Home / Musei per bambini / Torino per i bambini: il Borgo Medievale

Torino per i bambini: il Borgo Medievale

Cercando in rete attività a Torino per i bambini da fare il giorno di Pasqua, mi sono imbattuta nel Borgo Medievale, e sinceramente prima di andarci non avevo capito bene cosa fosse.
Incuriosita dalla descrizione sul sito ufficiale di “museo a cielo aperto che sorge lungo le rive del fiume Po, nel parco del Valentino” ho iscritto i miei bambini al laboratorio della ricerca delle uova .

attività per bambini al borgo medievale a Torino

Appena scesi dal battello Valentino ci siamo trovati immersi nell’atmosfera medievale.
La fermata è proprio di fronte all’ingresso come vedete dalla foto che purtroppo ha il riflesso dell’interno del battello perché l’abbiamo fatta dal vetro visto che è tutto chiuso.

Borgo medievale dal Po a Torino

Si va subito alla scoperta del piccolo borgo, si percorre il vialetto con le botteghe artigiane e poi attraverso il ponte levatoio si entra al castello obbligatoriamente con la visita guidata (nel nostro caso era inclusa nel laboratorio).

Borgo medievale di Torino

Gli edifici, le decorazioni e gli arredi sono stati riprodotti fedelmente da castelli piemontesi del Quattrocento.
Si, perché a dirla tutta, il borgo è nato molto più tardi, precisamente nel 1884 come sezione di Arte Antica dell’Esposizione Generale Italiana di Torino a scopo didattico ed educativo.

Borgo medievale di Torino

L’atmosfera che si respira fra le sue case è semplice, tutto è studiato per apparire assolutamente “vero”. Grande cura e perizia furono posti nella scelta dei particolari costruttivi e vennero messi in atto tutti gli espedienti per ricevere il visitatore ed immetterlo in un mondo diverso rispetto all’ambiente circostante”.

I bambini seguivano rapiti le spiegazioni della ragazza in costume che ci accompagnava e raccontava loro la vita a corte con particolari atti ad attirare l’attenzione dei più piccoli.
Durante il percorso i bimbi dovevano rispondere a dei facili indovinelli per scoprire dove fossero nascoste le uova che contenevano cioccolatini e sono stati distribuite poi a tutti i partecipanti.

Borgo medievale di Torino

Borgo medievale di Torino

In ogni stanza ci sono arredi e suppellettili che rendono la visita più interessante ed istruttiva, dalla sala dei cavalieri con le armature si passa attraverso la cucina, la suntuosa sala da pranzo per arrivare infine alla camera da letto e alla cappella.

L’ingresso al castello per i possessori della Torino + Piemonte card è gratuito ma i laboratori naturalmente si pagano a parte.
Il programma delle attività per famiglie lo trovate sul sito del Borgo Medievale, insieme a costo del biglietto e orari di apertura.

Se il tempo lo permette e avete voglia di fare una passeggiata, potete esplorare il Parco del Valentino che è adiacente al Borgo Medievale. C’è anche un parco giochi, noi non siamo potuti andare perché il tempo non era dei migliori quel giorno, ma ci siamo promessi di ritornare nella nostra prossima escursione per trovare tutto quello che c’è da fare a  Torino per i bambini.

 

 

About Luisa Roncarolo

E’ più facile dire quello che non sono, piuttosto che quello che sono diventata. Non sono single, non sono trendy e non sarò mai una fashion blogger. Non fotografo tutto quello che mangio e non ho il fisico per i viaggi estremi. Non amo le automobili, preferisco i treni e quando posso vado in bicicletta.
La mia famiglia viaggia sempre con me e questo voglio raccontare.

Check Also

juventus stadium

Torino con bambini: Juventus Museum e tour dello stadio

La nostra amica Sabrina, torinese di nascita e sambenedettese d’adozione, è andata a visitare lo …

Commenti

Loading Disqus Comments ...
Loading Facebook Comments ...