele
  • Acqua quanto basta.

Varianti

Potete sostituire lo strutto con l’olio d’oliva e mescolare il sale con un po’ di lavanda per dare alla piadina un profumo particolare.

Questa è la ricetta originale con la quale vengono fuori circa 20 piadine, per una famiglia consiglio di dimezzare la dose di tutti gli ingredienti.

Procedimento per la piadina

Impastare tutti gli ingredienti, ottenendo così un impasto omogeneo, lavorare bene con il mattarello un po’ come la massa della pizza e far riposare in frigo per almeno 2 ore.

Amalgamare nuovamente l’impasto poi formare delle palline di circa 150 gr. l’una. Stendere con un mattarello e formare dei dischi del diametro di 25/30 cm.

Cuocere su un testo di terracotta o una padella antiaderente.
Scaldare la padella a fuoco moderato, cuocere e bucherellarle con una forchetta.

Procedimento per i crescioni o cassoni

Stendere con un mattarello lo stesso impasto della piadina e formare dei dischi del diametro di 25/30 cm.

Piegare a metà per trovare il semicerchio da riempire, versare l’impasto desiderato su una metà e poi chiudere con l’altra metà assicurandosi di schiacciare bene i bordi con la forchetta.

Cuocere sul testo da entrambi i lati.

corso di piadina alla Fattoria Belvedere di Bellaria Igea Marina
Chef Albarosa Zoffoli

Corso di piadina romagnola a Bellaria Igea Marina

piadina farcita

Come farcire la piadina e i crescioni

  • Mozzarella + pomodoro tritati
  • Squacquerone o stracchino + rucola
  • Stracchino + radicchio
  • Stracchino + verdure di campo cotte
  • zucchine + melanzane + pomodorini + rucola
  • prosciutto crudo + grana + rucola
  • pomodoro fresco + mozzarella + basilico + olive
  • taleggio + speck + patate
  • prosciutto cotto o speck + scamorza + rucola
  • prosciutto crudo o salame o bresaola
  • prosciutto cotto + mozzarella + funghi
  • bresaola + rucola + grana

Per il ripieno dei crescioni attenzione ad usa alimenti che preferite mangiare crudi come il prosciutto o la rucola, visto che vanno cotti dopo averli farciti. 

Per saperne di più sui corsi di piadina per bambini e quelli di cucina, potete visitare il sito della Fattoria Belvedere di Bellaria Igea Marina.

Se state progettando di andare in vacanza in Romagna, potete leggere il racconto del nostro soggiorno a  Bellaria Igea Marina con i bambini  , ci sono tanti spunti sulle cose da fare in famiglia.

Nel VIDEO che abbiamo girato durante la preparazione della piadina alla fattoria Belvedere, trovate invece tutto il procedimento dettagliato e come si svolge il corso per i bambini:  Come fare la piadina by Re Dei Dolci.

 

About Luisa Roncarolo

E’ più facile dire quello che non sono, piuttosto che quello che sono diventata. Non sono single, non sono trendy e non sarò mai una fashion blogger. Non fotografo tutto quello che mangio e non ho il fisico per i viaggi estremi. Non amo le automobili, preferisco i treni e quando posso vado in bicicletta. La mia famiglia viaggia sempre con me e questo voglio raccontare.

Check Also

come cucinare la polenta

Come cucinare la polenta: ricette per i bimbi

Oggi neve, freddo e vento gelido ci hanno fatto venire voglia di cucinare la polenta. …

Commenti

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *