Children’s Museum Verona: cosa c’è, come raggiungerlo, età

Dal 2019 anche Verona ha il suo museo riservato ai più piccoli. Uno spazio di 1.000 metri quadrati colorato, stimolante ed educativo dove i bambini imparano giocando.

L’idea che sta alla base del museo è quella di far conoscere ai bambini le materie STEAM (scienza, tecnologia, ingegneria, arte e matematica) attraverso il gioco.

I genitori non sono dei semplici accompagnatori ma parte attiva nelle attività, coadiuvati dallo staff del museo che è sempre presente nelle varie aree.

Children's Museum Verona - area centrale

Come funziona la visita al Children’s Museum

La visita è solo su prenotazione ed è divisa in turni di un’ora e 45 minuti. Potete prenotare online oppure 15 minuti prima del turno direttamente alla biglietteria del museo, ma io lo sconsiglio perché potreste non trovare posto. 

Appena arrivati dovrete comunque recarvi alla biglietteria per il check-in dei biglietti, da mostrare all’ingresso del museo per poter accedere nel turno di visita prenotato.

Al piano di sopra, come prima cosa, bisogna togliersi le scarpe e riporle negli appositi armadietti della zona spogliatoio antistante al museo vero e proprio, oltre a lasciare oggetti ingombranti come zaini e giubbotti. Se non avete portato i vostri calzini antiscivolo potete acquistare quelli monouso alla biglietteria al costo di 1 euro (anche gli adulti devono togliere le scarpe).

La sala centrale, la più grande, contiene una serie di attività ed esperienze per giocare con la luce, la meccanica, i suoni, la logica, il corpo umano.

La grande sfera di colore arancione del diametro di 3 metri e posizionata a 6 metri d’altezza, è il cuore del museo e fa “viaggiare” attraverso 300 metri di binari ben 150.000 palline!

Children's Museum - la grande sfera

Non ci sono un percorso prestabilito e regole del gioco in questo museo, ognuno è libero di sperimentare le attività che vuole, insieme ai propri genitori ed eventualmente con l’ausilio dei ragazzi del museo, sempre disponibili ad aiutare i bambini.

Il Playground dell’Immaginazione

Appena entrati, alla vostra destra, c’è il playground dell’immaginazione con i big blue block realizzati in un materiale morbido e gommoso che i bimbi possono utilizzare per costruire quello che desiderano dando libero sfogo alla fantasia.

Children's Museum - playground dell'immaginazione

L’area cantiere

Subito dopo il palyground dell’immaginazione, sempre sulla destra, c’è l’area cantiere con i mattoni di gomma, i caschi da carpentiere, i tavoli da lavoro con i blocchi in legno per costruire. 

Children's Museum - area cantiere gru

Children's Museum - zona cantiere

La zona 0-3 Montessoriana

Alla vostra sinistra invece trovate la zona 0-3 di ispirazione Montessoriana con grossi blocchi in gommapiuma e oggetti di materiali diversi ma che ben si adattano ai bimbi più piccoli, giochi semplici in legno per imparare segni, forme e colori.

Children's Museum - zona 0-3 montessoriana

Children's Museum - zona 0-3

La mucca

Proprio davanti alla zona 0-3 c’è una grossa mucca a grandezza naturale da mungere con tanto di grembiule e cappello da malgaro.

La mostra temporanea Suonati

Superata la mucca ci sono le postazioni musicali della mostra temporanea Suonati per imparare come nascono i suoni, come si tramettono, la differenza tra suono e rumore.   

Children's Museum - mostra Suonati

Children's Museum -mostra suonati

Il muro d’aria

Lateralmente alle postazioni musicali c’è il muro d’aria, un grande meccanismo con tubi trasparenti e manopole direzionali per trasportare le palline per tutto il museo.

La parete meccanica

Nella stessa zona si trova anche la parete meccanica, una macchina tutta colorata che copre un’intera parete ed è costituita da ingranaggi, nastri trasportatori, leve e carrucole che i bambini azionano per spostare le palline.
Children's Museum - parete meccanica

La galleria di luce

Subito dietro c’è un corridoio che porta alla Fun Zone a cui si può accedere anche passando attraverso la galleria di luce, una specie di bosco psichedelico fatto di tele di tessuto elastico con il pavimento che cambia colore in base alla pressione esercitata dai nostri piedi.

Children's Museum - mostra Suonati

Children's Museum - galleria di luce

La vasca con le palline e il tunnel verticale

L’uscita di questo tunnel di luci colorate vi porta diretti a tuffarvi nella grande vasca delle palline arancioni. E la particolarità è che anche gli adulti possono sperimentare la piscina insieme ai loro bambini. Scommetto che anche voi alle feste di bambini avete avuto la tentazione di buttarvi almeno una volta in mezzo alle palline.

Dentro alla vasca di palline c’è anche una struttura per arrampicarsi fino a 3,5 metri di altezza, il tunnel verticale!
Da lassù si vede tutto il museo e si può giocare con il nastro che fa svuotare il serbatoio delle palline e rimetterle in movimento. Senza dimenticare lo scivolo per scendere di nuovo nella grande vasca arancione.

Children's Museum - vasca palline

Children's Museum - vasca delle palline

Giochi d’acqua alla Water Zone

Lasciata la vasca con le palline ci dirigiamo verso una delle aree più divertenti: la Water Zone.

Si tratta di 16 metri di vasche con 40 giochi d’acqua: vortici, vasi comunicanti, schizzi, formine, suoni che derivano dall’acqua. I bimbi devono indossare impermeabili e stivali di gomma gialli per non bagnarsi i vestiti e i piedini mentre per i genitori ci sono i copri scarpe in plastica da infilare sopra ai calzini.

Children's Museum - water zone

Children's Museum - area giochi d'acqua

Children's Museum - bambini giochi d'acqua

Children's Museum - stivali di gomma

La stanza della luce

L’ultima esperienza molto emozionante per i bambini è quella di entrare nella stanza della luce, qui immersi nella penombra si può fotografare la propria ombra, scrivere con la luce, scoprire il teatro delle ombre, camminare su un pavimento luminoso tutto colorato e tanto altro.

Children's Museum - stanza della luce

Children's Museum - stanza della luce

Da che età si può andare al Children’s Museum?

Si può visitare il museo da 0 a 12 anni. Ci sono attività per la fascia 0-3, 4-6, 7-9 e perfino 10-12. Io direi che è perfetto per i bimbi dai 2 ai 10 anni, per me dopo quest’età sono già troppo grandi per questo tipo di attività.

I bambini devono essere accompagnati da un adulto maggiorenne e gli adulti per entrare devono accompagnare almeno un bambino.

I bagni sono attrezzati con fasciatoio e zona cambio per i piccolissimi e nell’area interattiva c’è un bagno a misura di bambino che possono utilizzare in autonomia.

Children's Museum - manine

Dove si trova il Children’s Museum

Questo originale museo si trova a Verona in Via Santa Teresa 12 .

Non è raggiungibile a piedi dal centro perché dista 2,4 km da Piazza Bra e 1,6 km dalla stazione Verona Porta Nuova.

Io vi consiglio di andare in auto perché non ho trovato molto efficiente il servizio di trasporto pubblico di Verona. A causa dei lavori ad alcune strade, gli orari non venivano rispettati. Inoltre, vi segnalo che la zona della fermata è un po’ desolata (l’area che stanno riqualificando è quella degli ex magazzini generali), non ci sono né pensilina né una panchina per sedersi.

Io al ritorno, proprio perché l’autobus non arrivava mai, sono stata costretta a chiamare un taxi (centralino radiotaxi +39 045 532666).

Una volta arrivati in Via Santa Teresa 12 dovete percorrere il vialetto interno e poi girare a destra per entrare nella biglietteria dove c’è anche uno shop molto carino con giochi educativi, libri ed esperimenti da fare a casa.

L’ingresso del museo è invece sul retro, proprio dietro alla biglietteria, nella stessa direzione da cui siete venuti ma all’interno.

Dove parcheggiare

Nell’area circostante al museo c’è un ampio parcheggio con 250 posti con videosorveglianza ma non custodito.

Children's Museum - vestito da capitano uncino

 

ThinkLab e Science Show

Al Childen’s Museum si svolgono laboratori per le scuole e per le famiglie con attività didattiche coordinate dallo staff del museo: falegnameria, meccanica, scrittura creativa, coding.

Inoltre, in alcune giornate, potrete assistere agli Science Show, veri e propri spettacoli di scienza adatti ad alcune fasce di età.

Orari e costi

Il museo è aperto venerdì, sabato e domenica. I bambini da 0 a 12 mesi entrano gratis, da 12 a 36 mesi pagano 5 euro, dai 3 ai 12 anni 9 euro, mentre gli adulti pagano 8 euro. La partecipazione al Laboratorio ThinkLab costa 7 euro (solo per bambini dai 3 ai 12 anni).

Tutte le informazioni aggiornate su costo dei biglietti, orari di apertura, science show e laboratori ThinkLab le trovate sul sito ufficiale cmverona.it 

Children's Museum - staff

Ringrazio il Children’s Museum per avermi ospitato a curiosare nel museo per raccontarlo sul blog.

 

About Luisa Roncarolo

E’ più facile dire quello che non sono, piuttosto che quello che sono diventata. Non sono single, non sono trendy e non sarò mai una fashion blogger. Non fotografo tutto quello che mangio e non ho il fisico per i viaggi estremi. Non amo le automobili, preferisco i treni e quando posso vado in bicicletta. La mia famiglia viaggia sempre con me e questo voglio raccontare.

Check Also

Legoland Water Park - portale d'ingresso

Legoland in Italia: LEGOLAND® Water Park Gardaland

Siamo stati al Legoland Water Park di Gardaland, vi diciamo com'è, quali attrazioni ci sono, le cose da sapere, quanto costa.

Commenti

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *