Cosa fare a Milano con i bambini | Italia con i bimbi

Cosa fare a Milano con i bambini

Milano l’abbiamo visitata tante volte e ormai da alcuni anni ogni sei mesi siamo obbligati ad andarci per i miei controlli medici, spesso portando con noi i ragazzi. Questo ci ha dato modo di conoscerla meglio eppure per molto tempo non l’abbiamo considerata una città dove fare un viaggio con la famiglia.

Voi siete mai entrati dentro al Castello Sforzesco? E al Parco Sempione ci siete stati? Al Museo della Scienza forse da bambini, ma al MUBA scommetto di no… insomma, guardatela con occhi diversi questa città e vi sorprenderà.

Cosa fare a Milano con bambini

Il Duomo

Se chiudo gli occhi e penso a Milano, la prima cosa che mi viene in mente è mio figlio che corre dietro ai piccioni sulla Piazza del Duomo, tappa obbligata di chi arriva in città per la prima volta. Una delle chiese più grandi del mondo: occupa uno spazio di 11.700 metri quadrati ed è lunga più di 157 metri.

Oltre a visitare l’interno della maestosa cattedrale gotica, potete salire sulle terrazze con l’ascensore per camminare tra le guglie (si scende solo a piedi).
C’è anche la possibilità di partecipare ad attività per le famiglie con visite guidate per i bambini, iscrivetevi alla newsletter per essere sempre aggiornati sugli eventi. Sul sito del Duomo trovate tutti i prezzi dei biglietti e potete prenotare la visita.

Se desiderate avere una prospettiva diversa sul Duomo e sull’omonima piazza, al di sopra di folla e piccioni, vi consiglio di pranzare al primo piano di uno dei ristoranti che si trovano proprio di fronte alla cattedrale.

Nonostante siano tutti molto turistici devo dire che noi abbiamo mangiato discretamente e per un prezzo onesto;  ma ciò che più conta è che avevamo un tavolo proprio davanti alla finestra e la vista era spettacolare (vedi foto sotto).

Milano - duomo visto dal ristorante di fronte

Castello Sforzesco

Varrebbe la pena raggiungerlo già solo per accedere gratuitamente alla Piazza D’Armi e ai cortili con le splendide torri merlate. Ma se i bambini sono grandicelli potete azzardare di entrare anche nel Museo Archeologico con la sezione egizia e in quelli della Preistoria e degli Strumenti Musicali.

Il Castello Sforzesco si trova in Piazza Castello. Per chi va con i bambini, e necessariamente fa un giro veloce, è utile sapere che nell’ultima ora di apertura cioè dalle 16.30 alle 17.30 non si paga il biglietto (la biglietteria chiude alle ore 17).
Conveniente anche il biglietto cumulativo che permette l’accesso a tutti i musei civici per 3 giorni (il Muba non è un  museo civico quindi non è compreso).

All’interno del Castello c’è poi Sforzinda, uno spazio per giocare e un centro culturale, aperto tutto l’anno tranne Natale, Pasqua, Capodanno e 1° maggio, dove si svolgono attività per i bambini e le loro famiglie.

Le attività di Sforzinda sono su prenotazione, potete telefonare al numero 0288463792 oppure scrivere a:  ED.ScuolaDidatticaSforzinda@comune.milano.it

 

Milano - castello sforzesco

Milano - castello sforzesco

Milano - castello sforzesco Sforzinda

Parco Sempione

Una volta usciti dal Castello merita una visita il Parco Sempione, uno spaccato di vita milanese nel tempo libero tra biciclette, yoga, mamme che allestiscono merende, pic-nic, parco bau e tanto, davvero tanto verde nel polmone di Milano.

La sosta preferita si potrà fare nella zona dei giochi con la pista delle macchinine, la troverete facilmente perché noterete un assembramento di mamme e bambini.

Al Parco Sempione si può accedere dall’Arco della Pace e, passeggiando senza fretta, potrete ammirare anche la fontana Bagni Misteriosi di De Chirico e il ponte delle Sirenette in metallo.

Milano - parco Sempione macchinine

Milano - parco Sempione pista delle macchinine

Acquario civico

Se avete ancora un po’ di tempo a disposizione, sempre nel Parco Sempione vi consiglio la visita all’acquario civico.

Si trova all’interno di un affascinante palazzo liberty ai confini del parco, dove proprio vicino all’Acquario, c’è un secondo ingresso.
Non sarà uno dei più grandi acquari che abbiate mai visto, ma vale il prezzo economico del biglietto: 5 euro per gli adulti e gratis per bambini e ragazzi fino a 18 anni.

Certo se lo paragonate all’acquario di Genova o all’Oceanografico di Valencia è proprio un miniacquario, ma a noi è stato utile per interrompere la visita al parco, un po’ stancante da percorrere tutto in lungo e in largo.

L’Acquario civico di Milano si trova in Viale G. Gadio n°2, metro MM2 fermata Lanza. Ricordate che è aperto dal martedì alla domenica ma chiude alle 17.30 e che si possono fare le fotografie ma è assolutamente vietato il flash.

Milano - Acquario Civico

Milano - Acquario Civico vasca con i pesci

I Musei adatti ai bambini

I musei da visitare a Milano sono tanti, ma per le famiglie ce ne sono essenzialmente due da non perdere assolutamente:

1) Il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia

Affascinante per adulti e ragazzini appassionati di scienza, non lo considero facilissimo per i piccoli perché è abbastanza stancante con così tanti padiglioni da visitare in un giorno e un allestimento museale ancora piuttosto tradizionale.

Per rendere più piacevole la visita consiglio di iscrivere i bimbi ad uno dei laboratori, per il nostro piccolo è stato molto divertente. Da non perdere poi la visita al sottomarino, nel link qui sopra tutte le informazioni utili.

sottomarino-al-museo-della-scienza-tecnologia-Leonardo-Da-Vinci-Milano

2) Il MUBA museo dei bambini di Milano

Non è un vero e proprio museo, ma più che altro uno spazio molto stimolante per giocare e sperimentare insieme ai genitori, pensato per i più piccoli lo sconsiglio a chi ha ragazzini alle medie, direi al massimo fino a 10/11 anni.

Si trova alla Rotonda di Via Besana e cliccando sul link qui sopra trovate tutte le informazioni per trascorrere una divertente mezza giornata al MUBA.

Milano - Muba ingresso

Milano - Muba

La zona stazione di Porta Garibaldi

Ai miei figli piace moto questa zona di Milano che con i suoi alti grattacieli come l’Unicredit Tower, le fontane, i negozi, il palazzo con i giardini sui balconi detto Bosco Verticale e il nuovo parco pubblico, la Biblioteca degli Alberi, vi trascinerà in una avveniristica città del futuro.
Gli hotel in questa zona sono abbastanza costosi, ma se trovate una buona offerta vi consiglio di alloggiare qui.

I Navigli e la Darsena

La zona dei Navigli è famosa per i locali per l’aperitivo e la movida, ma piace anche alle famiglie per la possibilità di fare una gita in battello. Da vedere il Vicolo delle Lavandaie con i lavatoi e la Darsena restaurata da poco dove ci sono spesso eventi per le famiglie.

Per altre idee sulle cose da fare a Milano vi consiglio di leggere l’interessante articolo pubblicato sul sito Wimdu  dove ce ne sono ben 40!
Ci sono tantissimi musei che dobbiamo ancora visitare e poi parchi di divertimento, mostre, teatri, giardini e orti botanici, ma ora vediamo insieme dove dormire e dove mangiare a Milano zona per zona. 

Milano - battello sul Naviglio Grande

Milano - case sui Navigli

Milano - lucchetti sui Navigli

Dove dormire a Milano con bambini

Zona Corso Sempione

Ottimo è l’Hotel Mozart di Piazza Gerusalemme 6  vicino a Corso Sempione, zona ben servita da bar, ristoranti e pizzerie. Da qui con una passeggiata di 15 minuti circa si può raggiungere il Castello Sforzesco a piedi.

Per cenare a prezzi contenuti in questa zona trovate l’Old Wild West di Corso Sempione, 3 che entusiasmerà i bambini con i suoi hamburger, costine, tortillas e patatine.

Altri indirizzi per sperimentare il brunch la domenica a pranzo li trovate su Vivi Milano.

Zona stazione Garibaldi

In Corso Garibaldi vicino al quartiere Brera, c’è anche l’Hotel Ritter , interessante la zona per i numerosi locali e lo shopping anche se di sera Corso Como è parecchio affollata di ragazzi in cerca di movida.

A circa 2 km dalla stazione di Porta Garibaldi c’è anche un hotel della catena Meininger che in tutta Europa offre alle famiglie camere quadruple semplici ma molto colorate e funzionali ad un prezzo molto conveniente: Meininger Garibaldi.

Per mangiare a pochi metri la gloriosa storia del teatro Smeraldo continua sotto le mentite spoglie di Eataly con musica dal vivo, reading e spettacoli. Dall’altro lato della piazza da non perdere La rossa di kamut con il baccalà e le olive e le altre specialità della pizzeria Fabbrica in Viale Pasubio, 2.

Milano - Eataly

Milano - pizzeria Fabrica

Milano - pizza

Zona Navigli/Darsena

Buon rapporto qualità/prezzo l’abbiamo trovato anche all’Hotel AllegroItalia Espresso che quando siamo andati noi si chiamava Hotel Idea e faceva delle promozioni sulle quadruple, provate a vedere se ancora oggi le propone.

Si trova in Via Conca del Naviglio, 20. La zona è molto tranquilla ma non ci sono molti locali nelle vicinanze, bisogna arrivare ai Navigli e alla Darsena per locali e ristoranti dove cenare, distano circa 800 metri.

Zona Stazione Centrale

Un buon tre stelle, senza troppe pretese ma carino e pulito è l’Hotel  Sempione che a dispetto del nome non si trova nella zona di Corso Sempione ma in quella della stazione centrale.

La zona non è mal frequentata come si potrebbe pensare perché si trova un po’ più spostato rispetto al piazzale della stazione centrale, proprio vicino alla fermata della metro Repubblica.

In alternativa, se volete far fare ai vostri figli un’esperienza divertente e stimolante vi consiglio l’Ostello Bello Grande.

Si tratta di un ostello con camere quadruple con bagno privato, spartane ma simpatiche (2 letti a castello di ferro e vi dovete fare il letto all’arrivo), c’è la possibilità di cenare a buffet compreso nel prezzo (più un aperitivo abbondante che una cena vera e propria).

Incontrerete giovani provenienti da mezzo mondo che conversano, ascoltano musica, cucinano, chiacchierano sulla terrazza.  Si trova vicinissimo alla stazione centrale e a noi è piaciuta tanto l’atmosfera.

camera letti a castello Ostello Bello Grande

Ostello Bello Grande Milano scritta sul muro

La pasticceria di  Ernst Knam

Per chiudere in bellezza, anzi in dolcezza, non posso che segnalare una sosta golosa alla pasticceria l’Antica di Ernst Knam   in Via Anfossi 10, raggiungibile dal Muba (il museo della rotonda di Via Besana) in 5 minuti a piedi.

Un piccolo aneddoto: arrivati alla pasticceria alla notizia che Knam era da poco andato via, mio figlio maggiore è scoppiato in un pianto disperato. Non ci crederete, ma dopo pochi minuti lui è arrivato con tutta la famiglia, avvisato da una sua collaboratrice.

È stato oltremodo gentile e disponibile ad autografare il libro, alla foto di rito e a conversare amabilmente con il suo piccolo fan. Piacevole constatare che il grande successo delle trasmissioni di cui è protagonista e gli importanti riconoscimenti internazionali non hanno modificato la sua affabilità e simpatia.

Milano - Ernst Knam

 

 

 

About Luisa Roncarolo

E’ più facile dire quello che non sono, piuttosto che quello che sono diventata. Non sono single, non sono trendy e non sarò mai una fashion blogger. Non fotografo tutto quello che mangio e non ho il fisico per i viaggi estremi. Non amo le automobili, preferisco i treni e quando posso vado in bicicletta. La mia famiglia viaggia sempre con me e questo voglio raccontare.

Check Also

Leolandia-foto-con-la-mascotte-Leo

Una giornata a Leolandia: attrazioni e prezzi

Felicità è… andare con tuo figlio a Leolandia. Ti basta poco per essere felice direte …

Commenti

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *