Home / Trentino Alto Adige / Latemar Montagna Animata: quando la montagna diventa gioco

Latemar Montagna Animata: quando la montagna diventa gioco

Prima di andare a Latemar Montagna Animata non avevo ben capito cosa fosse: un percorso tematico, un parco giochi, attività di animazione con spettacoli per bambini?
Ora posso dire che è tutto questo.
Siamo rimasti veramente colpiti dall’ampia offerta di attività che ci sono da fare in questo comprensorio che si raggiunge facilmente con la telecabina Predazzo/Gardonè che parte dal paese di Predazzo e arriva a 1.650 m.

Segnate subito che la cabinovia è gratuita con la FiemmEmotion Card, infatti questa preziosa carta che vi consegneranno gratuitamente se il vostro hotel ha aderito all’iniziativa, vi permetterà di prendere gratuitamente tutti gli impianti che volete durante le vostre vacanze. Forte, no?
A questo punto direi che dovreste chiedere prima di prenotare al vostro hotel o appartamento se ha aderito all’iniziativa perchè si tratta di un notevole risparmio di costi per chi viaggia in famiglia.

Ma ora vediamo insieme tutte le attività che ci sono da fare a Latemar, quando la signorina del box informazioni ce le ha illustrate non potevamo crederci e non sapevamo davvero come riuscire a fare tutto in un solo giorno, infatti non siamo riusciti e dovremo tornare.

Latemar Montagna Animata in Val di Fiemme

Punto informazioni Latemar

La Foresta dei Draghi

Si tratta di un bellissimo ed emozionante sentiero tematico ad anello (il tema sono i draghi ovviamente), lungo circa 1,4 km, pianeggiante e adatto a tutti, anche ai disabili e i più piccoli perchè si può fare in passeggino e in carrozzina.
Insieme ai vostri bambini andrete a caccia di indizi che sono in realtà delle piccole opere d’arte realizzate dagli studenti del Liceo Artistico di Pozza di Fassa e dall’artista Marco Nones.

Al Punto Info che si trova proprio sopra al parco giochi le gentilissime signore vi consegneranno il gioco-libro al costo di 5 euro.  La passeggiata è gratuita, l’unico costo è il gioca-libro.

I gioca-libri sono 8 di varia difficoltà, ma loro vi sapranno consigliare al meglio su quale è più adatto in base all’età di vostro figlio.
Cosa c’è nella passeggiata della Foresta di Drago? Uova e ali di drago, casette, pentoloni che ribollono, farfalle giganti e tanto altro, tutto perfettamente inserito tra bosco, montagne e prati con le mucche… vere!

Foresta dei Draghi a Latemar Val di Fiemme

Foresta dei Draghi a Latemar Val di Fiemme

Foresta dei Draghi Latemar

Foresta dei Draghi a Latemar Val di Fiemme

Foresta-dei-Draghi-Latemar-uovo-di-drago

DIFR Academy: 3 missioni

Contemporaneamente alla caccia agli indizi della Foresta dei Draghi, noi abbiamo fatto anche la DIFR Academy, una specie di caccia al tesoro che si gioca in squadra (la vostra famiglia o un gruppetto di bambini). La missione è salvare i draghi del Latemar attraverso 8 postazioni interattive, tutte veramente molto belle e fantasiose.
Ci sono tanti enigmi da risolvere, alcuni neanche tanto facili quindi questo percorso è consigliato ai bimbi più grandi diciamo della scuola primaria e poi comunque potete sempre aiutarli voi.

Anche qui il costo è di 10,00 euro, cioè quello di 1 unico kit con cui gioca tutta la squadra e contiene un gioco-libro, un chip, una mappa e le indicazioni per superare le prove.

Ogni volta che il bimbo si avvina al totem si attiva un effetto speciale come l’albero che parla, il tronco che gira con il codice da decifrare, il fumo nel bosco e la bellissima sorpresa finale che non posso svelarvi.
Le missioni cambiano a seconda del giorno della settimana: lunedì, giovedì e domenica c’è “Il Ponte Magico”, mentre martedì e sabato “Il Dono di Prakon”, mercoledì e venerdì “Leroistus”. Noi abbiamo fatto il Ponte Magico e ci è piaciuto molto aiutare il principino dei draghi del Latemar a riabbracciare la sua mamma.
Si svolge più o meno dove si trova la Foresta dei Draghi oltre ad alcuni punti sotto e sopra al rifugio, ma non vi dico di più, altrimenti vi aiuto troppo a trovare i totem, invece dovete impegnarvi anche voi a cercarli.

 

DIFR academy missione a Latemar

Foresta-dei-Draghi-Latemar-Val-di-Fiemme

DIFR academy missione a Latemar

DIFR academy missione a Latemar

DIFR academy missione a Latemar

Il Pastore Distratto

Visto che i percorsi precedenti erano stati così divertenti e nemmeno tanto stancanti, abbiamo deciso di affrontare anche il sentiero del Pastore Distratto per andare a scoprire i saperi della montagna, le attività dei pastori e gli strumenti che usano disseminati durante il percorso.

Ma la parte che mio figlio ha amato di più è stato il ciclo dell’acqua con una ruota in legno da movimentare e il percorso sensoriale dove camminare a piedi nudi su sassolini, muschio e rametti.

Noi adulti invece ci siamo lasciati incantare dal paesaggio unico di questo sentiero che a tratti entra in un bosco fitto e verdissimo che sembra davvero quello delle fiabe, solo per quello ve lo consiglio. In quanto a difficoltà diciamo che il sentiero è abbastanza facile, adatto anche alle famiglie meno allenate come noi, però l’ultima parte è un po’ in salita.
Ci sono scalini e un po’ ovunque anche radici nel terreno che impediscono di affrontarlo con il passeggino, lo sconsiglio anche ai bimbi piccoli a meno che non li portiate voi con uno zaino.

Sentiero-del-Pastore-distratto-Latemar

Sentiero-del-Pastore-distratto-Latemar panorama

Sentiero del Pastore distratto Latemar

guado-nel-sentiero-del-pastore-distratto

ciclo-dell-acqua-nel-sentiero-del-pastore-distratto-a-Latemar

ciclo-dell-acqua-nel-sentiero-del-pastore-distratto-a-Latemar

percorso-sensoriale-nel-sentiero-del-pastore-distratto-a-Latemar

percorso-sensoriale-nel-sentiero-del-pastore-distratto-a-Latemar

 

Il sentiero geologico Geotrail Dos Capèl

Eravamo davvero troppo stanchi per fare anche questo e avremmo rischiato di perdere l’ultima corsa per tornare a valle con la telecabina, ma il sentiero geologico dicono sia altrettanto bello, realizzato in collaborazione con il MUSE, il museo della scienza di Trento e il museo geologico delle Dolomiti di Predazzo.
Il percorso è ad anello ed è più lungo degli altri, più di 2 ore per 3,5 km con un dislivello di 268 metri, bisogna avere le scarpe da trekking e uno zaino porta-bimbo per i piccoli.
Oltre alla telecabina Predazzo-Gardonè, bisogna prendere la seggiovia e arrivare a Passo Feudo a 2.200 m.
Anche qui il costo è di 5 euro per il gioco-libro con le illustrazioni dell’artista portoghese Bernardo Carvalho e il kit del giovane geologo.

spettacolo geotrail

Parco giochi Regno dei Draghi

All’arrivo della telecabina, tra il Rifugio e il Punto informativo c’è un bel parco giochi con casetta di legno, trenino, piccola parteb per l’arrampicata, tavoli e panche di legno per disegnare e colorare.
C’è anche la possibilità di lasciare i bambini agli animatori.
Ingresso a pagamento: 2 euro. L’ingresso è gratuito per i possessori di biglietto Tubby o Alpine Coaster.

parco giochi

Alpine Coaster Gardonè

Per i bimbi e i ragazzi in cerca di emozioni, c’è poi l’Alpine Coaster Gardonè con bob a due posti che sfrecciano veloci su un circuito lungo un km circa, la velocità si può regolare.

Prezzi
1 corsa adulti 5 euro, junior 3,50 euro (nati dopo il 1 giugno 2002)
5 corse adulti 19,00 euro e junior 14,00 euro (nati dopo il 1 giugno 2002)
bambini fino a 7 ani gratis

Alpince Coaster a Latemar

Alpince Coaster Latemar.

Pista con i gommoni Tubby

Una delle attività che piace a tutti è la pista con i gommoni Tubby e mio figlio non si è tirato indietro nemmeno questa volta. Si sale con il tapis-roulant e si scende giù a tutta birra seduti dentro al proprio gommone.
Divertente, no?

Pista Tubby Latemar

Pista Tubby Latemar

pista gommoni tubing Latemar

Spettacoli ed eventi

Ma Montagna Animata si anima davvero perchè ci sono tanti spettacoli ogni settimana, poi eventi e addirittura una settimana ogni anno fine luglio dedicata al circo.
Il programma completo degli spettacoli e gli eventi speciali li trovate tutti sul sito ufficiale di Montagna Animata.

spettacolo dragologo.

spettacolo-dahu-latemar

spettacolo-dragologo-forestadeidraghi

Ringraziamo l’APT della Vald di Fiemme e Latemar Montagna Animata per averci ospitato e permesso di raccontare questo posto meraviglioso ai nostri lettori. Le foto degli eventi e del Geotrail sono state gentilmente fornite da Latemar MontagnAnimata.

About Luisa Roncarolo

E’ più facile dire quello che non sono, piuttosto che quello che sono diventata. Non sono single, non sono trendy e non sarò mai una fashion blogger. Non fotografo tutto quello che mangio e non ho il fisico per i viaggi estremi. Non amo le automobili, preferisco i treni e quando posso vado in bicicletta. La mia famiglia viaggia sempre con me e questo voglio raccontare.

Check Also

regno incantato al Buffaure

Escursioni per bambini in Val di Fassa: i percorsi tematici del Buffaure

Siamo appena stati in Val di Fassa e, andando alla ricerca di gite da fare …

Commenti

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *