Home / Europa con i bimbi / Francia / Disneyland Paris: attrazioni, fast pass, come arrivare, dove mangiare

Disneyland Paris: attrazioni, fast pass, come arrivare, dove mangiare

Siamo stati a Disneyland qualche anno fa, ma la ricordiamo tutti e quattro come un’esperienza fantastica che ci ha lasciato il ricordo di una full immersion nella magia che quel gran genio di Walt Disney ha saputo creare per grandi e piccini. Sicuramente non è facile organizzare il viaggio e con qualche errore può diventare più faticoso del previsto.
Chiara Tedone del blog di Mammachebello c’è appena stata con la sua bambina, perciò le ho chiesto di scrivere un articolo per noi che fosse aggiornato con tutte le informazioni utili per chi si appresta a vivere questo sogno nel modo migliore possibile.
Pronti a partire per Parigi insieme a lei?

Castello Disneyland Paris

Disneyland Parigi è un parco di divertimento situato a Marne-la-vallée, a 32 km Est di Parigi, formato da due parchi completamente tema Disney, Disneyland Park e Walt Disney Studios Park e un’area con ristoranti, negozi e cinema chiamata Disney Village.

Una premessa è d’obbligo.

Disneyland Paris non è una località low cost ma per una volta nella vita ne vale davvero la pena!

Siamo stati a Disneyland Paris a fine aprile 2018, quattro giorni a cavallo del ponte del 25 aprile. Arrivo di sabato a pranzo, partenza il mercoledì 25 a pranzo.

Abbiamo suddiviso la vacanza in modo da goderci i due parchi nelle giornate feriali di lunedì e martedì perché di solito c’è meno gente; lunedì tutto per Disneyland, martedì tutto per gli Studios. Domenica avevo organizzato una giornata intera a Parigi, per portare la bimba sulla Torre Eiffel perchè non potete andare a Parigi senza visitarla!

 Cenerentola a Disneyland Paris

Come arrivare a Disneyland Paris

Volo diretto da Roma Fiumicino a Parigi Charles De Gaulle Joon (Air France).
All’arrivo abbiamo preso la RER (i treni metropolitani di Parigi) direttamente in aeroporto, scesi in centro a Parigi, nella zona del Centre Pompidou per pranzare e ripreso la RER A, quella rossa, fino al capolinea Valle La Marné, dove c’è l’entrata del parco.

Durata del tragitto RER A dal centro di Parigi al Parco: circa 40-45 minuti.

Al ritorno invece abbiamo preso il Magic Shuttle, il pullman che passa per gli hotel Disney e arriva direttamente al Terminal dell’aeroporto Charles de Gaulle o Orly. Davvero comodo e direi pure conveniente dato che abbiamo sfruttato una promozione on line con biglietti scontati a 46€ per tutti e tre.
I biglietti per il pullman si possono comprare sia al call center di Disneyland, sia direttamente sul sito del Magic Shuttle e sia direttamente a bordo ma a tariffa piena.

Ballando con Topolino a Disneyland Paris

Dove alloggiare a Disneyland Paris

Hotel Disney New York, 4 stelle. Il New York  è uno degli hotel Disney, il più vicino all’entrata del Parco. Infatti l’hotel dista meno di dieci minuti di comoda passeggiata attraverso il Village, la zona esterna ai due parchi dove ci sono ristoranti e negozi di souvenir.

Hotel molto carino, con piscina coperta e scoperta, sauna, sala giochi, due ristoranti e camere molto ampie. La nostra camera era al piano terra con un piccolo giardino davanti con due sedie con vista laghetto e mongolfiera.

Colazione e pasti a buffet. La cena non molto varia, ma tutto sommato buono.

In albergo tutte le mattine dalle 8.00 alle 11.00 c’era il personaggio Disney.
Noi abbiamo conosciuto Pluto, Pippo e Topolino per fare le foto con i bambini e gli adulti. Le foto sono a pagamento e si ritirano direttamente alla boutique dell’hotel: 6€ a foto con cornice Disney.

Mezza pensione. Noi abbiamo scelto di prendere la mezza pensione, perché almeno un pasto tranquillo al giorno volevamo farlo. Abbiamo cenato 3 sere su 4 al ristorante dell’Hotel a buffet. Il lunedì sera abbiamo cenato all’interno di Disneyland, al Ristorante Garden Plaza, il più centrale, proprio sulla Main Street. Lo abbiamo scelto per la sua posizione strategica davanti al Castello di Belle dove c’è lo spettacolo serale di luci e fuochi d’artificio. Uscendo alle 21.30 dalla cena ci siamo subito posizionati fuori dal ristorante in posizione abbastanza buona per assistere allo spettacolo, in programma per le ore 22.00 alla chiusura del parco. Meraviglioso!

Sammy la tartaruga alla parata Disney a Parigi

Attrazioni da non perdere a Disneyland Paris

Disneyland è composto da 5 aeree tematiche o paesi incantati: Fantasyland, Discoveryland, Adventureland, Frontierland e poi Main Street USA. Le attrazioni hanno un altezza minima prevista quindi se avete bambini piccoli informatevi prima di salire. Noi le abbiamo fatte quasi tutte ma sempre tutti insieme. Mia figlia le avrebbe fatte anche da sola ma c’era comunque la fila da fare e bisognava accompagnarla quindi tanto valeva salire su e divertirsi!

Se non c’è coda, una giornata intera al Parco è sufficiente per vederlo quasi tutto, noi qualche attrazione l’abbiamo saltata (abbiamo fatto delle scelte anche in base al tipo di giostra).

Le 5 attrazioni da non perdere che da sole valgono la vacanza

  1. Ratatouille (Studios)
  2. Peter Pan Flight
  3. Big Thunder Mountain
  4. Buzz Light Year
  5. Art of Disney Animation (Studios)

Alle 17.00 di ogni giorno c’è la Disney Parade, sulla Main Street, la parata con i magnifici carri a tema dei personaggi e delle storie Disney: Peter Pan, Nemo, le principesse con i principi nella carrozza, Elsa e Anna e il mondo di Frozen.

Alla chiusura del Parco che ha orario variabile a seconda della stagione dalle 20.00 alle 23.00, c’è lo spettacolo di suoni, luci e fuochi di artificio. Davvero magnifico e assolutamente da non perdere!

Disneyland Paris parata Disney

Fast Pass Disneyland Paris

E’ un ticket con cui si può prenotare l’ingresso ad un’attrazione in una fascia oraria, saltando completamente la fila. Le attrazioni che hanno attivo il servizio Fast Pass hanno tutte un ingresso riservato diverso da quello dove si entra normalmente e si fa la fila. Noi lo abbiamo utilizzato due volte: per Peter Pan’s Flight e per Ratatouille Adventure ed è andata benissimo, 0 minuti di fila.

Come funziona il FASTPASS?

Accanto alle attrazioni che hanno il FastPass, si trovano delle macchinette automatiche FASTPASS. Inserisci il biglietto d’ingresso al Parco Disney di tutte le persone che vogliono fare una corsa.
Ti verrà rilasciato il tuo biglietto con l’orario in cui avrai accesso all’attrazione.
All’ora indicata sul tuo biglietto presentati all’ingresso speciale fastpass e sarai sulla giostra in pochi minuti, senza fila.

Si può beneficiare di un solo biglietto FASTPASS a persona per volta. Sarà possibile ottenere un secondo biglietto solo una volta utilizzato il primo o dopo 2 ore dall’emissione del primo. Il biglietto FASTPASS può essere usato solo con un biglietto d’ingresso al Parco Disney valido per lo stesso giorno.



 

Dove si può utilizzare il FASTPASS?

Parco Disneyland

Indiana Jones and the Temple of Peril, Adventureland

Star Wars: Hyperspace Mountain, Discoveryland

Buzz Lightyear Laser Blast*, Discoveryland

Big Thunder Mountain, Frontierland

Peter Pan’s Flight, Fantasyland

Star Tours, Discoveryland

Parco Walt Disney Studios

Rock’n’Roller Coaster starring Aerosmith, Backlot

The Twilight Zone Tower of Terror**, Production Courtyard

Ratatouille: The Adventure, Toon Studio

https://www.italiaconibimbi.it/wp-content/uploads/2018/06/Disneyland-Paris-parata.jpg

Opzione Più Ore di Magia

Per chi soggiorna negli Hotel Disney del parco c’è anche l’opzione “più ore di magia”, cioè la possibilità di avere accesso esclusivo ad alcune aree dei Parchi Disney con largo anticipo rispetto agli altri visitatori e all’orario ufficiale di apertura evitando così le file (8.30-9.30). Noi abbiamo sfruttato questa entrata anticipata per visitare padiglione delle principesse.

Disneyland Paris

Disneyland Paris pupazzI

Dove mangiare a Disneyland Paris

Il Parco è ovviamente pieno di bar, ristoranti, chioschi,  di ogni tipo soprattutto nella zona della Main Street. Noi dentro al parco, oltre al ristorante Garden Plaza con menu a buffet, abbiamo provato un Fast food davanti alle montagne russe, Hakuna Matata fast food: menu fisso sui 15€ (pollo e patatine fritte, bevande e frutta).

E negli Studios abbiamo mangiato un po’ di Pasta in un chiosco / camioncino situato davanti all’attrazione di Cars.

Volendo si può uscire dal parco e mangiare in uno dei tantissimi ristoranti nel Village, la zona subito fuori dai parchi, dove ce n’è per tutti i gusti davvero.

Biancaneve a Disneyland Paris

Disneyland Paris parata sulla Main Street

La Bella e la Bestia a Disneyland Paris

Quanto costa Disneyland Paris?

Tutto il pacchetto, escluso il volo, l’ho prenotato a novembre 2017 al numero di telefono che si trova sul sito ufficiale di Disneyland Paris (02 2154445). Se si seleziona l’italiano è molto difficile riuscire a parlare perché l’attesa è lunga. Se ve la cavate un po’ con le lingue selezionate il francese, o l’inglese, e troverete la linea un po’ più libera e magari la fortuna di un’operatrice che parli un po’ di italiano. Le operatrici sono tutte gentilissime!

La comodità di prenotare al telefono e non sul sito web ufficiale del parco è che si può pagare solo un anticipo del 20% del pacchetto subito e pagare poi il resto 30 giorni prima di partire, il che è comodo in caso di improvvisi annullamenti. Noi abbiamo incluso anche la polizza annullamento viaggio.
Costo del pacchetto poco più di 1500 €
(la quota comprende: soggiorno 2 adulti e una bambina di 6 anni in hotel 4 stelle, 4 notti  e 5 giorni, trattamento mezza pensione, 5 giorni di ingresso al parco, polizza annullamento viaggio, usufruendo della promozione del 25% sul costo degli adulti e bambini fino a 7 anni gratis).

Fuochi di artificio Disneyland Paris

Tre consigli finali, forse scontati o forse no…

  1. Prenotare con largo anticipo e vedere sul sito ufficiale i pacchetti in offerta;
  2. Evitare la visita al parco di sabato e domenica;
  3. Usare il fast pass.

E buon divertimento!

Se volete saperne di più sulla visita di Chiara a Disneyland Paris, il racconto completo lo trovate sul suo blog Mammachebello.it  e la trovate anche su Facebook  e Instagram.

Castello di notte a Disneyland Paris


About Luisa Roncarolo

E’ più facile dire quello che non sono, piuttosto che quello che sono diventata. Non sono single, non sono trendy e non sarò mai una fashion blogger. Non fotografo tutto quello che mangio e non ho il fisico per i viaggi estremi. Non amo le automobili, preferisco i treni e quando posso vado in bicicletta. La mia famiglia viaggia sempre con me e questo voglio raccontare.

Check Also

museo delle giostre di Parigi

Musée des Arts Forains: da vedere a Parigi con i bambini!

A Disneyland ci vanno tutti, sopra alla Torre Eiffel ci salgono in molti, al Louvre …

Commenti

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *