Val Pusteria con bambini: San Candido, Dobbiaco, Sesto, Braies

Quando i genitori mi chiedono consigli su dove andare in montagna con i bambini, la prima destinazione che mi viene in mente è l’Alta Pusteria.

Braies, San Candido, Dobbiaco, Villabassa e Sesto, non sono solo graziosi paesini di montagna, il loro valore aggiunto è che offrono numerose attività alle famiglie con bambini. In queste zone una settimana di vacanza non basta.

Negli anni abbiamo testato sentieri tematici, piste ciclabili e parchi giochi incredibili come il Magico Mondo della Foresta, il Kurpark e il Villaggio degli Gnomi.

In questo articolo abbiamo raccolto le attività da non perdere in vacanza in Alta Pusteria.

San Candido - Villaggio degli Gnomi

15 cose da fare in Val Pusteria con bambini

A DOBBIACO

1) Il Mondo Magico della Foresta

Questa meravigliosa passeggiata inizia poco dopo il Centro Culturale (ex Grand Hotel) e svela tante sorprese lungo il percorso: casette che sembrano quelle delle fate, giochi e installazioni dedicate ai segreti del bosco. Dal villaggio degli Alberi si può proseguire il cammino per raggiungere le sorgenti della Drava e volendo anche San Candido.

Tutte le informazioni sono qui:

Mondo Magico della Foresta e Villaggio degli Alberi

Dobbiaco - Villaggio degli Alberi

2) Parco giochi Grieswaldile

Un parco giochi molto grande che si sviluppa all’interno di un bellissimo bosco. La passeggiata per raggiungerlo è alla portata di tutti, anche dei più piccoli.

È situato nella zona sportiva di Dobbiaco: dalla chiesa parrocchiale girate a sinistra e seguite le indicazioni per Gries. Non è facilissimo da trovare, ma chiedete ai passanti che vi aiuteranno volentieri.

Dobbiaco - parco giochi - Grieswaldile

 

3) Parco Faunistico

Un piccolo parco con cervi, cinghiali, anatre, oche, pecore, pony, marmotte, asini, capre e altri animali. C’è anche un piccolo parco giochi.

In questo posto siamo stati diverse volte quando i miei figli erano piccoli ma purtroppo non abbiamo foto. Si trova nella zona di Carbonin Vecchia.

4) Kurpark a Villabassa

Villabassa ( tre chilometri da Dobbiaco) ospita un parco di 5 ettari con area giochi per i piccoli, Adventuraland per i grandi (dai 12 anni), giochi d’acqua, ponte tibetano, percorso Kneipp, laghetto, giardino botanico, zona barbecue (da prenotare), campi da tennis e pista da bocce.

Per vedere com’è potete leggere:

Kurpark Villabassa Parco Giochi 

Villabassa - Kurpark

5) MondoLatte: museo e caseificio

Conosciuto anche come Latteria Tre Cime e situato a pochi passi dalla Stazione Ferroviaria e dal Lago di Dobbiaco, il caseificio sociale è anche la sede di Mondolatte, un bel Museo Didattico dove si vedere come si fa il formaggio e si possono acquistare i prodotti locali.
Tutte le info su come funziona la visita le trovate qui:

Mondo Latte Latteria Tre Cime

Dobbiaco - Mondolatte esterno

6) Il lago di Dobbiaco e la ciclabile

Un piccolo ma meraviglioso lago alpino dalle acque verde smeraldo, circondato da un sentiero naturalistico della durata di circa 2 ore (4,5 km). La camminata è piacevolmente allietata da 11 tabelle che illustrano la flora e la fauna locale.

Da San Candido o dal centro di Dobbiaco, il lago si può raggiungere facilmente in bicicletta. Noi l’abbiamo raccontato qui:

Ciclabile San Candido – Lago di Dobbiaco – Lago di Landro

Lago di Dobbiaco - ristorante

A SAN CANDIDO

7) Villaggio degli Gnomi e il Regno del Gigante

Salendo in seggiovia sul Monte Baranci dal centro di San Candido, si arriva in un’oasi di puro divertimento per i bimbi.
Ecco cosa c’è: il villaggio degli gnomi, l’area giochi, il parco avventura, la passeggiata nel regno del gigante e i laghetti nelle sue impronte. Da non perdere poi la discesa con il Fun Bob!

Trovate tutti dettagli in questi 2 articoli:

San Candido - Villaggio degli Gnomi 2

San Candido - Regno del Gigante Baranci

8) Il Museo delle Dolomiti

Un piccolissimo museo, posto proprio dietro al corso pedonale di San Candido, ma che terrà occupati i bambini per un bel po’ con la ricerca delle pietre tra i sassolini.  Alla fine li possono portare a casa come ricordo.

Questa è anche un’ottima soluzione al restare chiusi in hotel quando piove e si sa che in montagna il pomeriggio capita spesso.

San Candido - Museo Dolomiti

9) La Piscina Acquafun

In centro a San Candido c’è un piccolo parco acquatico con vista sulle montagne con: piscina di 25 metri, vasca per bambini, scivolo gigante, fontana d’acqua, canale con la corrente, idromassaggio, sauna, whirpool, ristorante con ottima pizzeria (testata da asporto) e negozio con prodotti per il nuoto.

San Candido - piscina Acquafun

 

10) La pista ciclabile San Candido – Lienz

Sono circa 40 km abbastanza pianeggianti (qualche breve salita poco ripida e molte discese all’andata) con soste gustose come il punto vendita della Loacker e il bel Parco degli Gnomi di Sillian .

Se la fate tutta fino a Lienz è consigliato tornare in treno: il percorso di ritorno è più impegnativo. Da sapere che il biglietto del treno non è incluso nelle card turistiche essendo delle ferrovie austriache.

La nostra esperienza la trovate qui:

La Ciclabile della Drava

Val Pusteria - Loacker con laboratorio per bambini

A SESTO

11) Il Parco Natura Olperl

Una bellissima passeggiata con sullo sfondo le Dolomiti di Sesto: si parte dalla stazione a monte della funivia del Monte Elmo e si incontrano 10 tappe gioco su un percorso ad anello di 1,5 km.

Tante foto e le info qui:

Parco Natura Olperl sul Monte Elmo

Sesto - Parco Natura Olperl per bambini

 

12) Sentiero Il Miglio del latte 

Una bella passeggiata pianeggiante con le tabelle e un bel parco giochi che si può fare anche con i passeggini.

Si parte dal parco giochi di Via Heideck a Moso e si incontrano 10 stazioni per scoprire il mondo del latte (le malghe, le razze bovine, il cibo, la produzione e la lavorazione del latte, del burro e del formaggio).

Sesto - sentiero del latte

13) Renne ai Prati di Croda Rossa

Prendendo la cabinovia Croda Rossa a Moso, frazione di Sesto, si sale fino 1.900 metri per vedere l’unica colonia italiana di renne.

In passato c’era la possibilità di dar da mangiare alle renne, ora questa esperienza è stata sospesa a causa del Covid, chissà se verrà ripristinata la prossima estate.  Dalla stazione a monte della cabinovia partono alcuni sentieri, quello più facile è sentiero ad anello numero 19.

Croda Rossa - cartello renne

 

14) La Val Fiscalina

Se siete alla ricerca di una passeggiata facile da fare con i bambini, allora segnate il sentiero 102 per il Rifugio Fondovalle che attraversa la Val Fiscalina. Alla fine un grande rifugio con parco giochi e coniglietti.

Tutte le info qui:

Val Fiscalina: sentiero 102 per il Rifugio Fondovalle 

Val Fiscalina - passeggiata

15) Lago di Braies e Malga Foresta

Questo lago è il più instagrammato della montagna, ma vale la pena vederlo, è un posto davvero speciale. Non saprei dirvi il perché… forse per il suo particolare colore verde smeraldo o per la corona di montagne che lo circondano o ancora per l’emozione di fare una gita in barca con tutta la famiglia.

Attenzione: è molto frequentato si fanno delle gran file in auto per arrivare quindi vi consiglio di andare o molto presto o molto tardi. Inoltre in alcuni periodi dell’anno bisogna prenotare il parcheggio con molto anticipo altrimenti non si può accedere in auto.

Trovate tutto spiegato qui:

Lago di Braies - casetta nolo barche

Come risparmiare in Val Pusteria

Utilizzare i mezzi pubblici

Andare in montagna in treno vi sembra una follia?  In Alto Adige non è poi così folle perché il trasporto pubblico funziona benissimo e gli autobus vi portano un po’ ovunque. Da sapere che a volte il biglietto acquistato sul sito OBB costa meno che su Trenitalia.

Ecco la nostra esperienza:
Eurocity 84 Bologna-Fortezza per 2 adulti + 2 bambini = 65,00 euro compresa la prenotazione dei posti (facoltativa con OBB), invece dei 152,80 euro con Trenitalia per lo stesso identico treno.

A Fortezza si prende il trenino della SAD che porta a Brunico, Plan Corones, Anterselva, Dobbiaco, San Candido.
Il biglietto si acquista esclusivamente alla macchinetta della SAD a Fortezza.

Nessuna sponsorizzazione credetemi, anche se le ferrovie OBB dovrebbero pagarmi per questa pubblicità, la verità è che con loro si risparmia.
Trovate tutte le info in italiano sul sito delle ferrovie austriache OBB.

Tornando agli autobus, in Alto Adige sono puntuali, puliti e non troppo affollati. Questo qui sotto ad esempio è quello che vi porta in Val Fiscalina, proprio alla partenza della passeggiata. Comodo, no?

Val Pusteria - autobus

Acquistare una carta turistica

In Alto Adige hanno anche delle card molto convenienti, appena arrivati andate all’ufficio turistico del paese dove alloggiate, per avere informazioni sulla CARD più adatta alle vostre esigenze.

  • La Tre Cime Card (3 Mountain Card) vale per 1, 4, 7 o 10 giorni e comprende funivie, impianti sportivi e autobus dell’Alta Pusteria.
  • Con la Mobilcard potrete viaggiare gratis sui treni e gli autobus dell’Alto Adige.
  • La Museummobil Card permette di entrare in 80 musei e utilizzare liberamente i mezzi pubblici (autobus, treni regionali fino a Trento e l’Autopostale svizzero tra Malles e Müstair). Dura 3 o 7 giorni e c’è anche la versione Junior per bimbi dai 6 ai 13 anni.
  • La Bike Mobilcard oltre ai mezzi pubblici include il noleggio di una bicicletta per 1 giorno.

Val Pusteria - 3 zinnen Mountain Card

Mobilcard

Dove dormire in Val Pusteria con bambini

Come località io vi consiglio San Candido o Dobbiaco che come paesi sono quelli che offrono di più e hanno un centro per la passeggiata, negozi e ristoranti per la cena.

L’ultima vota noi abbiamo dormito in un bellissimo residence in posizione centralissima, proprio a pochi metri dalla fine dell’isola pedonale. Molto comodo per muoversi a piedi in paese, pulito, colazione ottima, arredamento praticamente nuovo:
Residence Zin Senfter.

San Candido - residence Zin Senfter

San Candido - residence Zin Senfter camera

San Candido - residence Zin Senfter

 

 

About Luisa Roncarolo

E’ più facile dire quello che non sono, piuttosto che quello che sono diventata. Non sono single, non sono trendy e non sarò mai una fashion blogger. Non fotografo tutto quello che mangio e non ho il fisico per i viaggi estremi. Non amo le automobili, preferisco i treni e quando posso vado in bicicletta. La mia famiglia viaggia sempre con me e questo voglio raccontare.

Check Also

Regno del Gigante Baranci - naso gigante

Il Regno del Gigante sul monte Baranci – San Candido

Siamo stati sul sentiero del Regno del gigante Baranci, vi diciamo com'è, dove si trova, le cose da sapere e da fare con i bambini.

Commenti

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.