Museo di Scienze Naturali di Berlino | Italia con i bimbi
Home / Europa con i bimbi / Germania / Berlino / Museo di Scienze Naturali di Berlino

Museo di Scienze Naturali di Berlino

Ospita al suo interno più di 25 milioni di oggetti provenienti dalle più importanti collezioni tedesche di mineralogia, zoologia e soprattutto paleontologia.

Ampi padiglioni divisi per argomenti raccontano, con un allestimento moderno e interattivo, lo scibile umano; una vera e propria narrazione divulgativa del pianeta Terra inteso come sistema complesso in costante cambiamento.

Museo di scienze naturali di Berlino - esterno

Cosa c’è da vedere nel Museo di Scienze naturali di Berlino

Ammaliano le vetrine del padiglione dedicato all’evoluzione nel corso della storia geologica: chissà quante dei 40 milioni di specie animali e vegetali presenti sul nostro pianeta sono qui messe in mostra?

Impressiona per colori, forme e dimensioni il Muro della Biodiversità che contiene al suo interno qualcosa come 3.000 animali imbalsamati, una piccolissima parte delle specie animali e vegetali finora descritte scientificamente, registrate e denominate. Pare che queste ad oggi siano poco meno di 2 milioni.

Museo di scienze naturali di Berlino - panda imbalsamato.

 Museo di scienze naturali di Berlino - ippopotami

Museo di scienze naturali di Berlino - cinghiale

Museo-di-scienze-naturali-di-Berlino-gorilla

Museo-di-scienze-naturali-di-Berlino-ippopotamo

Museo di scienze naturali di Berlino - rapace

Museo di scienze naturali di Berlino - orso bianco

Museo di scienze naturali di Berlino - tigre

Museo di scienze naturali di Berlino - antilopi

Nella sala dedicata al XIX secolo, allestita con gli arredi originali, sono esposti 1077 tipi di minerali appartenenti alla collezione di Alexander von Humboldt, celebre naturalista tedesco. Pare inoltre che il museo possieda esemplari di oltre il 70% dei minerali presenti sul nostro pianeta.

Un’altra importante sezione è dedicata al Cosmo e il Sistema solare.

Come si è evoluto l’universo? Cosa succede sulle stelle? Quanta vita rimane al mondo come lo conosciamo?
Un viaggio ai confini dell’universo che prende il via dal Big Bang da cui tutto ebbe inizio più di 13 miliardi di anni fa.

Qui, una rappresentazione multimediale alla quale si assiste comodamente adagiati a faccia all’insù su un ampio divano, spiega la formazione dell’universo e della Terra introducendo anche i pianeti del sistema solare.



Lo avrete capito, al Museo di scienze naturali di Berlino tutto è sovradimensionato e la prima cosa che il visitatore comprende varcandone la soglia è che resterà più tempo di quello che aveva messo a monte.

Per esempio, nella Wet Collection, vengono esposti un milione di esemplari, conservati in 276.000 vasetti, su enormi scaffali a tre livelli.

Questo e tanto altro, senza dimenticare l’attrazione principale di questo importante museo di storia naturale: lo scheletro del Brachiosaurus brancai.
Con i suoi 13 metri è il più alto scheletro di dinosauro mai ricostruito al mondo e, insieme ad un’ampia esposizione di fossili di piante e animali del tardo giurassico, fa bella mostra di sé nell’atrio centrale del museo.

Museo di scienze naturali di Berlino - dinosauro gigante ingresso

Museo di scienze naturali di Berlino - dinosauro ingresso

Museo di scienze naturali di Berlino - scheletri da guinness

Questi scheletri di dinosauri provengono dalla Tanzania, e sono il frutto delle importanti spedizioni paleontologiche dell’inizio del secolo scorso al Tendaguru Hill.

Com’era il nostro mondo 150 milioni di anni fa?

Provano a dare risposta a questa domanda i Jurascopes, telescopi interattivi contenenti un’animazione che spiega passo-passo come quegli scheletri lì presenti erano degli animali maestosi.

Attenzione: in questa sezione vengono proiettati film animati molto realistici. I responsabili del museo avvisano che le scene di caccia tra i dinosauri, potrebbero terrorizzare i bambini… io non ci credo, ma tanto vale riportare qui notizia.

In effetti il Brachiosaurus brancai impressiona.

Con un’altezza di 13,27 metri è entrato nel Guinness dei primati come lo scheletro di dinosauro montato più alto del mondo. Viveva 150 milioni di anni fa e si nutriva di piante: un’enorme lucertola con le braccia, un bestione da 50 tonnellate al quale nel 2007, un sondaggio tra i visitatori del museo, ha appioppato un nome familiare, Oskar.

Ma non finisce qui. Tra gli altri, segnaliamo lo scheletro di un Kentrosaurus aethiopicus, quell’altro dinosauro da Jurassic Park riconoscibile per le spine dorsali accoppiate lungo la schiena e la coda.

Sarà dura portare a casa i vostri figli… per fortuna che, ogni santo giorno alle 18, il museo chiude i battenti.

Museo di scienze naturali di Berlino - fossili

Quando è aperto il Museo di Scienze Naturali di Berlino

Aperto da martedì a venerdì, dalle 9.30 alle 18.00. Sabato, domenica e festivi: dalle 10.00 alle 18.00.

Ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura.

Le biglietterie chiudono martedì – venerdì alle 17.00, nei fine settimana e nei giorni festivi alle 17.30.
Il museo è chiuso il lunedì.

Giorni di apertura speciali

Il museo è aperto nei seguenti giorni festivi: 1 gennaio, Pasqua, Festa del lavoro: 1 maggio, Ascensione, Pentecoste,

Giornata dell’Unità tedesca: 3 ottobre, Natale: 26 dicembre.

Giorni di chiusura

Natale: 24-25 dicembre. Capodanno: 31 dicembre.

Museo di scienze naturali di Berlino - abitanti del mare

Museo-di-scienze-naturali-di-Berlino-animali

Quanto costa il biglietto del Museo di Scienze Naturali?

Biglietti singoli

Adulti 8,00 €

Biglietti ridotti 5,00 €

Biglietti per famiglie e gruppi

Carta famiglia (due adulti e fino a tre bambini sotto i 14 anni) 15,00 €

Tessera familiare piccola (un adulto e fino a due bambini sotto i 14 anni) 9,00 €

Adulti in gruppi di 10 persone e più 5,00 €

Biglietto ridotto in gruppi di 10 persone e più 2,00 €

Ingressi ridotti

Ammissibili per l’ingresso ridotto sono:

Bambini di un max. età di 15 anni, alunni a partire dai 16 anni con tessera scolastica ufficiale, studenti, apprendisti, pensionati, beneficiari del benessere, persone disoccupate, partecipanti ai servizi di volontariato, persone con disabilità con certificato ufficiale (dal grado di disabilità 50).

Si prega di notare che potrebbe essere richiesto di provare la documentazione all’ingresso.

Inoltre, ci sono sconti per i possessori di Berlin Welcome Card e Museum Pass.

Collaborazione con il Museo tedesco della tecnologia: su presentazione di un biglietto del Museo tedesco della tecnologia, sarà garantito l’ingresso gratuito per un accompagnatore, ovvero un visitatore acquista un biglietto a prezzo pieno, il secondo sarà gratuito. L’offerta non è valida per le tariffe per gruppi o famiglie, poiché sono già ridotte e non è cumulabile con ulteriori sconti.

Museo di scienze naturali di Berlino - terra

Dove si trova il Museo di Storia Naturale di Berlino

Museum für Naturkunde Berlin

Invalidenstraße 43

10115 Berlin

Il Museum für Naturkunde si trova proprio nel cuore di Berlino.

Come raggiungerlo con il trasporto pubblico

Metropolitana (U-Bahn): Linea U6 per U Naturkundemuseum

Treno suburbano (S-Bahn): Linee S5 o S7 alla stazione centrale (Hauptbahnhof),

Linee S1 o S2 fino a Nordbahnhof

Tram: Linea M5, M8, M10, 12 a U Naturkundemuseum

Autobus: Linee 245, da N40 a U Naturkundemuseum, Linee 120, 123, 142, 245, N20, N40 per Invalidenpark

Il sito ufficiale del Museo di Scienze naturali di Berlino è solo in tedesco e in inglese, ma forse potete trovarvi informazioni utili per la vostra visita e news sulle mostre temporanee e gli eventimuseumfuernaturkunde.berlin.

Museo di scienze naturali di Berlino - castoro

Museo di scienze naturali di Berlino - rapace

Museo di scienze naturali di Berlino - rapace

Bye Bye Tristano

Noi abbiamo avuto il piacere di vedere anche Tristano il dinosauro T-Rex di circa  12 metri di lunghezza, 6 di altezza e ben 66 milioni di anni.
Purtroppo a fine gennaio 2020 Tristan Otto volerà a Copenaghen, ma non preoccupatevi perché poi tornerà a Berlino e diventerà parte del campus scientifico che verrà costruito insieme all’università nei prossimi 10 anni.

Museo di scienze naturali di Berlino - dinosauro Tristano corpo

Museo di scienze naturali di Berlino - dinosauro Tristano testa

Museo di scienze naturali di Berlino - dinosauro Tristano



About Luisa Roncarolo

E’ più facile dire quello che non sono, piuttosto che quello che sono diventata. Non sono single, non sono trendy e non sarò mai una fashion blogger. Non fotografo tutto quello che mangio e non ho il fisico per i viaggi estremi. Non amo le automobili, preferisco i treni e quando posso vado in bicicletta. La mia famiglia viaggia sempre con me e questo voglio raccontare.

Check Also

Arezzo - Valentina del Mumec

Mumec Museo dei mezzi di comunicazione di Arezzo

Un tempo eravamo cinefili. Prima di riprodurci, ogni inizio settembre, io e Paolo ci aggiravamo …

Commenti

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *