Home / Europa con i bimbi / Inghilterra / Come risparmiare a Londra con i bambini

Come risparmiare a Londra con i bambini

Un viaggio a Londra con i bambini è un’esperienza magnifica che tutti dovrebbero fare, l’unico problema è il costo visto che, nonostante il voli molto economici, la città è abbastanza cara.
Non tanto gli alloggi, quanto i ristoranti e i biglietti per le attrazioni, che alla fine costituiscono la voce più pesante sul budget previsto. Allora vediamo insieme quali sono le opportunità per risparmiare senza rinunciare al divertimento per tutti.

cabina-telefonica-di-Londra

Voli low cost per Londra

Per acquistare il volo più economico per Londra vi consiglio di:
1) visitare il sito ufficiale di Ryanair inserendo più partenze perchè il prezzo varia molto a distanza di pochi giorni, anzi, dopo aver inserito una data, vi suggerisco di scorrere la barra bianca per visualizzare le tariffe nei giorni precedenti e successivi. Perdeteci un po’ di tempo e avrete delle sorprese. Così facendo, il volo Ancona-Londra andata e ritorno ci è costato appena 38 euro a testa;
2) fare una ricerca sui siti che confrontano le tariffe aeree come questi: Volagratis , Skyscanner, KayakMomondo,  Edreams.
3) iscrivervi alla newsletter di Piratinviaggio che molto spesso propone offerte per Londra e  pubblica sul sito interessanti offerte attuali sempre aggiornate.

Big Ben Londra

Come arrivare dall’aeroporto Stansted al centro di Londra

Iniziamo dalla scelta del mezzo di trasporto più economico per raggiungere il centro di Londra.

La maggior parte delle compagnie low cost atterra all’aeroporto di Stansted e su molti siti troverete scritto che per risparmiare è necessario prendere l’autobus che ci impiega di più ma costa molto meno del treno.
Questo è vero per chi viaggia da solo, ma vi assicuro che per le famiglie non è così!

Dopo un attenta ricerca e confrontando i prezzi, ho scoperto che sul sito ufficiale dello Stansted Express c’è un’offerta gruppo per 4 persone con biglietto di andata e ritorno che non è pubblicizzata quindi ve la dovete andare a cercare.
Vi uscirà fuori solo inserendo il numero di viaggiatori e il periodo, sarà il sistema stesso a proporvi questa offerta gruppo per 4 persone che costa poco più del biglietto intero per 2 adulti (i bambini sono quasi gratis).
Ecco perchè non vi conviene l’autobus che, pur costando di meno singolarmente, vi farà comunque pagare i bambini e impiegando molto più tempo del treno per arrivare a Londra.

Autobus-doppi-di-Londra

Ci sono treni ogni 15 minuti (tranne la mattina presto o la sera tardi) e impiegano circa 50 minuti ad arrivare alla stazione di Liverpool Street che è uno snodo ferroviario centrale e dal quale partono diverse linee della metropolitana, tra cui la gialla Circle che tocca vari punti del centro città, perciò da lì non avrete problemi a raggiungere il vostro hotel.
Gli autobus ci impiegano almeno 2 ore ma, alcuni amici che vanno spesso a Londra, mi hanno detto che ci mettono anche 3/4 ore negli orari di punta.
Sul sito dello Stansted Express in italiano c’è anche la mappa della metropolitana di Londra.
Attenzione: se comprate il biglietto su altri siti potreste non avere l’offerta gruppo.

Tower Bridge

Biglietti voucher 2×1 per le attrazioni di Londra

Inoltre, scegliere il treno per andare dall’aeroporto di Stansted al centro di Londra, vi permetterà di usufruire degli sconti 2X1 di National Rail per le principali attrazioni turistiche adatte alle famiglie. Tra questi segnalo lo Zoo di Londra, il London Eye, Madame Tussaud, la Torre di Londra, la nave Cutty Sark, il Tower Bridge e tante altre.
Avete capito bene: entrano 2 e paga 1!

Un bel risparmio per una famiglia di 4 persone ma la procedura è un po’ complessa, bisogna:

1) stampare tutti i voucher prima della partenza;
2) acquistare il biglietto dell’attrazione che intendete visitare sul posto (no online);
3) avere con sé un biglietto del treno a testa che abbia il simbolo della National Rail.

Madame Tussaud Londra

Vanno bene anche i biglietti del treno per singole tratte, ma in questo caso potrete usufruire dello sconto solo nel giorno di validità del biglietto, quindi il titolo di viaggio migliore è  senza dubbio l’andata e ritorno dello Stansted Express che comprende tutto il periodo in cui soggiornerete a Londra.
Infine, anche le travelcard cartacee (no quelle caricate sulla Oyster Card) acquistate nelle biglietterie delle stazioni ferroviarie sono valide per il 2X1 (non vanno bene quelle comprate alle macchinette della metro).

Noi i voucher 2X1 li abbiamo usati per la maggior parte delle attrazioni e abbiamo risparmiato parecchio, l’unico problema è che in aprile questo tipo di biglietti non ti permetteva di saltare la coda, quindi, in alcuni luoghi molto gettonati,  come Madame Tussaud, ci è capitato di aspettare a lungo.
Ora, controllando sul sito dove si scaricano i voucher, ho visto che per alcune attrazioni c’è la possibilità di prenotare online, stabilendo il giorno che volete andare. Non ho testato questo nuovo sistema, ma credo che potreste provarlo.

I voucher 2X1 per Londra li potete scaricare da questo sito: daysoutguide.co.uk 

 Torre di Londra notturna

Quale abbonamento per la metropolitana di Londra?

In linea di massima conviene fare la Oyster Card ma dipende dalla durata del vostro soggiorno, su questo argomento abbiamo già scritto un intero post molto dettagliato che potete leggere qui:
Come spostarsi a Londra? Oyster Card o travel Card?

Un altro post che vi può essere utile per risparmiare sull’alloggio e sui pasti è questo: Londra con bambini: dove mangiare, dove dormire, negozi e mercatini. 

Vi troverete tutte le informazioni sull’hotel di catena dove abbiamo alloggiato noi, pagando circa 100 euro a notte in 4 e alcuni posti dove mangiare limitando i costi dei pasti che sono tra le voci più importanti di spesa per una famiglia che va a Londra.
Se questo articolo vi è stato utile condividetelo e se avete altri consigli da dare su come risparmiare a Londra con la famiglia scrivetelo nei commenti, saremo felici di aggiornare il post.

London Eye

 

About Luisa Roncarolo

E’ più facile dire quello che non sono, piuttosto che quello che sono diventata. Non sono single, non sono trendy e non sarò mai una fashion blogger. Non fotografo tutto quello che mangio e non ho il fisico per i viaggi estremi. Non amo le automobili, preferisco i treni e quando posso vado in bicicletta. La mia famiglia viaggia sempre con me e questo voglio raccontare.

Check Also

quadro ingresso Harry Potter Studios Londra

Se vai a Londra non puoi perderti gli Harry Potter Studios

Faccio outing: io non sono un’appassionata di Harry Potter, non ho letto neanche un libro …

Commenti

Loading Disqus Comments ...
Loading Facebook Comments ...