Il regno del Salvan e i percorsi tematici del Buffaure | Italia con i bimbi
Home / Attrazioni turistiche / Parchi giochi e sentieri tematici / Il regno del Salvan e i percorsi tematici del Buffaure

Il regno del Salvan e i percorsi tematici del Buffaure

Nella nostra vacanza in Val di Fassa, andando alla ricerca di gite da fare con i bambini che offrissero giochi e attività specifiche per loro, abbiamo scoperto l’area del Buffaure.

Uno scenario unico tra il Catinaccio e il Gruppo dei Monzoni circonda questa vasta zona montana a 2.000 metri di altezza, facilmente raggiungibile in pochi minuti con la cabinovia da Pozza di Fassa.

Appena arrivati vi troverete davanti un pannello con la mappa dei 4 percorsi del Regno del Salvan che si possono fare con i bambini, subito sotto noterete il laghetto con la zattera del Ciclo dell’Acqua e le prime tappe del Sentiero Incantato.

Iniziamo da questo primo percorso, che è probabilmente il più bello per i piccoli e il più completo, già solo questo insieme ai Giochi d’acqua, al Vulcano, il pranzo in uno dei tanti rifugi, riempiranno la vostra giornata al Buffaure.

sentiero incantato inizio

Il Sentiero Incantato al Buffaure

Potete ritirare il gioca-libro gratuitamente alla cassa delle cabinovia e cercare di superare le 7 prove che vi sono indicate insieme ai vostri bambini.
Ad accompagnarvi in questo gioco divertente ci sarà Salvan, il magico uomo dei boschi della Val di Fassa.

Il percorso dura circa 1 ora ed è abbastanza facile ma non è accessibile con il passeggino (nemmeno con quello da montagna) perciò, se volete farlo con i piccoli, attrezzatevi con uno zaino porta-bimbo.

  1. La prima tappa è il Lago Stregato che si trova vicino al Ristorante la Bolp. Qui la sfida è sparare con la pompa dell’acqua alle cattive Strie e alle Bregostane, strani esseri cattivi che vivono nelle rocce e nei boschi. Occorre fare una lunga sosta per salire sulla zattera e attraversare il laghetto, senza finire in acqua, mi raccomando!
  2. La seconda tappa è la Notte Magica dove bisogna superare un percorso senza cadere e senza farsi prendere dal Krampus.
  3. La terza tappa sono le Parole Misteriose da indovinare sul libricino e, dove c’è il pannello dei costumi della Val di Fassa, si può fare una bella foto divertente.
  4. La quarta tappa è il Regno Incantato con le belle casette di legno da attraversare più e più volte, prima di scoprire dove si nasconde Re Laurino.
  5. La quinta tappa sono le Maschere dove si gioca una specie di memory con i cubi di legno che rappresentano le maschere del carnevale fassano.
  6. La sesta tappa sono gli Abitanti Misteriosi per indovinare i nomi delle popolazioni dei vari paesi della valle e trovare l’oggetto nascosto.
  7. La settimana tappa è il Volo nel Tempo che si trova alla fine del sentiero e consiste nella “prova di coraggio”: scendere con la teleferica e saltare nel fieno.

Vicino alla teleferica troverete anche i Giochi d’acqua (cascatelle, pompe d’acqua, canali di ricircolo) e, poco più in alto, uno scivolo a forma di Vulcano.

Vicino al vulcano potete raggiungere il Rifugio Buffaure e poco più avanti fare la passeggiata del Bosco di Emozioni.

lago stregato nel Regno del Silvan al Buffaure

lago stregato al Buffaure

lago stregato al Buffaure

lago stregato nel Regno del Silvan al Buffaure

notte magica nel sentiero incantato del Buffaure

notte magica nel sentiero incantato del Buffaure

costumi fassani al Buffaure

giochi d'acqua Buffaure

regno incantato al Buffaure

regno incantato al Buffaure

vecchio larice Buffaure

volo nel tempo al Buffaure

vulcano al Buffaure

Il sentiero Bosco di Emozioni in Val di Fassa

Si tratta di un percorso faunistico a tappe con alcune installazioni in legno e tabelle informative per conoscere gli animali che abitano i boschi.

La passeggiata è facilissima e alla portata di tutti, abbastanza pianeggiante, purtroppo non si può fare in passeggino a causa delle tanti radici nel terreno.
Le tabelle non sono particolarmente coinvolgenti per i bimbi ma la passeggiata è bella perché si snoda tutta dentro al bosco e alla fine si torna al parco giochi del rifugio Buffaure .

bosco di emozioni al Buffaure

bosco di emozioni al Buffaure

bosco di emozioni al Buffaure

bosco di emozioni al Buffaure Val di Fassa percorso tematico

casetta-del-bosco-di-emozioni-Buffaure

Il Giardino Geologico del Buffaure

Non è altro che una piccola area con vari tipi di rocce, con alcuni pannelli che spiegano le caratteristiche di ciascuna. Si trova sopra alla partenza della seggiovia per Col De Val Vacin proprio all’inizio della passeggiata verso la Baita Cuz.

giardino geologico Buffaure

giardino geologico Buffaure

Il Giardino Alpino al Buffaure

Il Giardino Alpino invece si trova intorno alla Baita Cuz e visto che mio figlio oramai era abbastanza stanco dopo aver giocato, camminato sugli altri sentieri, corso tra i prati, non siamo riusciti a farlo, anche perché la salita per arrivare alla Baita non è molto dolce ed è piuttosto assolata.
Comunque, si tratta di un’oasi fiorita dove ammirare i bei fiori delle Dolomiti: stelle alpine, genziane, rododendri e orchidee spontanee.

Il Sentiero Dimenticato

Una bella passeggiata da fare con i più grandi sempre nell’area del Buffaure è il Sentiero Dimenticato, un percorso ad anello che dura circa 2 ore.
Durante il percorso si incontrano totem informativi per andare alla scoperta di fiori, piante, minerali, fossili e animali dei boschi.

Il sentiero parte dal Rifugio Baita Cuz, per arrivare alla partenza bisogna risalire la pista da sci dall’arrivo della stazione a monte della cabinovia oppure scendere verso valle dall’arrivo della seggiovia Col de Valvacin.
L’età consigliata è dai 6 anni in poi e non è percorribile in passeggino, ma per maggiori informazioni vi consiglio di chiedere all’ufficio turistico.




Le attività per i bambini

In estate al Buffaure normalmente è previsto un fitto programma di attività per i bambini dal lunedì al venerdì.
Info e prenotazioni attività presso gli Uffici APT della Val di Fassa entro le ore 18.00 del giorno prima.

Il programma dettagliato lo trovate sul sito del Regno del Salvan. 

mappa del regno del Salvan al Buffaure in Val di Fassa

Col De Valvacin e il Rifugio El Zedron

Visto che dopo pranzo nostro figlio era stanco per camminare ancora, abbiamo deciso di prendere la seggiovia che porta al Col De Valvacin per vedere lo splendido panorama che si gode dai 2.354 metri del Rifugio El Zedron.

Beh ragazzi, una vista pazzesca con montagne verdi che sembrano disegnate da un bambino, vallate ampie che spaziano proprio sotto di voi e già solo ad affacciarsi gira la testa.

A proposito di girare la testa anche la seggiovia è molto panoramica, ma se soffrite di vertigini sappiate che qualche fastidio può darvelo salire fino a lassù. Per me ne vale davvero la pena, potete sempre chiudere gli occhi.

Si possono fare molte escursioni al Buffaure, come il sentiero verso il Ciampac passando per la Val Jumela, il Sentiero di Lino Pederiva verso Passo San Nicolò oppure verso il Contrin.

Ma queste passeggiate noi non le abbiamo fatte, quindi non posso darvi informazioni precise, meglio che chiediate all’ufficio turistico in modo da verificare bene durata, difficoltà e se sono adatte al vostro grado di allenamento e  all’età dei vostri figli.

panorama-dal-rifugio-El-Zedron-Val-di-Fassa

passeggiata dal rifugio El Zedron Val di Fassa

passeggiata in cresta dal rifugio El Zedron Val di Fassa

rifugio-El-Zedron-Val-di-Fassa

rifugio-El-Zedron-Val-di-Fassa

I Rifugi del Buffaure

Ci sono ben 5 rifugi in zona, dove potrete assaggiare le specialità del posto.

Noi abbiamo pranzato al Ristorante La Bolp che è quello più vicino al Sentiero Incantato ed ha porzioni molto abbondanti come potete vedere dalle foto.

Ma ci sono anche il Buffaure a pochi metri e il Rifugio Pizzeria El Zedron all’arrivo della seggiovia.
Mentre la Baita Cuz e Malga Jumela li potete raggiungere solo con una passeggiata.

rifugio-Buffaure.

ristorante-la-bolp

polenta al ristorante la Bolp

 tagliere-di-formaggi-al-ristorante-la-Bolp

Quanto costano gli impianti del Buffaure

Cabinovia Pozza – Buffaure = Andata e ritorno 17 adulti e 10 euro i bambini

Seggiovia Buffaure – Col De Valvacin = Andata e ritorno Adulti 8,50 e 5,50 euro i bambini

Apertura estate 2020

La cabinovia che porta da Pozza di Fassa all’area Buffaure sarà aperta dal 20 giugno 2020 fino al 27 settembre 2020 mentre la seggiovia che dal Buffaure sale a Col De Valvacin sarà aperta dal 27 giugno al 13 settembre 2020.

La Fassa Panorama Pass

Se avete intenzione di prendere molti impianti di risalita durante la vostra vacanza in Val di Fassa potrebbe convenire la card Fassa Panorama Pass che permette di prendere liberamente tutti gli impianti durante il periodo di validità, sul sito della Val Di Fassa trovate i prezzi e tutte le specifiche.

Il Panorama Pass per i bambini ha un costo ridotto ed è gratuito per quelli nati dopo il 1 giugno 2010.

 cabinovia del Buffaure

Altre cose da fare in questa meravigliosa valle le trovate nell’articolo Val di Fassa con bambini ma anche cliccando sul tag evidenziato in azzurro Val di Fassa.

Se questo articolo vi è stato utile il miglior modo per ringraziarci è di condividerlo con i vostri amici!




About Luisa Roncarolo

E’ più facile dire quello che non sono, piuttosto che quello che sono diventata. Non sono single, non sono trendy e non sarò mai una fashion blogger. Non fotografo tutto quello che mangio e non ho il fisico per i viaggi estremi. Non amo le automobili, preferisco i treni e quando posso vado in bicicletta. La mia famiglia viaggia sempre con me e questo voglio raccontare.

Check Also

Pradel- il nido del sentiero Sciury

Pradel con bambini: sentiero Sciury, Forest Park, Malga Tovre, MTB

A Molveno con i bambini non potete perdervi il Pradel: sentiero Sciury, parco avventura Forest Park, Malga Tovre, Rifugio La Montanara e percorsi MTB.

Commenti

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *