Home / Emilia Romagna / Cosa fare a Rimini con i bambini: spiagge, parchi e BoaBay

Cosa fare a Rimini con i bambini: spiagge, parchi e BoaBay

Noi abitiamo al mare nel sud delle Marche, eppure quando il nostro primo figlio era piccolo amavamo frequentare la Romagna per un weekend lungo o per un ponte. Come mai?

Semplice perché come servizi turistici alle famiglie non li batte nessuno.

Gli hotel sono attrezzati di tutto quello che serve ai bambini, gli stabilimenti balneari offrono giochi e animazione per i più piccoli, i parchi di divertimento in zona sono tantissimi, la cucina è ottima e non mancano occasioni per un po’ di shopping a prezzi contenuti durante i saldi.Infine la Romagna è vicina alle Marche e in poche ore di auto o di treno, eravamo già arrivati senza tanti capricci e lamentele dei bambini che chi ci segue sa non amano i lunghi viaggi in automobile.

Le spiagge

Rimini e i paesi limitrofi offrono spiagge attrezzate di tutto: fasciatoi, piscine, gonfiabili, parchi giochi con castelli e scivoli, casette e strutture per arrampicarsi da fare invidia ai più grandi playground, biliardino, ping pong, campo da bocce… e poi animazione per i più i piccoli (baby dance, laboratori creativi e caccia al tesoro).

In alcuni stabilimenti c’è un vero e proprio mini club dove si possono lasciare i bimbi per breve tempo alle animatrici, giusto quell’oretta per stendersi sul lettino e prendere un po’ di sole in santa pace.

Le spiagge di Rimini sono piuttosto ampie e tutte di sabbia fine per giocare a scavare buche e costruire castelli, spesso in alta stagione piuttosto affollate, per questo bisogna saper scegliere lo stabilimento balneare giusto.

Ho notato che in alcuni c’è più spazio tra gli ombrelloni rispetto ad altri.
Il mio consiglio è di valutare le località più piccole e più tranquille intorno a Rimini per poi spostarsi sulla Riviera Romagnola in bicicletta o con gli autobus che funzionano benissimo.
Noi li abbiamo usati anche per andare nei parchi a tema!

Spiaggia di Rimini

Il parco galleggiante BoaBay

Dal 1 giugno fino al 31 agosto 2019 la cittadina più turistica della Romagna offre un divertimento perfetto per le famiglie: il BoaBay.

Si tratta di un acquapark galleggiante composto da gonfiabili modulari che formano la scritta Rimini.
Questo originale parco acquatico marino è formato da scivoli, tunnel, rampe da scalare, basi galleggianti e tappeti elastici.

Per i bambini dai 6 anni ai 140 cm c’è il Goleador Water Stadium dove alle 11 tutti i giorni si gioca e si vince un palllone formato Goleador.

Il parco acquatico è aperto tutti i giorni dalle 10 alle 19, si entra ad ogni ora (alle 10, alle 11, alle 12 etc.) e si trova lungo la ciclabile del lungomare, a circa 100 metri dagli stabilimenti balneari dal 47 al 62.

Si può raggiungere in autobus con la linea 11.
I bambini possono accedere dai 6 anni ma devono essere accompagnati da un adulto.
Non possono accedere le donne in gravidanza, i portatori di pacemaker e chi non sa nuotare.

Quanto costa il BoaBay

Solo ingresso per adulti e bambini = 10 euro
Ingresso + lettino = 14 euro
Giornaliero con 5 ingressi più lettino = 28 euro

Sono previsti eventi speciali, giochi e giornate con la sirena. Maggiori informazioni e il programma del BoaBay lo trovate sul sito ufficiale di informazione turistica del comune: Rimini Turismo.

BoaBay scritta Rimini

BoaBay gonfiabili

BoaBay sirena

I parchi di divertimento intorno a Rimini

Uno dei motivi principali per cui le famiglie vanno a Rimini sono i parchi divertimento che si trovano nei dintorni della città e offrono svago tutto l’anno.

Tutti belli ma per non sbagliare, selezionate il parco giusto in base all’età dei vostri figli.

Ad esempio Fiabilandia lo consiglierei alle famiglie con bambini più piccoli della fascia di età della materna, Oltremare e l’Italia in Miniatura sono adatti a quelli della scuola primaria mentre l’Aquafun è riservato ai ragazzi delle medie e delle superiori.

Per saperne di più sulle cose da fare e da sapere prima di andare, potete leggere: Parchi per bambini in Emilia Romagna.

Vi segnalo altri due parchi che noi però non abbiamo ancora visitato:

Il Parco Tematico dell’Aviazione in Via S. Aquilina 58 a Rimini. In estate è aperto tutti i giorni mentre negli altri periodi solo nei weekend.

Spostandosi a Milano Marittima potete visitare anche la Casa delle Farfalle che comprende: il Giardino delle Farfalle con il percorso botanico, la Casa degli Insetti (insetti stecco, blatte giganti, grilli, coleotteri, api), la Foresta Tropicale (una grande serra di 500 mq. dove si passeggia tra le farfalle).

mirabilandia

Cosa vedere a Rimini

La prima volta che sono stata a Rimini sono rimasta colpita dalla bellezza del suo centro storico, se sei stato solo sul lungomare ti resta in mente l’idea di una città moderna tutta palazzoni di cemento e stabilimenti balneari colorati. Invece no.

Rimini è molto interessante dal punto di vista architettonico e in una giornata in cui il tempo non è abbastanza bello per andare al mare vi consiglio di fare un giro turistico per andare a vedere il Tempio Malatestiano, Castel Sismondo, la Fontana della Pigna, il Ponte Tiberio, Borgo San Giuliano, l’Arco Augusto, l’Anfiteatro, la Chiesa di Sant’Agostino e quella di Santa Rita.

Rimini Ponte di Tiberio

Dove dormire

Tanti sono gli hotel dove potete dormire in zona e per tutte le tasche, ma se volete una sistemazione familiare veramente economica in una zona più tranquilla di Rimini, vi segnaliamo un hotel per famiglie con bambini a San Mauro Mare. Si trova a 5 minuti dalla spiaggia, accetta animali e le biciclette per esplorare i dintorni sono gratuite!

Altre cose da fare nei dintorni

Da San Mauro Mare potete spostarvi agevolmente per visitare un po’ tutta la zona della costa intorno a Rimini, ma anche l’entroterra è molto affascinante con i paesi di San Mauro Pascoli, San Leo, la Repubblica di San Marino, le grotte tufacee a Santarcangelo  e la vicina Gradara (PU).

Santarcangelo di Romagna visita guidata alle grotte tufacee

Santarcangelo di Romagna visita alle grotte

Parco Avventura Skypark

Infine in Valmarecchia, la valle del fiume Marecchia, a circa 30 km chilometri da Rimini, potete cimentarvi in vari percorsi di equilibrio, giochi e perfino tiro con l’arco.

Lo Skypark è un Parco Avventura sul Monte Aquilone aperto da aprile a settembre (in alcuni periodi dell’anno è aperto solo il fine settimana mentre dall’8 giugno fino al 15 settembre tutti i giorni dalle 10 alle 19 e la domenica fino alle 20).
Accesso al parco e percorso mini gratuito.

Costo dei biglietti

Bambini da 4 a 6 anni = 12 euro
Bambini dai 6 agli 11 anni = 16 euro
Dai 12 anni in su = 24 euro
Sconti per gruppi di almeno 10 persone.

mappa-skypark-valmarecchia

About Luisa Roncarolo

E’ più facile dire quello che non sono, piuttosto che quello che sono diventata. Non sono single, non sono trendy e non sarò mai una fashion blogger. Non fotografo tutto quello che mangio e non ho il fisico per i viaggi estremi. Non amo le automobili, preferisco i treni e quando posso vado in bicicletta. La mia famiglia viaggia sempre con me e questo voglio raccontare.

Check Also

trenino CityBo Express Bologn

Cosa fare a Bologna con bambini

Tornare nella tua città universitaria è come riaprire un cassetto pieno di ricordi. Bologna per me è l’ansia prima dell’esame, il freddo …